Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Astrologia? No Grazie...


  • Per cortesia connettiti per rispondere
406 risposte a questa discussione

#21 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 18 luglio 2010 - 11:42

Nulla e' immutabile persino il nostro tema natale cambia grazie alle progressioni!


Le progressioni funzionano?

Io non le ho mai prese in considerazione, ma ultimamente ho letto che Ciro Discepolo dice di averle studiate per anni e che è arrivato alla conclusione che le progressioni non funzionano, e penso quindi che dovrei riconsiderarle. :D

#22 soledad 67

soledad 67

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 318 messaggi

Inviato 20 luglio 2010 - 04:43

:ass:

Beh ci sono pianeti come Eris situati dopo Plutone, a oggetti come questo che significato si da? L'esempio di Meren su Giove ci può anche stare (tirando), ma Plutone è invisibile dalla Terra, che "energia" può arrivare al singolo individuo. Quello che dico (spero senza offendere) è che anche se sapessi tutte le nozioni significative dell'astrologia, se oggi è confinata ad "hobby" un motivo serio c'è...

Provo a spiegarmi meglio: non ha senso che un pianeta distante infulenzi in modo diverso ogni singolo individuo del mondo a seconda del momento in cui è nato. L'unico che "forse" può farlo è la Luna (escludendo il Sole).


Scusami ma secondo me se andavi da un medico facevi molto prima. Forse è questo che ci differenzia nel ragionamento. Se io ho dei problemi non penso minimamente al tema natale, mentre lo posso interpellare per divertimento perchè di fatto è un gioco.

Ripeto, non c'è nulla di male nel farsi tema natale o altri tipi di previsioni, è capitato anche a me per gioco, ma non sono cose che posso prendere seriamente perchè non hanno fondamenti di alcun chè.

ciao Edozzilla , non tutti gli astrologi lo fanno per hobby, molti sono seri professionisti che si fanno pagare profumatamente, altri , invece non lo sono ma si pagano lo stesso.....:D:D Eris viene associata al pianeta x della morpurgo e governa gli organi riproduttivi femminili, infatti chi ha una eris lesa oppure congiunta a saturno o urano , puo' subire interventi o soffrire di alcune patologie riconducibili agli stessi.
tutto cio' che e' in cielo e' riflesso sulla terra , per cui le simbologie , gli archetipi , e le energie che simbolicamente vengono associate ai pianeti , influenzano la terra. Tu parlavi della luna ,eppure contrariamente a quanto si pensi , la luna e' un pianeta negativo , in astrologia esoterica viene indicato come un pianeta morto , che emana energie negative sulla terra. Esso governa l'emotivita' ma in senso negativo , durante le fasi di luna piena, ci sono piu' omicidi o suicidi, perche' governa la parte oscura della psiche , la follia ma anche gli attaccamenti che ci impediscono di evolvere. La luna vela vulcano , un pianeta non ancora scoperto ma che alcuni astrologi pensano che sia formato da alcun i planetoidi, che hanno la loro orbita tra venere ed il sole. Non essendo ancora scoperto , non influenza ancora gli esseri umani, ma in un'oroscopo viene indicato a tre gradi da mercurio , in corrispondenza del sole ...esso governa la scissione a freddo e' ha il suo domicilio in toro si pensa che quando sapremo scindere l'atomo a freddo in energia pulita si scoprira' anche vulcano . Vulcano e' molto piu' vicino a noi rispetto a plutone , ma non se ne subisce ancora l'influenza...
Io seguo scupolosamente le direttive dei medici!!:ass::ass: ma da buona figlia di mercurio curiosissima ...ho voluto fare indagine sul tema per vedere se ci fosse stato un qualcosa che mi predisponesse a tali patologie , che ho poi riscontrato....vorrei proporre un sondaggio se vi va'.... quanti di voi che hanno un'intolleranza al glutine sono della vergine , o hanno la luna o l'ascendente in tal segno?
Astro le progressioni funzionano , ma non si interpretano , nel senso che fa fede sempre il tema natale , ma con il passare degli anni i pianeti radicali si spostano , per cui quando si ripropone un transito tipo un saturno , quadrato a venere il passaggio successivo e' piu' soft perche' venere si e' spostata nelle progressioni.
Sono indicative invece sul percorso della luna che si sposta nel tema progresso di un grado al giorno per il transito nelle diverse case e gli aspetti che fa con gli altri pianeti di radice puo' indicare che tipo di difficolta' o di problemi devi superare
Olivia il mio era solo un'esempio ... io ho uno stellium ai primi gradi della vergine sto aspettando uno spendido fusto! :ass::ass:
scherzo Scusatemi se sono andata off topic!
un bacione soledad

#23 Barry

Barry

    Utente berri

  • Utenti
  • 1307 messaggi

Inviato 20 luglio 2010 - 05:19

Si,e i lupi mannari fess' so'?Dove li mettiamo?
-.-

"Ho notato che nessuno va nel panico quando le cose vanno secondo i piani.

 Anche se i piani sono mostruosi..."
 


#24 soledad 67

soledad 67

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 318 messaggi

Inviato 20 luglio 2010 - 07:05

Si,e i lupi mannari fess' so'?Dove li mettiamo?
-.-

ciccio! la leggenda dei lupi mannari e' riconducibile al fatto che la luna piena influenza la psiche ... e nell'immaginario popolare poi lo stravolgimento nel comportamento di alcune persone diciamo disturbate gli ha dato vita a dei veri e propri mostri....:D:D

#25 Janus Smaragd

Janus Smaragd

    Utente Full

  • Utenti
  • 1091 messaggi

Inviato 20 luglio 2010 - 11:53

La luna vela vulcano , un pianeta non ancora scoperto ma che alcuni astrologi pensano che sia formato da alcun i planetoidi, che hanno la loro orbita tra venere ed il sole. Non essendo ancora scoperto , non influenza ancora gli esseri umani


E con questo hai detto tutto :rolleyes:
E ti giuro,non ho nessuna intenzione di spiegarti perchè questa affermazione mi fa venire voglia di spararmi...
D:

#26 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 21 luglio 2010 - 12:10

...contrariamente a quanto si pensi , la luna e' un pianeta negativo , in astrologia esoterica viene indicato come un pianeta morto

Mi spiace ammetterlo, ma fino a quando continueremo a usare termini come "esoterico" associandoli all'astrologia non verremo mai a capo di nulla.
Ho già provato a esporre la mia (e non solo mia) visione in merito alla questione dell'astrologia e dello zodiaco in questo forum, proponendo un approccio alternativo e diverso da quello tradizionale, e volete sapere una cosa?
I primi a contestarmi sono stati proprio gli astrologi.

La luna vela vulcano , un pianeta non ancora scoperto ma che alcuni astrologi pensano che sia formato da alcun i planetoidi, che hanno la loro orbita tra venere ed il sole....
Vulcano e' molto piu' vicino a noi rispetto a plutone , ma non se ne subisce ancora l'influenza...

Non mi è chiaro, Soledad, cosa intendi quando dici che la Luna "vela" Vulcano?
Un'altra cosa... quando dici Vulcano intendi il pianeta Y ipotizzato da Lisa Morpurgo?

Non essendo ancora scoperto , non influenza ancora gli esseri umani ...

A mio avviso non è così, sarebbe come dire che se ti sparo da davanti muori, se invece ti sparo alle spalle (e quindi non mi vedi) non ti succede niente.

I pianeti non sono invenzioni tecnologiche, come l'iPhone, che prima non c'era e ora c'è.
Gli esseri viventi hanno il sangue e i globuli bianchi e rossi, che agiscono anche da prima che fossero scoperti, però solo da un certo punto in poi queste cellule sono state osservate e studiate.

Io credo che le influenze cosmiche siano attive dal momento del "big bang", indipendentemente dall'avanzamento della conoscenza umana.
I pianeti sono lì da sempre, e "agiscono" da sempre, però vengono scoperti nei tempi prestabiliti, nell'epoca e nella cultura in cui ci si trova in grado di studiarli e di confrontarsi con quel tipo di "energia", una cultura che è pronta a elaborare a un livello più cosciente il significato simbolico del pianeta in questione.

Plutone, per esempio, agiva anche prima della sua scoperta, ma gli studiosi, non conoscendo ancora la bomba atomica, la psicoanalisi, l'epoca d'oro dei servizi segreti e l'ascesa della mafia, non sapevano come e dove collocare questa cosa chiamata "Plutone".


...Eris viene associata al pianeta x della morpurgo e governa gli organi riproduttivi femminili...

L'ipotesi che Eris possa essere il decimo pianeta della sequenza zodiacale è stata recentemente scartata.
Non sono informata sulle motivazioni, provvederò a raccogliere notizie quanto prima.

Il corrispettivo femminile di Plutone parrebbe invece essere http://forum.cosenas...2191-tyche.html, un pianeta enorme, recentemente avvistato dagli astronomi.


Tyche è una dea della mitologia classica, con una corona fatta a forma di mura cittadine (che fa molto Toro, anzi: Toro/Bilancia, in quanto Tyche proteggeva anche la Città e lo Stato)

Immagine inserita



ed era quasi sempre raffigurata con Plutone bambino in braccio.

Immagine inserita




Lisa Morpurgo aveva anche ipotizzato, tra l'altro, che la scoperta di "X" avrebbe potuto coincidere con la scoperta della cura contro i tumori (associati a Plutone, nella sua simbologia di "proliferazione indiscriminata di cellule").
Staremo a vedere. :)

#27 Guest_PiccoloSalice_*

Guest_PiccoloSalice_*
  • Ospiti

Inviato 21 luglio 2010 - 12:37

Mi spiace ammetterlo, ma fino a quando continueremo a usare termini come "esoterico" associandoli all'astrologia non verremo mai a capo di nulla.

Ho provato a esporre la mia (e non solo mia) visione in merito alla questione dell'astrologia e dello zodiaco in questo forum, proponendo un approccio alternativo e diverso da quello tradizionale, e volete sapere una cosa?
I primi a contestarmi sono stati proprio gli astrologi.


Per un certo periodo, in passato, astrologia ed astronomia furono strettamente interconnesse. E se non ricordo male Keplero, cui va il merito di aver gettato le basi dell'odierna astronomia, è altresì noto per alcune azzeccatissime previsioni astrologiche. Se non esistesse un vincolo particolare fra le due cose, come potrebbe essere conciliabile questo aspetto?

p.s.: Olivia, vedo che non sei in linea, anche se da poco....ti auguro con tutto il cuore di poter riposare, stanotte, Scusate, fine :offtopic:

#28 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 21 luglio 2010 - 03:31

A me risulta che Vulcano lo cercavano gli astronomi e non gli astrologi.
C'erano delle anomalie nell'orbita di Mercurio che non potevano essere spiegate con la fisica newtoniana per cui si ipotizzava che dipendessero dalla presenza di un altro pianeta nelle vicinanze di Mercurio.
Poi la teoria della relatività di Einstein ha spiegato la ragione di queste anomalie, e gli astronomi hanno smesso di cercare questo pianeta.

Io sono decisamente contrario a considerare ipotetici pianeti oltre quelli ben noti, mi sembra solo un modo di porgere i fianchi alle critiche degli scettici.

L'unica motivo per cui bisognerebbe credere nell'esistenza di questi pianeti e nel loro influsso nell'oroscopo, è che siccome i segni zodiacali sono 12 allora anche i corpi celesti che influiscono sull'oroscopo devono essere 12.

Io amo l'astrologia ma detesto la numerologia, e questa è pura numerologia.

Se qualcuno crede nella loro esistenza, e di questo vorrebbe convincere gli altri, dovrebbe perlomeno fornire una spiegazione logica di ciò che asserisce, e/o un'ipotesi di lavoro.

Ma come, noi astrologi non riusciamo a convincere gli scienziati degli influssi di Giove e di Saturno e tiriamo in ballo degli ipoteci pianeti che non sono ancora stati scoperti?

Sarebbe molto più saggio concentrarsi sui pianeti noti, e dimostrare il loro influsso sugli uomini.



contrariamente a quanto si pensi , la luna e' un pianeta negativo , in astrologia esoterica viene indicato come un pianeta morto , che emana energie negative sulla terra.


La carta della Luna dei tarocchi ha un significato negativo, ma in astrologia non mi sembra proprio.

#29 soledad 67

soledad 67

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 318 messaggi

Inviato 21 luglio 2010 - 08:37

buon giorno a tutti voi. accetto i tuoi consigli olivia su quel che riguarda l'astrologia esoterica, in effetti in un forum in cui si mette in discussione l'astrologia classica e tradizionale,che giudica materia per poveri creduloni, parlare si astrologia esoterica e' alquanto azzardato. Vulcano non viene associato al pianeta Y
e non e' neanche l'asteroide 4464 classificato con questo nome dall'astronomia ufficiale , la quale non e' ancora riuscita ad osservarlo ed a scoprirlo visivamente , perche' la maggior parte dell'umanita' non e' ancora pronta ai valori simbolici legate alla simbologia del pianeta,. La scoperta di un pianeta e' sempre la conseguenza di un'aumento della coscienza collettiva relativa alle caratteristiche di quel pianeta, e con questo penso di aver risposto anche a Smargard il quale puo' evitare di suicidarsi per cosi' poco...:D:D che la luna vela vulcano significa che lo nasconde .
moltissimi allievi della morpurgo sostengono che la famosa x sia eris , mentre sedna solo alcuni studiosi pensano sia y. Olivia tu hai scritto che recentissimi studi affermano che eris non e' x tienici informati , ma ti posso dire che nel mio tema eris si trova in ariete congiuta a saturno il quale e' il signore della mia ottava casa il che mi propensava ad un'intervento chirurgico ... in effetti l'ho subito seppur piccolo con l'asportazione di alcuni fibromi.grazie ..l'effetto dilatante del trigono di giove presente per molti mesi in questo aspetto del mio tema. Questa teoria io l'ho verificata sul mio tema , ma non vi so indicare ne' siti ne' libri perche' mi e'stata suggerita da un'utente in un'altro forum, ma per verificarla osservate gli apetti e le posizioni di eris nei confronti di nettuno e giove pianeti dilatanti... e saturno e urano pianeti che si identificano con il taglio o l'asportazione di qualcosa in donne che hanno avuto problemi di questo genere...
la cosa migliore da fare per noi studiosi di astrologia e' di verificarla confrontando temi, apportando notizie , e' solo attraverso il confronto e la discussione che si puo' crescere , mettendo in discussione le varie teorie ed arricchire il proprio bagaglio culturale.
Astro la luna viene identificato come pianeta negativo in astrologia esoterica, se vuoi ti posso indicare alcuni libri su cui puoi informarti. Nell'astrologia classica essa viene indicata come pianeta dell'emotivita' e della femminilita' , ma esiste comunque anche l'ombra della luna, ossia la parte negativa legata alla possesivita e all'attacamento . Dopo millenni di condizionamenti psicologici e' dura dover pensare alla luna in modo diverso da come siamo abituati a fare ,lo e' anche per me che mi sono avvicinata da poco allo studio dell'astrologia esoterica , e con una splendida luna in toro in trigono al mio stellium in vergine !!:mad::mad: per questo ti ho proposto di guardare i movimenti della luna nel temo progresso rispetto ai pianeti radix e alle case
concudo dicendo che i miei interventi non vogliono convincere nessuno, ognuno e' libero di credere a cio' che vuole , sempre nel rispetto delle idee e convinzioni degli altri. Non credere a qualcosa non significa che non esiste e gli scettici servono, anche per rendere equo il piatto della bilancia.
L'umanita' ha anche bisogno degli scettici, il Se Superiore di queste persone non e' ancora pronto per accettare queste teorie, magari non l'accetteranno mai in questa vita... Non ho scritto per convincerli infatti, mi rendo conto che ogni parlola interpretata in modo sbagliato o magari scritta in modo non chiaro offre a queste persone spunto di critiche.... ma ho scritto per avvicinare le persone curiose , o che sono attratte dall'astrologia per avvicinarsi alla stessa ulteriormente facendo spero capire che l'astrologia non e' quella dozzinale dei quotidiani , ma e' molto di piu'. Il fatto che non si possono postare i temi degli utenti , fa si che non si possano studiare gli aspetti fattivamente per cui rimane sempre una materia virtuale, per questo ho aperto un post in cui faccio questa domanda.....
Ribadisco, potremmo fare un sondaggio se vi va' anche per metterci un po' in discussione che ne pensate?
un bacione soledad

#30 Phantom Lord

Phantom Lord

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 151 messaggi

Inviato 21 luglio 2010 - 09:08

rispetto chi crede ma secondo me e' ai livelli della religione e della ufologia...ce chi crede e chi no e senza prove serie...

io non credo che un pianeta possa influenzare la mia vita...secondo l'astrologia due persone nate nello stesso giorno dovrebbero essere simili e invece conosco una persona nata nello mio stesso giorno e siamo molto differenti...gia qui cade la tesi per non parlare degli oroscopi sui vari riviste e giornali...

Errato.
Mezz'ora di differenza ( tra le due nascite, intendo ) potrebbe essere sufficiente per una notevole distinzione legata all'ascendente dei nascituri.

Vi consiglio caldamente di non seguire i banali ( nonchè scritti a sentimento, il più delle volte ) opuscoli giornalieri/mensili delle riviste. Più di tutti, non badate alle generalizzazioni riportate nelle descrizioni dei segni. Quest'ultime, purtroppo, sono solo l'assemblamento degli stereotipi astrologici; e per avere un'analisi accurata e precisa non avete alternative: tema natale.
Il quale, volendo essere onesti, dovrebbe essere sempre l'unico metodo per calcolare ed interpretare il profilo di una persona.

#31 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 21 luglio 2010 - 11:56

rispetto chi crede ma secondo me e' ai livelli della religione e della ufologia...ce chi crede e chi no e senza prove serie...

io non credo che un pianeta possa influenzare la mia vita...secondo l'astrologia due persone nate nello stesso giorno dovrebbero essere simili e invece conosco una persona nata nello mio stesso giorno e siamo molto differenti...gia qui cade la tesi per non parlare degli oroscopi sui vari riviste e giornali...


Si, l'astrologia è anche superstizione e la maggior parte della gente ci crede, perchè ci vuole credere senza avere alcuna una prova del suo reale funzionamento.


* * * * *


Nascendo nello stesso giorno ma in orari diversi si hanno temi natali diversi, perchè varia l'ascendente e la posizione di tutte le case.

In generale, sono molto più simili i temi natali di due persone nate alla stessa ora ad un giorno di distanza l'una dall'altra, che i temi natali di due persone nate a due ore di distanza dello stesso giorno.

Comunque anche due persone nate alla stessa ora dello stesso giorno e nella stessa località, non hanno lo stesso carattere e/o destino.

Non credo però che questo fatto sia chiaro alla maggior parte degli astrologi, perchè se da un lato ammettono che le condizioni genetiche, ambientali e sociali influiscono sulla gente, da un altro lato pensano di poter interpretare il tema natale di una persona sconosciuta basandosi esclusivamente su di esso.

In realtà non capita quasi mai di interpretare un tema natale senza avere un minimo di interazione con la persona a cui il tema natale appartiene o senza avere qualche informazione su di essa.

Per cui gli astrologi, essendo raramente smentiti, finiscono spesso con il convincersi che nel tema natale ci sia tutto ciò che riguarda una persona.

Ed inoltre questa interpretazione sbagliata di ciò che l'astrologia fa, la rende maggiormente incredibile agli occhi degli scettici.

L'esempio di Meren su Giove ci può anche stare (tirando), ma Plutone è invisibile dalla Terra, che "energia" può arrivare al singolo individuo.

Provo a spiegarmi meglio: non ha senso che un pianeta distante infulenzi in modo diverso ogni singolo individuo del mondo a seconda del momento in cui è nato. L'unico che "forse" può farlo è la Luna (escludendo il Sole).


Da quello che scrive edozilla ad esempio, si capisce che lui immagina che gli astrologi credono che i pianeti esercitano una influenza diretta sulle persone.
Un influsso diretto di Plutone, che non è nemmeno visibile dalla Terra senza un buon telescopio, su di un singolo individuo è naturalmente qualcosa che suscita incredulità.

Ma in realtà non c'è un influsso diretto del pianeta su una specifica persona.

I pianeti modulano le cose che succedono sulla Terra, ma non influiscono direttamente su Tizio o su Caio.

Una forza fisica proveniente da Plutone che agisca direttamente su un uomo che ha nel suo oroscopo di nascita una quadratura Venere-Plutone e che lo fa diventare vedovo durante il transito di Plutone in opposizione alla Venere, non verrà mai scoperta.

Plutone però, per il solo fatto di esistere, esercita degli influssi sugli altri corpi del sistema solare, e quindi sulla Terra. Le cose che succedono sulla Terra non possono non risentire dell'esistenza di Plutone, ed il nostro sistema solare non sarebbe lo stesso se esso non vi fosse.

I pianeti del sistema solare con il continuo mutare delle loro posizioni, creano una "vibrazione" che non è mai la stessa, e tutto ciò che nasce sulla Terra è in sintonia con essa, perchè non potrebbe essere altrimenti.

Il ciclico variare delle posizioni dei pianeti si riflette sul ciclico variare delle cose sulla Terra.

Gli astrologi basano i loro oroscopi sull'ora della nascita delle persone, ma nel momento in cui nasciamo non accade nulla di particolare, perchè il bambino è già formato prima di nascere.
E quindi non si può immaginare l'influsso astrologico come delle radiazioni che investono il bambino nel momento della nascita per condizionarne l'esistenza futura.
Non può essere quindi come pensa qualcuno che i bambini nascendo ricevono una sorta di imprintig dai pianeti del sistema solare.

La relazione che ci lega al sistema solare è più profonda e precede la nostra stessa nascita.

#32 Janus Smaragd

Janus Smaragd

    Utente Full

  • Utenti
  • 1091 messaggi

Inviato 21 luglio 2010 - 03:05

Gli astrologi basano i loro oroscopi sull'ora della nascita delle persone, ma nel momento in cui nasciamo non accade nulla di particolare, perchè il bambino è già formato prima di nascere.
E quindi non si può immaginare l'influsso astrologico come delle radiazioni che investono il bambino nel momento della nascita per condizionarne l'esistenza futura.
Non può essere quindi come pensa qualcuno che i bambini nascendo ricevono una sorta di imprintig dai pianeti del sistema solare.

La relazione che ci lega al sistema solare è più profonda e precede la nostra stessa nascita.


Questa è una delle tante cose che fa capire quanto l'astrologia sia roba da creduloni...
D:

#33 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 21 luglio 2010 - 05:05

L'unica motivo per cui bisognerebbe credere nell'esistenza di questi pianeti e nel loro influsso nell'oroscopo, è che siccome i segni zodiacali sono 12 allora anche i corpi celesti che influiscono sull'oroscopo devono essere 12.

Ci risiamo.
Astro, è palese che tu da quest'orecchio proprio non ci senti... Immagine inserita
Se anche Tolomeo parlò di domicili ed esaltazioni dei pianeti nei segni, ci sarà stato un perchè.

I pianeti devono essere 12, perchè ogni segno zodiacale deve avere due pianeti domiciliati e uno in posizione di esaltazione.

Lo zodiaco è diviso in due metà speculari da un asse di simmetria, e se i segni collocati alla sinistra hanno pianeti in domicilio e in esaltazione, per condizione logica devono averli anche i segni collocati a destra.
Se Ariete e Bilancia hanno Sole e Saturno "esaltati" nei gradi centrali, per quale motivo gli altri segni non dovrebbero ospitare un pianeta nella stessa posizione?

Ti ho anche già mostrato come unendo con una linea retta le posizioni di domicilio ed esaltazione dei pianeti si ottengono dei triangoli speculari tra loro.

Immagine inserita


Venere e Marte (Le loro simbologie sono arci-stra-conosciute e non vi è bisogno di ri-elencarle tutte, ma quasi nessuno tiene conto del fatto che sono opposte e complementari).

Questo è invece quel che si ottiene unendo le posizioni così come definite dalla tradizione tolemaica, che vuole Venere esaltata in Pesci anzichè in Cancro.

Immagine inserita



Lo stesso discorso vale per Giove e Mercurio (che simboleggiano parola e udito, alimentazione e defecazione, dilatazione e rimpicciolimento, altre funzioni opposte e complementari).
La stessa regola geometrica riferita al concetto di specularità qui ci indica che Giove è esaltato in Toro e Mercurio in Scorpione.

Immagine inserita


diversamente da quanto tramandato da Tolomeo, che voleva nel Toro la sede di esaltazione della Luna

Immagine inserita


Riassumendo il concetto...

Venere - Bilancia / Marte - Ariete (domicilio primario)
Venere - Toro / Marte - Scorpione (domicilio base)
Venere - Cancro / Marte - Capricorno (esaltazione)

Mercurio - Gemelli / Giove - Sagittario (domicilio primario)
Mercurio - Vergine / Giove - Pesci (domicilio base)
Mercurio - Scorpione / Giove - Toro (esaltazione)

Se questa regola degli "opposti e complementari" è valida per Venere e Marte, e per Giove e Mercurio...per quale motivo non dovrebbe esserlo per il resto dei pianeti (luminari esclusi) ?

Il Capricorno ha Saturno e Urano in domicilio e Marte in esaltazione...
Perchè il Sagittario dovrebbe avere Giove e Nettuno domiciliati e nessun pianeta esaltato?
Insomma, perchè alcuni si e altri no?

Ripeto ciò che ho detto all'inizio del post:i pianeti devono essere 12, perchè ogni singolo segno ospita due pianeti domiciliati e un pianeta in sede di esaltazione.

Se consideri che la posizione di esaltazione di un pianeta è unica, e non raddoppiata come accade per i domicili, risulta ovvio che deve essere occupata da 12 differenti pianeti.

Nello schema zodiacale, come lo conosciamo attualmente, vi sono dei vistosi "buchi" in corrispondenza del domicilio primario in Vergine, del domicilio base in Gemelli e della sede di esaltazione del Leone.

Questo "posto vacante", rispettando l'ordine di rivoluzione delle orbite della sequenza planetaria e seguendo la regola sopra esposta, spetterebbe all'incognita Y, opposto e complementare di Nettuno.

Immagine inserita


Stesso discorso vale per l'incognita X, opposto e complementare di Plutone, che ha la sua posizione di domicilio primario in Toro, quella di domicilio base in Bilancia, e la sua sede di esaltazione in Sagittario.

Immagine inserita


E' tutto determinato da una semplice regola geometrica, altro che numerologia... una regola che tiene conto del concetto di "complementare" e del concetto di "speculare".

Se così non fosse, se i pianeti fossero distribuiti arbitrariamente nei segni in base al gusto personale degli astrologi non sarebbe rispettato il concetto di simmetria espresso dall'asse situato al grado ZERO del Leone.

Immagine inserita


L'asse di SIMMETRIA è situato lì, al grado ZERO del Leone, per un motivo puramente estetico o per una ragione ben precisa?
E quale sarà mai, questa ragione?

Mi fermo qui, per chi è interessato a saperne di più ci sono altri 3d dove ne parlo in modo più approfondito.

p.s. per vedere le immagini ingrandite cliccateci sopra.

Se qualcuno crede nella loro esistenza, e di questo vorrebbe convincere gli altri, dovrebbe perlomeno fornire una spiegazione logica di ciò che asserisce, e/o un'ipotesi di lavoro.

E' quello che ho appena fatto, non per convincere chissachi, ma per mettere in evidenza che l'astrologia non è affatto una superstizione, ma un "qualcosa" che finora non è stato considerato per quello che è il suo valore autentico.

...accetto i tuoi consigli olivia su quel che riguarda l'astrologia esoterica, in effetti in un forum in cui si mette in discussione l'astrologia classica e tradizionale,che giudica materia per poveri creduloni, parlare si astrologia esoterica e' alquanto azzardato.

Il mio non voleva essere un consiglio, era una semplice constatazione.

Fino a quando gli astrologi non si renderanno conto di dover cambiare il loro approccio alla materia, continuando ad associarla all'esoterismo (con tutto il rispetto per chi si interessa di esoterismo) non sarà mai possibile trovare dei riscontri in ambito scientifico.

Non so se l'astrologia possa essere considerata una scienza, ma ciò di cui sono assolutamente certa è che non si tratta di una pratica occulta (casomai è perlopiù ignota) o esoterica.

Lo schema zodiacale (e non lo zodiaco, nel senso di proiezione dei segni sull'eclittica, ma il grafico in se') è sopratutto una chiave per l'interpretazione di un messaggio in codice, un messaggio di matrice prevalentemente genetica.

Servirsi dell'astrologia limitandosi unicamente a compilare oroscopi, a mio avviso, è come pulirsi il sedere utilizzando le pagine della Divina Commedia di Dante al posto della carta igienica... Immagine inserita


@ Soledad: se hai avuto problemi alle ovaie, dovresti controllare Venere, in quanto X è collegata all'utero.

la cosa migliore da fare per noi studiosi di astrologia e' di verificarla confrontando temi, apportando notizie , e' solo attraverso il confronto e la discussione che si puo' crescere , mettendo in discussione le varie teorie ed arricchire il proprio bagaglio culturale.

Decisamente concordo con questa affermazione.
Nascondere la testa sotto la sabbia o aggrapparsi alle proprie convinzioni è deleterio, in ogni caso.

Questa è una delle tante cose che fa capire quanto l'astrologia sia roba da creduloni...

Sostituisci la parola "astrologia" con la parola "oroscopi" e hai tutte le ragioni di questo mondo.

#34 soledad 67

soledad 67

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 318 messaggi

Inviato 21 luglio 2010 - 05:55

@olivia io ho avuto dei fibromi all'utero, nessunproblema con le ovaie :)
A me l'astrologia esoterica affascina molto e devo dire che in qualche modo completa la comprensione di quella tradizionale...

#35 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 22 luglio 2010 - 04:49

Mi scuso per la distrazione, Soledad, non avevo prestato sufficiente attenzione al tuo post precedente, anche se non hai specificato la parte anatomica era scontato fosse quella. :)

Per quanto riguarda l'astrologia esoterica, non mi riferivo alla definizione nella sua accezione accademica, ma al senso comune del termine, che indica una disciplina di carattere segreto, i cui insegnamenti sono riservati solo a pochi eletti.

Sicuramente lo è stata, in passato, ma oggi è una materia di studio molto diffusa, forse anche troppo, e credo sia per questo motivo che è così inflazionata. :)

#36 edozilla

edozilla

    Moderatore

  • Moderatore
  • 13035 messaggi

Inviato 24 luglio 2010 - 09:04

:ass:
ciao Edozzilla , non tutti gli astrologi lo fanno per hobby, molti sono seri professionisti che si fanno pagare profumatamente, altri , invece non lo sono ma si pagano lo stesso.....:D:D Eris viene associata al pianeta x della morpurgo e governa gli organi riproduttivi femminili, infatti chi ha una eris lesa oppure congiunta a saturno o urano , puo' subire interventi o soffrire di alcune patologie riconducibili agli stessi.

Ricordo che è una scoperta recente Eris, e non è neppure l'unico pianeta nano trovato. immagino che gli asteroidi e le comete li definite come gli casuali o imprevisti.

tutto cio' che e' in cielo e' riflesso sulla terra , per cui le simbologie , gli archetipi , e le energie che simbolicamente vengono associate ai pianeti , influenzano la terra.

E' proprio questo che non capisco, su che basi si può essere certi di questo? In che modo questo avviene e che tipo di energie sarebbero responsabili di tale "magia"?

Tu parlavi della luna ,eppure contrariamente a quanto si pensi , la luna e' un pianeta negativo , in astrologia esoterica viene indicato come un pianeta morto , che emana energie negative sulla terra. Esso governa l'emotivita' ma in senso negativo , durante le fasi di luna piena, ci sono piu' omicidi o suicidi, perche' governa la parte oscura della psiche , la follia ma anche gli attaccamenti che ci impediscono di evolvere.

Parlavo della Luna perchè è il corpo celeste più vicino alla Terra, l'unico corpo che influenza in modo evidente il nostro pianeta e anche diverse forme di vita. Ma se parli di pianeta morto, anche Mercurio (essendo praticamente identico alla Luna) può essere considerato tale -insieme a Plutone, Eris e gli altri pianeti nani-.

La luna vela vulcano , un pianeta non ancora scoperto ma che alcuni astrologi pensano che sia formato da alcun i planetoidi, che hanno la loro orbita tra venere ed il sole. Non essendo ancora scoperto , non influenza ancora gli esseri umani, ma in un'oroscopo viene indicato a tre gradi da mercurio , in corrispondenza del sole ...esso governa la scissione a freddo e' ha il suo domicilio in toro si pensa che quando sapremo scindere l'atomo a freddo in energia pulita si scoprira' anche vulcano . Vulcano e' molto piu' vicino a noi rispetto a plutone , ma non se ne subisce ancora l'influenza...

Paragrafo interessante, conoscevo già la leggenda di Vulcano, inoltre se un pianeta così vicino non è stato ancora scoperto (sia da Terra che dalle sonde), un motivo ci sarà... non esiste. Non credo sia logico fare previsioni astrologiche ipotizzando lesistenza di un pianeta che non c'è, al massimo di quelli che ci sono.

Io seguo scupolosamente le direttive dei medici!!:ass::ass: ma da buona figlia di mercurio curiosissima ...ho voluto fare indagine sul tema per vedere se ci fosse stato un qualcosa che mi predisponesse a tali patologie , che ho poi riscontrato....vorrei proporre un sondaggio se vi va'.... quanti di voi che hanno un'intolleranza al glutine sono della vergine , o hanno la luna o l'ascendente in tal segno?

Sarebbe un'interessante eperimento da fare, affiancando però anche la controparte del sondaggio: quandi hanno l'intolleranza al glutine e non sono della vergine o con la luna/ascendente in tal segno? Sarebbe bello non per distruggere le teorie astrologiche ma per verificarle.

Ricambio il saluto finale e grazie per il confronto.
Immagine inserita Immagine inserita
Per chi vuole partecipare e scrivere un racconto, legga QUI. :deal: Gruppo e partecipanti

#37 soledad 67

soledad 67

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 318 messaggi

Inviato 24 luglio 2010 - 06:28

:)ciao Edozilla ! Anche a me piace confrontarmi con le persone , nessuna teoria e' assoluta:):) Si Eris e' una scperta recente , sicuramente molto piu recente di plutone.... :o:o pero' non ho capito la tua domenda cosa vuol dire che gli asteroidi o comente li definiamo come casuali o imprevisti?
Edozilla le energie che questi pianeti emanano non sono magie , ma sono degli archetipi, simbologie legate alla mitologia, e trasferite al pianeta di cui ne portano il nome. Tu conosci la mitologia greco - romana?
Ad esempio Mercurio o Ermes per i greci era la personificazione della mente agile dell'ingegnio acuto e della parola . E' rappresentato come un giovane irrequieto che coglieva e lasciava andare tutto cioe' che trovava nel suo cammino , insomma era incostante...Inoltre era il messaggiero degli dei li teneva informati dei fatti che succedevano nel modo , mentre consumava relazioni amorose superficiali. piu' interessato all'eccitazione del momento che alle conseguenze era il messaggero luminoso e alato dell'astuzia e dell'irresponsabilita' Tutto questo descrive simbolicamente la parte mercuriale dell'uomo, e' il signore dei gemelli e della terza casa dell'oroscopo.
Gli fu assegnato il dominio sui viaggi, i commerci e le comunicazioni e la conoscenza. Patrono dei ladri e degli uomini d'affari. Penso che moltissimi gemelli si possano riconoscere in questa breve descrizione...
la luna l'ho definita un pianeta morto perche ' emana energie negative , anzi succhia energia e alla terra.
Vulcano non e' stato ancora scoperto, infatti non si fanno previsioni che riguardano questo pianeta , per le motivazioni che ho descritto precedentemente, ma gli scenziati , qualche anno fa sembrava avessero avvistato un pianeta che aveva l'orbita tra venere ed il sole, poi pero' non fu mai avvistato.
vero sarebbe interessante fare un sandaggio sul segno di appartenenza delle persone che hanno un'intolleranza al glutine... quasi quasi apro un tpoic!
Sicuramente non saranno tutte del segno della vergine , ma come ho spiegato precedentemente avranno valori importanti riconducibili al segno...:):)
Come ad esempio chi ha problemi all'udito o alle orecchie avra' un mercurio leso, in gemelli o in terza :p:p
un bacione a tutti soledad

#38 Janus Smaragd

Janus Smaragd

    Utente Full

  • Utenti
  • 1091 messaggi

Inviato 24 luglio 2010 - 06:59

pero' non ho capito la tua domenda cosa vuol dire che gli asteroidi o comente li definiamo come casuali o imprevisti?
Edozilla le energie che questi pianeti emanano non sono magie , ma sono degli archetipi, simbologie legate alla mitologia, e trasferite al pianeta di cui ne portano il nome. Tu conosci la mitologia greco - romana?
Ad esempio Mercurio o Ermes per i greci era la personificazione della mente agile dell'ingegnio acuto e della parola . E' rappresentato come un giovane irrequieto che coglieva e lasciava andare tutto cioe' che trovava nel suo cammino , insomma era incostante...Inoltre era il messaggiero degli dei li teneva informati dei fatti che succedevano nel modo , mentre consumava relazioni amorose superficiali. piu' interessato all'eccitazione del momento che alle conseguenze era il messaggero luminoso e alato dell'astuzia e dell'irresponsabilita' Tutto questo descrive simbolicamente la parte mercuriale dell'uomo, e' il signore dei gemelli e della terza casa dell'oroscopo.
Gli fu assegnato il dominio sui viaggi, i commerci e le comunicazioni e la conoscenza. Patrono dei ladri e degli uomini d'affari. Penso che moltissimi gemelli si possano riconoscere in questa breve descrizione...

Se un asteroide o una cometa passa vicino alla terra non dovrebbe influire sulle energie ecc...?
Anche se dovessero passare vicino a un pianeta influenzandolo dopo questo essendo stato influenzato influenzerebbe la terra in maniera diversa,poi se le comete sono state influenzate da altri pianeti che sono stati in influenzati da altre comete ecc...potrebbe anche arrivarci l'influenza di un pianeta a 200 miliardi di anni luce....

Inoltre non capisco come puoi dire che solo perchè i greco-romani davano determinate definizioni ai vari pianeti tu ci credi.
D:

#39 edozilla

edozilla

    Moderatore

  • Moderatore
  • 13035 messaggi

Inviato 24 luglio 2010 - 08:09

:)ciao Edozilla ! Anche a me piace confrontarmi con le persone , nessuna teoria e' assoluta:):) Si Eris e' una scperta recente , sicuramente molto piu recente di plutone.... :o:o pero' non ho capito la tua domenda cosa vuol dire che gli asteroidi o comente li definiamo come casuali o imprevisti?

Già non sono stato chiaro. Intendevo dire, dato che l'astrologia prende in considerazione i pianeti, che dire allora delle migliaia di asteroidi e milioni di comete? Date le loro orbite irregolari e sfuggevoli come li considerate? Elementi che rendono un po' più insicura le previsioni? Magari il passaggio di un preciso asteroide potrebbe portare piccoli imprevisti o brevi fortune...

Edozilla le energie che questi pianeti emanano non sono magie , ma sono degli archetipi, simbologie legate alla mitologia, e trasferite al pianeta di cui ne portano il nome. Tu conosci la mitologia greco - romana?
Ad esempio Mercurio o Ermes per i greci era la personificazione della mente agile dell'ingegnio acuto e della parola . E' rappresentato come un giovane irrequieto che coglieva e lasciava andare tutto cioe' che trovava nel suo cammino , insomma era incostante...Inoltre era il messaggiero degli dei li teneva informati dei fatti che succedevano nel modo , mentre consumava relazioni amorose superficiali. piu' interessato all'eccitazione del momento che alle conseguenze era il messaggero luminoso e alato dell'astuzia e dell'irresponsabilita' Tutto questo descrive simbolicamente la parte mercuriale dell'uomo, e' il signore dei gemelli e della terza casa dell'oroscopo.
Gli fu assegnato il dominio sui viaggi, i commerci e le comunicazioni e la conoscenza. Patrono dei ladri e degli uomini d'affari. Penso che moltissimi gemelli si possano riconoscere in questa breve descrizione...

Quindi l'astrologia occidentale è basata sulla mitologia greco romana, e quella cinese, maya, indiana, ecc su altri miti... si questo l'avevo intuito.

Però anche in questo caso mi sembra una cosa un po' campata in aria: è sufficiente inventarsi delle caratteristiche e trasferirle su un corpo celeste per far si che la sua energia ci infuenzi in quella determinata maniera? Se così fosse allora non sarebbero i pianeti a influenzarci, ma saremmo noi stessi a farlo creandoci, tramite la forza del pensiero, un destino.

la luna l'ho definita un pianeta morto perche ' emana energie negative , anzi succhia energia e alla terra.

La Luna stabilizza l'asse terrestre e la velocità di rotazione, e ha favorito lo sviluppo della vita. Sul fatto che influenzi i suicidi eo altre situazioni l'avevo già sentito...

Vulcano non e' stato ancora scoperto, infatti non si fanno previsioni che riguardano questo pianeta , per le motivazioni che ho descritto precedentemente, ma gli scenziati , qualche anno fa sembrava avessero avvistato un pianeta che aveva l'orbita tra venere ed il sole, poi pero' non fu mai avvistato.

Diciamo che il cosmo riserva sempre nuovi misteri, però ritengo molto improbabile che esista un'altro pianeta in quella posizione l'avrebbero trovato senza difficoltà. Forse il sole non alimenta solo i miraggi dei deserti, ma anche di rare osservazioni spaziali.

vero sarebbe interessante fare un sandaggio sul segno di appartenenza delle persone che hanno un'intolleranza al glutine... quasi quasi apro un tpoic!
Sicuramente non saranno tutte del segno della vergine , ma come ho spiegato precedentemente avranno valori importanti riconducibili al segno...:):)
Come ad esempio chi ha problemi all'udito o alle orecchie avra' un mercurio leso, in gemelli o in terza :p:p
un bacione a tutti soledad

:approved:
Immagine inserita Immagine inserita
Per chi vuole partecipare e scrivere un racconto, legga QUI. :deal: Gruppo e partecipanti

#40 astro

astro

    Utente Full

  • Utenti
  • 2069 messaggi

Inviato 25 luglio 2010 - 02:57

Già non sono stato chiaro. Intendevo dire, dato che l'astrologia prende in considerazione i pianeti, che dire allora delle migliaia di asteroidi e milioni di comete? Date le loro orbite irregolari e sfuggevoli come li considerate? Elementi che rendono un po' più insicura le previsioni? Magari il passaggio di un preciso asteroide potrebbe portare piccoli imprevisti o brevi fortune...


Il problema di fondo è che nessuno sa come faccia l'astrologia a funzionare, e non sapendolo non si può avere un criterio assoluto per stabilire chi conta e chi no. Detto questo non credo che si possa mettere sullo stesso piano un'asteroide semisconosciuto ed i pianeti visibili ad occhio nudo. Forse esercitano qualche influsso anche gli asteroidi, ma sicuramente in misura molto minore dei pianeti, perciò sono dell'idea che convenga concentrarsi essenzialmente su quest'ultimi.

Magari lo studio degli asteroidi maggiori come Vesta, Pallade, Giunone, Cerere, potrebbe aggiungere delle sfumature interpretative al tema natale, ma non credo che essi potrebbero ribaltarne completamente il significato.

Personalmente preferisco considerare l'essenziale, optando per un principio di economicità. L'astrologia non riesce ad asserire con certezza delle regole, ed è per questo che viene ritenuta infondata da molti, e considerando la situazione, non credo che sia il caso di interessarsi di cose ancora più dubbie, ma che convenga compattare le file e cercare di stabilire qualche punto fermo.

@ Janus Smaragd, il fatto che nessuno sappia come faccia l'astrologia a funzionare, non significa che non funzioni. Secondo me la domanda da porsi non è: "Come fa l'astrologia a funzionare?" ma è :"Come potrebbe l'astrologia non funzionare?".

L'astrologia non può non funzionare, ossia non è possibile che gli abitanti del terzo pianeta del sistema solare, non subiscano l'influsso del mondo che gli ha permesso di esistere. Cosi' come non è nemmeno possibile che questo influsso sia soltanto parziale e limitato solo ad alcune cose.

Gli astrologi diranno pure un sacco di sciocchezze, però il principio basilare su cui si fonda l'astrologia, è sicuramente vero e non necessita di dimostrazioni.

Il problema con voi scettici e che vorreste delle dimostrazioni di qualcosa che non ha bisogno di essere dimostrata per la sua ovvietà, e quindi è perfettamente inutile cercare di convincervi, perchè per quante prove vi si possa fornire, non saranno mai abbastanza.


Però anche in questo caso mi sembra una cosa un po' campata in aria: è sufficiente inventarsi delle caratteristiche e trasferirle su un corpo celeste per far si che la sua energia ci infuenzi in quella determinata maniera? Se così fosse allora non sarebbero i pianeti a influenzarci, ma saremmo noi stessi a farlo creandoci, tramite la forza del pensiero, un destino.



No, l'influsso va dall'alto verso il basso. Gli uomini hanno osservato delle analogie tra ciò che avviene in cielo e ciò che avviene sulla Terra, è una conoscenza basata su osservazioni che si sono protratte nell'arco di millenni.
Che dalla posizione nell'oroscopo dell'asteroide Eros, si possano ricavare indicazioni sull'amore per il solo fatto che quest'asteroide si chiama cosi', qualche dubbio ce l'avrei. E' anche possibile che a volte vengano attribuite delle caratteristiche inesistenti ai corpi celesti, ossia che sia il basso ad influenzare l'alto.
Però questo potrebbe accadere per gli asteroidi o per nuovi pianeti che saranno eventualmente scoperti, ma non vale in linea di massima con il sapere tradizionale, frutto di osservazioni protratte nel tempo.

Ad esempio Mercurio o Ermes per i greci era la personificazione della mente agile dell'ingegnio acuto e della parola . E' rappresentato come un giovane irrequieto che coglieva e lasciava andare tutto cioe' che trovava nel suo cammino , insomma era incostante...Inoltre era il messaggiero degli dei li teneva informati dei fatti che succedevano nel modo , mentre consumava relazioni amorose superficiali. piu' interessato all'eccitazione del momento che alle conseguenze era il messaggero luminoso e alato dell'astuzia e dell'irresponsabilita'


Queste caratteristiche di Mercurio non sono state attribuite al pianeta dagli uomini, ma sono intrinseche al pianeta. Mercurio è il più veloce dei pianeti, e viene associato all'intelligenza.
Una definizione dell'intelligenza potrebbe essere quella di riuscire a risolvere velocemente dei problemi, e Mercurio che la rappresenta è sicuramente veloce.

Mercurio non fa altro che superare il Sole per poi tornare indietro e poi superarlo nuovamente, si muove nella stessa maniera in cui si muoverebbe un messaggero, o anche i bambini al'uscita di scuola che corrono all'impazzata in tutte le direzioni.

Forse la natura doppia di questo pianeta potrebbe anche spiegarsi con la grande escursione termica che c'è la tra le due facce del pianeta in direzione del Sole.

Il rapporto con la respirazione, su cui Mercurio domina è dovuto alle rapide oscillazioni del pianeta.

Il pianeta domina anche sui mezzi di comunicazione veloci come potrebbero essere i motorini, ed il suo simbolo, assomiglia un po' ad un motorino stilizzato, con manubrio, faro e pedaline.

Queste analogie tra il moto del pianeta e le sue caratteristiche astrologiche, possono sembrare infantili, anzi direi che lo sono infantili, ma sono nello stesso tempo vere.

Le spiegazioni che ho appena dato sull'influsso di Mercurio, di certo non possono soddisfare uno scienziato moderno, ma per gli antichi erano sufficienti. Il problema credo che sia più che altro nella mentalità dell'uomo moderno, che nel tentativo di voler comprendere nel dettaglio l'universo finisce con il perdere di vista l'essenziale.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi