Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies

Foto

Filosofiamo... sullo sport!


  • Per cortesia connettiti per rispondere
3026 risposte a questa discussione

#1 barthez

barthez

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 139 messaggi

Inviato 23 luglio 2010 - 09:26

In un forum dove si parla tanto di entità,esperienze paranormali e filosofie varie sulla religione,propongo agli utenti di "filosofare"sul calcio,questo sport tanto bello quanto controverso,ecco come spunto alla discussione alcune citazioni famose:

"il calcio e la cosa piu importante tra le cose meno importanti" ARRIGO SACCHI.

"Si deve cercare di mantenere la passione dei tifosi e dare, cercare di giocare per i tifosi. Dare spettacolo. Io penso che non basta vincere 1 a 0 per essere felici e contenti se non si è dato niente alla gente. Penso che la gente debba tornare a casa contenta... Che ha visto qualche cosa. E si è divertita" ZEDNEK ZEMAN.

"Il calcio è l'ultima rappresentazione sacra del nostro tempo".PIERPAOLO PASOLINI.
  • JustinSob, Jeremyol, mike_cek e 14 altri piace questo

#2 justxonexcoffee

justxonexcoffee

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 621 messaggi

Inviato 23 luglio 2010 - 09:54

Io trovo che il bello del calcio stia nella sua varietà..è un gioco in cui si possono trovare l'intelligenza della tattica,l'instinto delle intuizioni,la forza bruta,l'eleganza,la fortuna,la tecnica e la grinta,l'emozione,il nervosismo..eccecc
tutto insomma!



Gli Italiani perdono le guerre come se fossero partite di calcio e le partite di calcio come se fossero guerre. (Winston Churchill)
una teoria afferma che, se qualcuno scopre esattamente qual è lo scopo dell'universo,esso scomparirà istantaneamente e sarà sostituito da qualcosa di ancora più bizzarro ed inesplicabile. C'è un'altra teoria che dimostra che ciò è già avvenuto.

#3 dakky

dakky

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 510 messaggi

Inviato 23 luglio 2010 - 10:15

Secondo me il calcio sarebbe un bellissimo sport se non girassero tutti quei soldi.. detto questo in Italia gli stadi vengono prese come arene (leggi colosseo) dove però non si combatte all'interno dello stesso ma sugli spalti.. letteralmente vergognoso, i giocatori non hanno un minimo di lealtà sportiva, sembrano dei bambinoni che se la prendono per un fallo di gioco e magari "puniscono" l'avversario al girone di ritorno (dopo4 mesi!!!)

Io adesso non per essere petulante e ripetitivo, ti racconto una cosa che è successa qualche anno fa.. supercross europeo per la prima volta ospitato in una grande città (torino) e con pubblico garantito da un altro evento connesso a questo (supercross ripeto non motocross).
detto questo semifinali (in questo caso si faceva un tipo di gara 1 contro 1 giro secco) un pilota giovane sui 16 anni contro un veterano... alla seconda curva il pilota veterano cade probabilmente per un sorpasso inaspettato e energico (ma non cattivo) subito da parte del giovane.. beh il giovane che fa? davanti a migliaia di persone, con tv che lo guardavano e probabili sponsor futuri perche li la moto e i viaggi te li paghi ancora te.. be lui che fa torna al cancelletto di partenza e aspetta il suo avversario per ripartire.. questo è sport
L'animale che cavalcavo era più forte di me... ma potevo piegarlo alla mia volontà

#4 stefanino

stefanino

    Utente Senior

  • Utenti
  • 484 messaggi

Inviato 23 luglio 2010 - 10:39

Questo è un bel post, filosofeggiare sul calcio...
Beh, per uno come me, cresciuto con i Rivera, i Mazzola, i Corso, e così via, è un pò difficile discutere di calcio.
Nel senso che ormai il vero spirito si è ormai perso, lo spirito della fatica, ma non in partita, ma prima, gli allenamenti, un Nereo Rocco che non ci metteva nemmeno un secondo a mandarti a quel paese, un Liedohlm che lui stesso era un filosofo del calcio.

Adesso, il calcio come tutti gli altri sport, basato su chimica, allenamenti programmati, attrezzature studiate al computer per ottenere il massimo, sicuramente giusto per valorizzare e salvaguardare il giocatore, ma secondo me si è perso il valore della persona, sia allenatore sia giocatore..

Per questo ormai da qualche anno, per me il calcio è solo 20/30 minuti di partita, poi solo noia.
Magari potreste pensare che sono un nostalgico, sicuramente si, ma... quanti di voi ricordano e conache, gli articoli dell'immenso GIuan Brera fu carlo??
Se vi capita di trovarli, rileggeteli, e lì vedrete il vero significato, non solo del calcio, ma di tutti gli sport.
A volte è meglio dare l'impressione di essere stupidi....che aprir bocca e togliere ogni dubbio....

#5 peterpanic74

peterpanic74

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 220 messaggi

Inviato 23 luglio 2010 - 11:31

Sono un ex-tifoso,andavo sempre allo stadio e il mio idolo era Van Basten.
Amavo il calcio ora non seguo piu molto e più che uno sport lo considero una polemica unica . In Italia, leggendo i giornali o seguendo le tv sembra che chi vince non è mai il piu forte ma ha sempre e solo rubato o ha solo fortuna. C'è troppo nervosismo tra chi gioca e anche tra chi segue le partite. Io non mi diverto più a seguire una partita
Liberty enlightening the world
[SIGPIC][/SIGPIC]



#6 Excalibur

Excalibur

    Utente Senior

  • Utenti
  • 345 messaggi

Inviato 23 luglio 2010 - 01:23

Odio il calcio. Lo ritengo uno sport da donnicciole.
In Italia non ne parliamo..pensano più ai cerchietti e ai capelli che a giocare. Sono dei rosiconi patetici e sembrano che fanno un favore ai tifosi andando a giocare.
Per non parlare di quelli che simulano. Da ridere...uomini alti due metri per novanta kg di muscoli che si buttano per terra e si rotolano come degli imbecilli. L'unico che posso scusare è Jurgen Klinsmann perchè coi suoi mitici tuffi era uno spettacolo!

In secondo luogo odio i tifosi cronici. Sono rosiconi patetici pure loro che come tanti deficenti vanno allo stadio e poi però "i giocatori guadagnano troppo". Odio quelli che sono incavolati perchè la squadra perde.

In secondo luogo c'è troppo contorno al calcio. Non tanto per i soldi, essendo un grande spettacolo è ovvio che ce ne siano tanti e va bene così. Però troppe donne, donnine e donnacce. Troppi programmi tv dove alla fine si parla di tutto meno che di calcio. Troppe rosicate, insulti reciproci ecc.

Per non parlare della violenza degli stadi.

Il calcio più vero? Tornei scolastici, universitari e poi tutti quelli dei bar.
Fine.

#7 Guest_Pink_*

Guest_Pink_*
  • Ospiti

Inviato 23 luglio 2010 - 01:32

Bello, molto bello il post, anche perchè credo che si possa fare filosofia anche con citazioni di uomini del calcio e "snobbarli" è sbagliato, ci sono persone come Zeman, Baggio, Sacchi,Boskov, Trapattoni, Mourinho che sono state veramente mai banali e il loro pensiero è rimasot vivo nel tempo attraverso le loro interviste.
Ma ahimè noi in Italia viviamo il calcio in maniera troppo troppo passionale, anzi a volte questa passione sfocia nella drammaticità dell'estremo, ecco perchè gente come Mourinho non vedeva l'ora di lasciare il nostro calcio, lo viviamo in maniera esasperata, prima noi tifosi ma soprattutto i giornalisti, che pur di vendere giornali scrivono cose il 90% delle volte non vere, anzi falsissime.
Ricordo un episodio dopo una partita dell'Inter
Riporto virgolettate le parole di Mourinho:

"A Reggio, finita la partita, ho dato a un bambino un crocefisso che tenevo in tasca da quando avevo vinto la Champions. Per me voleva dire tanto, e l'ho dato a quel bambino. Subito sono stato attaccato, senza neanche il beneficio del dubbio: si è detto che gli avevo dato una moneta. Ecco... Se volete saperlo, questo è il mio modo di sentirmi in Italia"

Io quell'episodio me lo ricordo benissimo, i giornali e le trasmissioni sportive parlavano di Mou che aveva dato dei soldi ad un handicappato, e tutti giù a fare la morale ed additarlo perchè dicevano che era un offesa per i bambini down e non per tutto il calcio italiano e per tutto il popolo italiano. Ne ho sentite di cotte e di crude su quell'episodio...
Poi la verità...aveva dato un crocefisso che a lui aveva portato fortuna, e importante per lui...e lui lo aveva dato al bambino...
Dovremmo chiedere scusa a Josè...uno dei pochi ad essere antipatico perchè dice sempre la verità!!

#8 stefanino

stefanino

    Utente Senior

  • Utenti
  • 484 messaggi

Inviato 23 luglio 2010 - 05:11

Dovremmo chiedere scusa a Josè...uno dei pochi ad essere antipatico perchè dice sempre la verità!!

Non posso che essere d'accordo con te nel giudizio di Mou, ma sai una cosa?
In Italia chi dice le cose come sono, nel calcio e non solo, sta sui m...i a tutti, per il solo fatto che va ad aprire porte che poi è difficile chiudere.
Parlando di Mou, mi è spiaciuto che se ne sia andato enon penso solo per i soldi, a per nuove esperienze, nuovi stimoli, ma sopratutto, forse, per una ricerca di una piazza tranquilla, anche se penso che Madrid non la sia.. i merenghe non vincono una mazza da troppo tempo... e Mou avrà le sue gatte da pelare anche li, ma, spero per lui che faccia bene anche li.
A volte è meglio dare l'impressione di essere stupidi....che aprir bocca e togliere ogni dubbio....

#9 Einander

Einander

    Utente Usato

  • Validating
  • 7723 messaggi

Inviato 23 luglio 2010 - 05:19

Il calcio ad alti livelli è un ufficio collocamento per mercenari (giocatori), un banchetto per avvoltoi (giornalisti sportivi, media) e uno specchio per le allodole (spettatori).

Einander

Piano piano scrivo, abbiate pazienza  :morning:


#10 morgana78

morgana78

    Utente Full

  • Utenti
  • 1266 messaggi

Inviato 23 luglio 2010 - 05:27

I
Gli Italiani perdono le guerre come se fossero partite di calcio e le partite di calcio come se fossero guerre. (Winston Churchill)

Un caffè in meno e ti saresti reso conto che la citazione originale parla di PRENDONO.....;)
Gli idioti sono una saggia istituzione della natura che permette agli stupidi di ritenersi intelligenti. (O. Welles)

#11 justxonexcoffee

justxonexcoffee

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 621 messaggi

Inviato 23 luglio 2010 - 07:14

Un caffè in meno e ti saresti reso conto che la citazione originale parla di PRENDONO.....;)



Piccolo lapsus,chiedo venia!

Piu' facilmente dovuto alle ore piccole e a qualche cocktail di troppo,piu' che al caffè :clap:
una teoria afferma che, se qualcuno scopre esattamente qual è lo scopo dell'universo,esso scomparirà istantaneamente e sarà sostituito da qualcosa di ancora più bizzarro ed inesplicabile. C'è un'altra teoria che dimostra che ciò è già avvenuto.

#12 stefanino

stefanino

    Utente Senior

  • Utenti
  • 484 messaggi

Inviato 23 luglio 2010 - 07:23

Il calcio ad alti livelli è un ufficio collocamento per mercenari (giocatori), un banchetto per avvoltoi (giornalisti sportivi, media) e uno specchio per le allodole (spettatori).

Einander

Purtroppo oggigiorno è diventato così, per questo ho perso l'interesse negli ultimi anni.
Ma questo purtroppo non riguarda solo il calcio ad alti livelli ma tutti gli sport, vedi il ciclismo e l'atletica per il dooping.

Purtroppo il tanto denaro che gira, ha snaturato lo spirito sportivo, qui parlo in generale...

OT, se volete rivivere il vero spirito sportivo, riguardatevi Momenti di gloria...
A volte è meglio dare l'impressione di essere stupidi....che aprir bocca e togliere ogni dubbio....

#13 Janus Smaragd

Janus Smaragd

    Utente Full

  • Utenti
  • 1091 messaggi

Inviato 23 luglio 2010 - 09:05

in Italia il calcio non esiste,vedere un giocatore strapagato che se ne frega cosi' tanto da diventare ciccione e fermarsi per qualche partita per "ritrovare il peso forma",ma cacchio,possibile che non vogliono neanche fare 5 minuti di ciclette?

Personalmente almeno per quanto riguarda l'Italia lo considero una cosa da ritardati...

Uomo stà a calcio,come donna stà a gossip.
D:

#14 Guest_Pink_*

Guest_Pink_*
  • Ospiti

Inviato 26 luglio 2010 - 01:42

Non posso che essere d'accordo con te nel giudizio di Mou, ma sai una cosa?
In Italia chi dice le cose come sono, nel calcio e non solo, sta sui m...i a tutti, per il solo fatto che va ad aprire porte che poi è difficile chiudere.
Parlando di Mou, mi è spiaciuto che se ne sia andato enon penso solo per i soldi, a per nuove esperienze, nuovi stimoli, ma sopratutto, forse, per una ricerca di una piazza tranquilla, anche se penso che Madrid non la sia.. i merenghe non vincono una mazza da troppo tempo... e Mou avrà le sue gatte da pelare anche li, ma, spero per lui che faccia bene anche li.


Beh diciamo che la sfida più grande l'ha già vinta con l'inter vincendo la Champions e due volte lo scudetto, la Coppa Italia...
A me dispiace (da interista) perchè magari si è più parlato del suo passaggio al Real che dell'Impresa Unica dei nerazzurri, l'anno scorso col Barca se n'è parlato per mesi!!
In ogni caso Mou è un grande competente di calcio e credo che nonostante il Real e i Madrileni siano una piazza difficile, lo ameranno subitissimo, prima i giocatori e poi i tifosi. E come un capò tribù che tutti seguirebbero in capo al mondo...è successo così all'inter, lui si prendeva le responsabilità di tutti e lasciava in pace i giocatori!!
Grande Mou...
Spero che Benitez sia alla altezza!!
Ritornando al tema Topic...la filosofia la possiamo estrarre da tutte le cose buone che succedono nella vita, senza esclusione...la filosofia è come un insegnamento di vita attraverso la maniera più semplice...
E' come dire tanto con poche parole e non poco con molte parole!!
E poi ci sono certe perle di saggezza di Boskov, Zeman, Trapattoni, Mourinho che non hanno nulla da invidiare!! Ihihihihih :rolleyes:

#15 protoss

protoss

    Bannato

  • Bannati
  • 3088 messaggi

Inviato 28 luglio 2010 - 08:38

Purtroppo oggigiorno è diventato così, per questo ho perso l'interesse negli ultimi anni.


Bello il calcio però praticamente non lo seguo da 10 anni visto comè cambiato; non mi sento di affezionarmi più in quanto lo trovo finto, ha perso carattere, "naturalezza" e anche credibilità. Piuttosto Rugby ora come ora se parliamo di sport non individuale.
No more scumbags, killers, loosers, haters in this world. >>:)<<

#16 Avitabile8

Avitabile8

    Utente Senior

  • Utenti
  • 371 messaggi

Inviato 01 febbraio 2011 - 02:10

"panem ac circenses"
serve dire altro? :D

boh che so...."il calcio è l'oppio dei popoli(italiani)" parafrasando Karl Marx
Quando avrete abbattuto l'ultimo albero, quando avrete pescato l'ultimo pesce, quando avrete inquinato l'ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro.(CAPO SIOUX)

#17 shoshonite

shoshonite

    Utente Full

  • Utenti
  • 1000 messaggi

Inviato 01 febbraio 2011 - 04:06

Il calcio è uno sport bellissimo, perché nasce dalla semplicità: un pallone qualsiasi calciato sull'asfalto o su un prato, una porta fatta con gli zaini o i giubbotti, ed è subito divertimento.
E' uno sport con regole semplici, poche interruzioni, squadre storiche; ed è giocato in tutto il mondo.
Oggi chiaramente ci sono tantissimi aspetti negativi, dagli ingaggi eccessivi a giocatori privi di etica e di attaccamento alla propria maglia, ma resta sempre un bello spettacolo.

#18 Guest_WOODOK_*

Guest_WOODOK_*
  • Ospiti

Inviato 01 febbraio 2011 - 05:17

Il calcio è uno degli sport più seguiti ed ammirati. Il calciatore produce un emozione pari a quella di un'artista e anche più. Viva il calcio. Per me il migliore è e rimane Roby Baggio :)

#19 -ivano92-

-ivano92-

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 695 messaggi

Inviato 01 febbraio 2011 - 06:19

bè sinceramente a me non piace il calcio e nemmeno lo seguo non mi attira proprio come sport preferisco piuttosto l'hockey o il basket al calcio.:bapho:
:morning:

#20 Avitabile8

Avitabile8

    Utente Senior

  • Utenti
  • 371 messaggi

Inviato 01 febbraio 2011 - 08:03

Oggi chiaramente ci sono tantissimi aspetti negativi, dagli ingaggi eccessivi a giocatori privi di etica e di attaccamento alla propria maglia, ma resta sempre un bello spettacolo.


aggiungerei anche partite truccate...
Quando avrete abbattuto l'ultimo albero, quando avrete pescato l'ultimo pesce, quando avrete inquinato l'ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro.(CAPO SIOUX)




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi