Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
* * * * * 2 voti

Si può leggere la mano da una foto?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
484 risposte a questa discussione

#1 Einander

Einander

    Utente Usato

  • Validating
  • 7723 messaggi

Inviato 13 marzo 2010 - 05:54

Ad esempio se io scattassi una foto della mia mano e poi la postassi nel forum, chi è competente in materia riuscirebbe a leggerla o bisogna per forza vedere la mano di presenza?

Piano piano scrivo, abbiate pazienza  :morning:


#2 Guest_Rainbow_*

Guest_Rainbow_*
  • Ospiti

Inviato 13 marzo 2010 - 06:15

si ,leggete anche la mia!

#3 Leviathan

Leviathan

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 33 messaggi

Inviato 13 marzo 2010 - 08:15

Ma senza presenza tutto il gusto va a farsi benedire...:D
« In quel giorno, con la spada dura, grande e forte, Il Signore, visiterà Levithan, il serpente tortuoso, e ucciderà il mostro che è nel mare. » (Isaia 27,1)

#4 Magister

Magister

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 615 messaggi

Inviato 13 marzo 2010 - 09:39

Ad esempio se io scattassi una foto della mia mano e poi la postassi nel forum, chi è competente in materia riuscirebbe a leggerla o bisogna per forza vedere la mano di presenza?


Ciao Einander,
certamente si può leggere (se la foto è molto ben fatta) pur se in maniera generica ma, i particolari difficilmente saranno visibili e gli spessori dei monti non si apprezzeranno.
Mi diletto ogni tanto a fare qualche lettura agli amici e ritengo assai importante la sensazione energetica che percepisco, prima di cominciare a leggere, sfiorando con il mio palmo il palmo da interpretare! ...e questo mancherebbe.
"La vera tragedia della vita è quando gli uomini hanno paura della Luce"

#5 Einander

Einander

    Utente Usato

  • Validating
  • 7723 messaggi

Inviato 14 marzo 2010 - 10:31

@Magister

Grazie per la risposta. In percentuale quindi quando daresti di riuscita con una foto di buona qualità? 80%?

Piano piano scrivo, abbiate pazienza  :morning:


#6 imacs

imacs

    Super Utente

  • Utenti
  • 5419 messaggi

Inviato 14 marzo 2010 - 12:07

Ciao Einander,
certamente si può leggere (se la foto è molto ben fatta) pur se in maniera generica ma, i particolari difficilmente saranno visibili e gli spessori dei monti non si apprezzeranno.
Mi diletto ogni tanto a fare qualche lettura agli amici e ritengo assai importante la sensazione energetica che percepisco, prima di cominciare a leggere, sfiorando con il mio palmo il palmo da interpretare! ...e questo mancherebbe.


Quoto e riquoto Magister e sono contento che tu confermi una cosa che ho notato anche io, ovvero l'importanza della trasmissione energetica nell'atto della lettura, io sono solito tenere la mano da consultare sulla mia proprio per quel motivo, ogni tanto passo il palmo sopra per dare una "ripulita" se non riesco a vedere bene.

Il problema della fotocopia starebbe nella difficoltà di percepire le ombre e i rilievi correttamente e la foto nelle giuste condizioni (luce e colore consoni) dovrebbe essere leggibile, anche se spesso tendo a ruotarla per cogliere i colori e le forme nella maniera ottimale.

Sarebbe carino fare un esperimento in tal senso, non c'ho mai provato.

[SIGPIC][/SIGPIC]Immagine inserita


#7 Guest_Ayahuaska_*

Guest_Ayahuaska_*
  • Ospiti

Inviato 14 marzo 2010 - 12:31

Se ci riuscite... qualcuno si può ricordare di leggerla anche a me ? Immagine inserita mi incuriosiscono queste cose!!!! O__O

#8 Magister

Magister

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 615 messaggi

Inviato 14 marzo 2010 - 02:56

@Magister

Grazie per la risposta. In percentuale quindi quando daresti di riuscita con una foto di buona qualità? 80%?


Direi 65-70%

Quoto e riquoto Magister e sono contento che tu confermi una cosa che ho notato anche io, ovvero l'importanza della trasmissione energetica nell'atto della lettura, io sono solito tenere la mano da consultare sulla mia proprio per quel motivo, ogni tanto passo il palmo sopra per dare una "ripulita" se non riesco a vedere bene.

Il problema della fotocopia starebbe nella difficoltà di percepire le ombre e i rilievi correttamente e la foto nelle giuste condizioni (luce e colore consoni) dovrebbe essere leggibile, anche se spesso tendo a ruotarla per cogliere i colori e le forme nella maniera ottimale.

Sarebbe carino fare un esperimento in tal senso, non c'ho mai provato.


Ciao Imacs,
mi fa davvero piacere che siamo sulla stessa lunghezza d'onda riguardo la "componente energetica", un fattore trascuratisssimo ma che rende una semplice lettura "qualcosa di più"!
"La vera tragedia della vita è quando gli uomini hanno paura della Luce"

#9 imacs

imacs

    Super Utente

  • Utenti
  • 5419 messaggi

Inviato 14 marzo 2010 - 02:59

Personalmente io non c'avevo mai fatto caso finché non me l'hanno fatto notare alcune persone durante una lettura, di conseguenza le (poche) volte che l'ho rifatto ho iniziato a prestarci attenzione e fatto qualche esperimento, diciamo che si vede un pò di più e un pò meglio.

[SIGPIC][/SIGPIC]Immagine inserita


#10 Einander

Einander

    Utente Usato

  • Validating
  • 7723 messaggi

Inviato 14 marzo 2010 - 03:09

Direi 65-70%


Buona direi, comunque più che sufficiente per tentare un esperimento, no?

Se ci riuscite... qualcuno si può ricordare di leggerla anche a me ?


Potresti dare una mano (in senso letterale XD) per fare l'esperimento, postando la foto della tua mano. Se te la senti naturalmente :) io al momento non me la sento, magari in seguito dopo aver visto qualche esperimento.
Casomai di quale mano bisogna postare la foto, destra, sinistra o entrambe?

Piano piano scrivo, abbiate pazienza  :morning:


#11 Magister

Magister

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 615 messaggi

Inviato 14 marzo 2010 - 03:30

Buona direi, comunque più che sufficiente per tentare un esperimento, no?
... Casomai di quale mano bisogna postare la foto, destra, sinistra o entrambe?


Perchè no? Potrebbe essere interessante!

Suggerirei di postare foto di entrambe le mani, in quanto vanno lette le caratteristiche meglio evidenti, indipendentemente dalla mano in cui si trovano.
"La vera tragedia della vita è quando gli uomini hanno paura della Luce"

#12 lesena1

lesena1

    Moderatrice

  • Moderatore
  • 7650 messaggi

Inviato 14 marzo 2010 - 04:04

Mi posso proporre come cavia?? Le foto sono fatte da me, quindi si capisce quale sia la destra e quale la sinistra :p ne ho messe 2 per mano..Buon divertimento :D

Immagine inserita


Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita
In tre occasioni l'uomo rivela la sua natura: quando la sua mente cede all'ira, quando il suo corpo è piegato dal vino e quando deve mettere mano alla borsa.

#13 imacs

imacs

    Super Utente

  • Utenti
  • 5419 messaggi

Inviato 14 marzo 2010 - 10:58

Perchè no? Potrebbe essere interessante!

Suggerirei di postare foto di entrambe le mani, in quanto vanno lette le caratteristiche meglio evidenti, indipendentemente dalla mano in cui si trovano.


Per come la sapevo io si legge la sinistra, eventualmente la destra si usa per conferma quando qualcosa non è ben leggibile, ad ogni modo le mani sono sempre diverse per quello è prassi leggere sempre la sinistra.

Mo guardo quelle di Lesy e poi ve dico :D

[SIGPIC][/SIGPIC]Immagine inserita


#14 zavijava

zavijava

    Moderatrice

  • Moderatore
  • 28333 messaggi

Inviato 14 marzo 2010 - 11:06

ragazzi concordo con voi sul fatto che si possa leggere la mano da una foto purchè la foto sia nitida. Certo di presenza immagino che sia meglio che in foto per una buona lettura.

Ragazzi, se avete bisogno di cavie io mi offro.:D

Se due punti sono destinati a toccarsi, l’universo troverà sempre un modo di metterli in collegamento, anche quando ogni speranza sembra persa...
...alcuni legami non si possono spezzare…. definiscono quello che siamo….quello che possiamo diventare.
Attraverso lo spazio, attraverso il tempo, lungo percorsi che non possiamo prevedere… la natura trova sempre una via.

 

 

 

 


#15 imacs

imacs

    Super Utente

  • Utenti
  • 5419 messaggi

Inviato 15 marzo 2010 - 12:04

Ok per il momento metto la mia lettura in attesa di vedere dove ho sbagliato, sempre che qualcuno non voglia fare lo stesso esperimento prima che Lesena commenti l'interpretazione.
Purtroppo l'assenza della mano da "manipolare", la scarsa luce e l'inquadratura non ottimale non giocano a favore, ma tutto sommato si vedeva abbastanza.
L'ho scritto di getto per cui lasciate perdere il modo in cui mi esprimo che fa un pochetto schifo :p

Tipa paranoica( o meglio, con la tipica tristezza insulsa dei giovani, non so come spiegarlo, quella tristezza per tante cose che non vanno come dovrebbero andare), le pare sono piuttosto regolari nel tempo ma non troppo frequenti, in particolare nel periodo giovanile (azzardo un fino ai 13-14 anni) e in un periodo piuttosto recente, c'è un periodo di relativa calma di qualche anno (2 o 3?) in cui pur non mancando i motivi per essere pensierosa, sembrerebbe che non abbiano avuto influenza su di te “scivolandoti” addosso.


A livello sentimentale è un gran casino, la confusione è completa da che sei nata direi, vedo molte storielle, sopratutto in tempi giovanili, molto piccola comunque, ma non saprei dire se sono vaneggi mentali mai dichiarati o infatuazioni momentanee, cose da: “un pomeriggio in discoteca e il giorno dopo cambio idea”.


Sarebbe da vedere meglio il palmo sinistro della mano, purtroppo la visione di una zona è piuttosto confusa, magari prendendo il palmo dall'attaccatura del polso sarebbe stato meglio (e con un pelo di luce in più :p ).


L'Amore con la A maiscola inizia a farsi strada nei tuoi pensieri in tempi più recenti (12-13 anni?) ma è una specie di meteora, arriva da qualche parte vicina a te (forse c'entra la tua famiglia, magari amico di un parente), lascia il segno e se ne va con la stessa velocità con cui è apparso, la tua vita ne riceve uno scossone deciso, per un po' provi a cambiare tentando di avvicinarti a questo ideale (ormai andato) ma con scarsi risultati, una o meglio, due persone potevano fare al caso tuo se avessi proseguito in quella direzione, ma alla fine hai deciso di rimanere quella che eri e “far finta di nulla”, direi che c'è un periodo di vuoto che corrisponde ai momenti in cui avresti potuto “frequentare” o conoscere o metterti insieme con queste due persone, la confusione ti ha impedito di pensare e agire, probabilmente pensando alla vecchia esperienza, così ti sei negata qualsiasi altra possibilità, aspettando magari che accadesse da sé senza renderti conto che la tua indifferenza simulata, il tuo chiuderti a riccio, li ha fatti allontanare.
Persa questa occasione decidi di cambiare tattica, forse a causa di un ragazzo che si fa avanti, forse a causa di un ragazzo che ti piace e questa volta decidi di non lasciarti scappare (ma propendo per entrambi, prima il ragazzo che ti interessa e poi quello che si fa avanti), ma ancora sono cose che durano poco e non influiscono minimamente nella tua vita, forse tra tutte le storie sono state quelle che ti hanno dato meno.


Poi il vuoto, non so se è una tua decisione di non far nulla o magari sei tu che non vuoi che trapeli qualcosa in merito, ad ogni modo la lettura si blocca.


Riprende nel futuro dove tendi a trovare quell'equilibrio che ti mancava, un po' come trovare la strada che da tanto cercavi, magari con qualche scossone ma a modo suo positivo, indubbiamente grazie ad una persona che sarà importante per te e che cercherà sempre di starti vicino anche se vi allontanaste per qualche motivo (probabilmente a causa tua), magari anche solo di tipo lavorativo.
Attenta perchè sarai messa alla prova, ci sarà la possibilità di un amante o un divorzio, le cose andranno in base a come gestirai la tua sfera sentimentale che mi pare essere piuttosto confusa e priva di riferimenti.


Riguardo al periodo di vuoto forse si vede qualcosina, dovrebbe essere il periodo attuale e ci vedo 4 storie che provengono da un'unico punto, magari è una persona che va e viene a più riprese oppure più persone conosciute nelle medesime condizioni (nello stesso luogo o grazie alla stessa amicizia).


Caratterialmente sei una persona che si butta a capofitto nelle cose, quasi temeraria e non ti fai intimorire, ma saresti anche piuttosto avventata, sei un'osservatrice, tendenzialmente diffidi anche se non lo dimostri e non credi a tutto quello che ti viene detto, ma allo stesso tempo (magari per non essere maleducata) cerchi di non mostrare il tuo scetticismo.
Sei passionale, cerchi il contatto fisico con le persone anche per capire che pensano di te, ami comunicare e le persone che comunicano, non ami chi non ha nulla da dire o è troppo silenzioso.
Annusi molto, direi che apprezzi molto gli odori e li associ a delle sensazioni e ricordi, forse è il senso che più sfrutti assieme al gusto, anzi, persino più del gusto stesso.


Per caso è venuto a mancare qualcuno a te caro, sui 23 anni (anno pù anno meno) e con la Z nel nome, o cognome o soprannome?


Purtroppo mancando la mano reale da toccare è un casino, questa è più o meno l'idea che mi sono fatto ma ammetto che alcune cose le ho azzardate (sopratutto le quantità).


PS mi sono basato sulla seconda foto, a rivederle ora potrei aver detto delle grosse fesserie riguardo ai dettagli, incrocio le dita visto il rischio figuraccia :p

[SIGPIC][/SIGPIC]Immagine inserita


#16 Clòe

Clòe

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 249 messaggi

Inviato 15 marzo 2010 - 11:35

Wow!!! potrei offrirmi anch'io come cavia??!!??
sembra un esperimento davvero interessante!!!
vi posto le foto, una della mano destra e 3 della mano sinistra (dato che so è quella da analizzare maggiormente).

NB. sulla mano sinistra noterete un piccolo segno, è una piccola cicatrice risalente a un mesetto fa, restia a guarire... :mad:
Aspetto ansiosamente il responso. :)

Un bacio,
Clòe

Allega File(s)



#17 lesena1

lesena1

    Moderatrice

  • Moderatore
  • 7650 messaggi

Inviato 16 marzo 2010 - 10:49

Ammazza quanto hai scritto imacs, tutto sto papiro l'hai visto in quelle due manine :)
Allora andiamo per passo


Tipa paranoica( o meglio, con la tipica tristezza insulsa dei giovani, non so come spiegarlo, quella tristezza per tante cose che non vanno come dovrebbero andare), le pare sono piuttosto regolari nel tempo ma non troppo frequenti, in particolare nel periodo giovanile (azzardo un fino ai 13-14 anni) e in un periodo piuttosto recente, c'è un periodo di relativa calma di qualche anno (2 o 3?) in cui pur non mancando i motivi per essere pensierosa, sembrerebbe che non abbiano avuto influenza su di te scivolandoti addosso.

Si, è tutto vero, anche se non ricordo bene le mie preoccupazioni dell'adolescenza, forse mi sentivo inadeguata fisicamente, invece oggi per altre cose, e queste cose mi danno molti pensieri!

A livello sentimentale è un gran casino, la confusione è completa da che sei nata direi,

:tajo: qua mi hai fatto scompiscia, infatti non mi capisco nemmeno io :D

vedo molte storielle, sopratutto in tempi giovanili, molto piccola comunque, ma non saprei dire se sono vaneggi mentali mai dichiarati o infatuazioni momentanee, cose da: un pomeriggio in discoteca e il giorno dopo cambio idea.

Molti vaneggi mentali, non è andata mai al quaglio niente. Il mio senso d'inadeguatezza...:o

Sarebbe da vedere meglio il palmo sinistro della mano, purtroppo la visione di una zona è piuttosto confusa, magari prendendo il palmo dall'attaccatura del polso sarebbe stato meglio (e con un pelo di luce in più :p ).

Escuciame :D

L'Amore con la A maiscola inizia a farsi strada nei tuoi pensieri in tempi più recenti (12-13 anni?) ma è una specie di meteora, arriva da qualche parte vicina a te (forse c'entra la tua famiglia, magari amico di un parente), lascia il segno e se ne va con la stessa velocità con cui è apparso, la tua vita ne riceve uno scossone deciso, per un po' provi a cambiare tentando di avvicinarti a questo ideale (ormai andato) ma con scarsi risultati, una o meglio, due persone potevano fare al caso tuo se avessi proseguito in quella direzione, ma alla fine hai deciso di rimanere quella che eri e far finta di nulla, direi che c'è un periodo di vuoto che corrisponde ai momenti in cui avresti potuto frequentare o conoscere o metterti insieme con queste due persone, la confusione ti ha impedito di pensare e agire, probabilmente pensando alla vecchia esperienza, così ti sei negata qualsiasi altra possibilità, aspettando magari che accadesse da sé senza renderti conto che la tua indifferenza simulata, il tuo chiuderti a riccio, li ha fatti allontanare.
Persa questa occasione decidi di cambiare tattica, forse a causa di un ragazzo che si fa avanti, forse a causa di un ragazzo che ti piace e questa volta decidi di non lasciarti scappare (ma propendo per entrambi, prima il ragazzo che ti interessa e poi quello che si fa avanti), ma ancora sono cose che durano poco e non influiscono minimamente nella tua vita, forse tra tutte le storie sono state quelle che ti hanno dato meno.


Allora tu indichi 12/13 anni fa, si a 19 anni ebbi il primo fidanzato, durò molto poco.
Subito dopo, una storia di 4 anni.

Poi il vuoto, non so se è una tua decisione di non far nulla o magari sei tu che non vuoi che trapeli qualcosa in merito, ad ogni modo la lettura si blocca.

Infatti, dopo di lui nulla. Non mi sono buttata nemmeno in storielle, non mi interessavano.. Conoscenze di un paio di giorni che poi allontanavo.

Riprende nel futuro dove tendi a trovare quell'equilibrio che ti mancava, un po' come trovare la strada che da tanto cercavi, magari con qualche scossone ma a modo suo positivo, indubbiamente grazie ad una persona che sarà importante per te e che cercherà sempre di starti vicino anche se vi allontanaste per qualche motivo (probabilmente a causa tua), magari anche solo di tipo lavorativo.
Attenta perchè sarai messa alla prova, ci sarà la possibilità di un amante o un divorzio, le cose andranno in base a come gestirai la tua sfera sentimentale che mi pare essere piuttosto confusa e priva di riferimenti.

Cavolo nel presente e in questi ultimi 2 anni non vedi nulla? C'è stato prima un co****ne che mi ci ero fissata, e il mio ragazzo che al periodo era solo un semplice amico.

Però la parola amante e divorzio..non è che mi piacciano molto :(

Riguardo al periodo di vuoto forse si vede qualcosina, dovrebbe essere il periodo attuale e ci vedo 4 storie che provengono da un'unico punto, magari è una persona che va e viene a più riprese oppure più persone conosciute nelle medesime condizioni (nello stesso luogo o grazie alla stessa amicizia).

Vedi che c'è qualcosa :) no è sempre il co*****ne che va e viene per un pò di volte prima che lo mandassi definitivamente a ca**re :D

Caratterialmente sei una persona che si butta a capofitto nelle cose, quasi temeraria e non ti fai intimorire, ma saresti anche piuttosto avventata, sei un'osservatrice, tendenzialmente diffidi anche se non lo dimostri e non credi a tutto quello che ti viene detto, ma allo stesso tempo (magari per non essere maleducata) cerchi di non mostrare il tuo scetticismo.
Sei passionale, cerchi il contatto fisico con le persone anche per capire che pensano di te, ami comunicare e le persone che comunicano, non ami chi non ha nulla da dire o è troppo silenzioso.
Annusi molto, direi che apprezzi molto gli odori e li associ a delle sensazioni e ricordi, forse è il senso che più sfrutti assieme al gusto, anzi, persino più del gusto stesso.

Tutto giusto :D è vero che sto a sentire anche se dentro ho i neuroni che ballano la macarena con i tacchi a spillo! Gli odori sono molto importanti per me :)

Per caso è venuto a mancare qualcuno a te caro, sui 23 anni (anno pù anno meno) e con la Z nel nome, o cognome o soprannome?

No! Mio zio ma a 28..il mio caro zio :(

Purtroppo mancando la mano reale da toccare è un casino, questa è più o meno l'idea che mi sono fatto ma ammetto che alcune cose le ho azzardate (sopratutto le quantità).

Comunque ci sei andato molto vicino in tante cose. solo che non mi torna la mia situazione sentimentale :confused: ma come hai detto tu non avendo la mano vicina tutto è azzardato. Una buona percentuale! grazie per la pazienza ;)

Messaggio modificato da lesena1, 16 marzo 2010 - 11:09

In tre occasioni l'uomo rivela la sua natura: quando la sua mente cede all'ira, quando il suo corpo è piegato dal vino e quando deve mettere mano alla borsa.

#18 danwar

danwar

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 16 messaggi

Inviato 17 marzo 2010 - 11:36

bellissimo topic. interessante come la lettura abbia avuto riscontri.
io ho una specie di triangolo nella mano sinistra. ho chiesto ma nessuno ha "saputo" spiegarmi. potrei chiedere il disturbo a voi???magari con una bella analisi generale (passato, presente, futuro)????

#19 imacs

imacs

    Super Utente

  • Utenti
  • 5419 messaggi

Inviato 17 marzo 2010 - 01:39

Ammazza quanto hai scritto imacs, tutto sto papiro l'hai visto in quelle due manine :)


Oddio, ho scritto tanto ma se ci fai caso ho detto pochissime cose e per lo più del passato.

Si, è tutto vero, anche se non ricordo bene le mie preoccupazioni dell'adolescenza, forse mi sentivo inadeguata fisicamente, invece oggi per altre cose, e queste cose mi danno molti pensieri!


Io le chiamo pare, sono delle preoccupazioni superficiali e di poco conto su cui spesso ci si sofferma e ci si dispera proprio perché gli si dà più peso di quanto ne hanno in realtà).

Allora tu indichi 12/13 anni fa, si a 19 anni ebbi il primo fidanzato, durò molto poco.
Subito dopo, una storia di 4 anni.


No correggo, intendevo dire intorno ai 12/13 anni di età e non 12/13 anni fà. La data è indicativa ma avendola espressa direi che l'approssimazione deve essere minima.

Però la parola amante e divorzio..non è che mi piacciano molto :(


E' da vedere quanto ho azzeccato nella parte precedente prima di potermi esporre nella valutazione del futuro, ad ogni modo ribadisco che si tratta di un futuro probabile.
Le linee della mano non sono immutabili, anch'esse col tempo cambiano forma e tracciato, quelle del futuro sono appena accennate e dipendono in larga misura dal passato e dal presente, per cui il discorso diviene complesso proprio per come hai vissuto la situazione sentimentale fino adesso, probabilmente c'è qualcosa che devi imparare (non ricordo cosa però) e se non lo impari con le buone il destino finisce col metterti di fronte il sistema più drastico.

La sfiga è che dopo aver letto la mano tendo a dimenticare e quindi dovrei rileggerla con calma ma questo è il concetto che mi è apparso chiaro, l'idea era di un "accontentarsi" del compagno, quasi rassegnata, per cui il divorzio può essere dovuto al compagno che si rende conto del tuo non-amore oppure l'amante che ti fa comprendere cos'è il vero amore...
Non vorrei dire una cretinata ma se non ricordo male non ti sei mai lasciata andare completamente, non ti sei fatta coinvolgere e traviare dall'amore perchè alla fine sei sempre rimasta te stessa, troppo refrattaria al sentimento per paura di soffrire forse.

Discorso complesso ma credo di aver chiarito il concetto...

Vedi che c'è qualcosa :) no è sempre il co*****ne che va e viene per un pò di volte prima che lo mandassi definitivamente a ca**re :D


4 in teoria.


No! Mio zio ma a 28..il mio caro zio :(


Tipo giovanile direi, probabilmente dimostrava meno anni della sua età da come l'ho visto, e credo che in qualche modo cerchi di esserti ancora vicino anche se più di tanto non può...

Comunque ci sei andato molto vicino in tante cose. solo che non mi torna la mia situazione sentimentale :confused: ma come hai detto tu non avendo la mano vicina tutto è azzardato. Una buona percentuale! grazie per la pazienza ;)


Più che altro sarei interessato a sapere dove ho sbagliato :p

io ho una specie di triangolo nella mano sinistra. ho chiesto ma nessuno ha "saputo" spiegarmi.


Il triangolo è normale, è una specie di fossa nel palmo in cui si racchiudono le dita quando si serra il pugno, così come è frequente la M nel palmo, niente di strano non ti preoccupare.

Wow!!! potrei offrirmi anch'io come cavia??!!??


Appena ho tempo ci do un occhio, ad ogni modo vorrei ricordare che non siamo qui per fare consulti ma per fare l'esperimento e verificare quanto e se è possibile leggere la mano da una foto.

Se c'è qualcun'altro che si vuole cimentare nell'impresa non sarebbe male così avremmo più pareri a disposizione! ;)

[SIGPIC][/SIGPIC]Immagine inserita


#20 Clòe

Clòe

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 249 messaggi

Inviato 17 marzo 2010 - 01:57

Appena ho tempo ci do un occhio, ad ogni modo vorrei ricordare che non siamo qui per fare consulti ma per fare l'esperimento e verificare quanto e se è possibile leggere la mano da una foto.
Se c'è qualcun'altro che si vuole cimentare nell'impresa non sarebbe male così avremmo più pareri a disposizione! ;)


Grazie Imacs! ho ben capito l'intento dell'esperimento, infatti non speravo in un consulto; cioè non m'importa la sfera "futuro", mi bastava anche soltanto che mi dicessi cosa vedevi nelle sfere "passato" e "presente"... giusto per verificare se funzionava il metodo in questione! ;)

Ero solo curiosa di poterlo verificare...tutto qui. :)
Aspetto tue notizie... ;)

Con affetto,
Clòe




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi