Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Riflessologia di pianeti sul corpo


  • Per cortesia connettiti per rispondere
100 risposte a questa discussione

#41 ivan.il.magnifico

ivan.il.magnifico

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 237 messaggi

Inviato 17 marzo 2010 - 01:05

.... La voce, e le corde vocali che ne permettono l'emissione,è sotto il dominio del Toro; e la parola, funzione complementare all'udito, è governata dal segno del Sagittario, per via delle posizioni di domicilio (Sagittario) ed esaltazione (Toro) di Giove, pianeta opposto e complementare a Mercurio.
La muscolatura, invece, è simbolicamente collegata a Marte.


Giove quindi è il complementare di mercurio? Quindi deduco male se dico che Urano e Saturno sono complementari visto che uno stabilizza e l'altro indica cambiamenti improvvisi?
Mistici, scettici e scienziati bloccano il sapere.

#42 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 17 marzo 2010 - 01:38

E' come dice Olivia, la voce è legata al Toro, segno della gola e delle corde vocali.
....Mercurio rappresenta sia la capacità di ascoltare che quella di parlare.

Questa è un' evidentissima contraddizione.
Se la voce e la parola sono collegate al Toro, dimmi come è possibile che Mercurio sia collegato alla capacità di parlare, dal momento che Mercurio non ha nel Toro nessuna delle sue sedi schematiche.
Parola e udito sono due funzioni complementari, e vanno assegnate a due pianeti complementari. Mercurio e Giove sono complementari tra loro, e collaborano allo svolgimento di due funzioni complementari, udito e parola.
Ti dirò di più... Mercurio è esaltato in Scorpione, e la sua associazione schematica con Plutone, in sede di domicilio primario, produce il fenomeno della menzogna.

E' vero che Mercurio è legato all'udito, la possibilità di comunicare con l'esterno dipende anche dalla capacità di ricevere stimoli da esso.

Si tiene conto di domicili, esaltazioni, esili e cadute solo quando ci fa più comodo...io non riesco a capire il perchè!
Mercurio, essendo domiciliato in Vergine, è in caduta nell'opposto segno dei Pesci. E' in caduta, e si sente....

Non farei la distinzione netta che mi sembra faccia Olivia tra udito-Gemelli e parola-Giove.

Aspetto una spiegazione chiara, limpida e inequivocabile, ma soprattutto convincente, del perchè di questa affermazione...

I segni dominati da Mercurio, Gemelli e Vergine sono due dei rari segni che non raffigurano figure animali (due bambini gemelli e una vergine). Mercurio quindi rappresenta ciò che ci distingue dagli altri esseri viventi, l'uso di un linguaggio elaborato.

L'Aquario è simboleggiato da una figura umana, ma non è governato da Mercurio. Come si spiega? Il Sagittario è per metà umano, ma non è governato da Mercurio... mi spieghi cosa c'entra Mercurio con i simboli antropomorfi?

Riguardo agli spostamenti rapidi, il simbolo di Mercurio, assomiglia a quello di un motorino stilizzato visto dal davanti, dove la parte superiore assomiglia ad un manubrio, quella centrale ad un grosso faro, e quella inferiore ad una ruota con i pedali.

Infatti, gli inventori dello zodiaco hanno pensato al motorino, quando hanno assegnato a Mercurio il suo simbolo corrispondente....
Perdonami... ma i tuoi ragionamenti mi inducono a credere che Mercurio, cadendo nei Pesci, si sia fatto davvero male....:rolleyes:

I segni zodiacali sono le rappresentazioni di pezzi del corpo umano.
Negli stessi simboli grafici dei segni, è rappresentata la parte del corpo corrispondente.
Forse la cosa non è subito comprensibile a chi si interessa di astrologia, io me ne sono accorto dopo diversi anni che facevo degli oroscopi.

I simboli dei segni zodiacali hanno origine da ben altre fonti.
Ci sono un'infinità di testi che ne parlano, se vuoi posso consigliartene uno.

E' nello stesso simbolo grafico di ciascun segno che è riconoscibile la parte del corpo umano corrispondente o la sua funzione fisiologica.
Prendiamo ad esempio il Capricorno, nella parte centrale del simbolo viene disegnato un cerchietto che ricollega la parte superiore con quella inferiore, quel cerchietto rappresenta le ginocchia.


Immagine inserita

Questa immagine stilizzata è il simbolo del capricorno, dove le vedi le ginocchia?

Immagine inserita

L'animale araldico del Capricorno è uno stambecco con la coda di pesce.
La coda simboleggia la fatica e lo sforzo (Saturno) con cui il Capricorno raggiunge la sua posizione "in vetta", cioè di preminenza, di indipendenza dal prossimo; fatica simboleggiata dal fatto che l'animale ha solo le due zampe anteriori, e la coda gli impedisce di procedere agevolmente.


Il simbolo grafico del Leone rappresenta un cuore, o meglio mezzo cuore.

Perchè dovrebbe rappresentarne solo metà?

Il simbolo grafico della Vergine rappresenta una mano chiusa a pugno, come rappresenta anche le circonvoluzioni dell'intestino.
Il simbolo grafico della Bilancia rappresenta i reni, quello dello Scorpione rappresenta i genitali maschili.

E i genitali femminili, poverini, nessun segno li rappresenta? Che zodiaco maschilista!

Il simbolo grafico del Cancro rappresenta il seno e la pancia.

Il simbolo del Cancro rappresenta le chele del gambero, suo animale araldico.
Il gambero, con il suo procedere "all'indietro", rende molto bene l'idea della tendenza cancerina a "guardarsi indietro", a restare nostalgicamente legato al passato.

Il simbolo grafico dell'Ariete rappresenta il cervello con i suoi due emisferi.

Non credo che il cervello possa essere rappresentato da un singolo segno, tantomeno se questo segno è l'Ariete, dove Mercurio (la capacità di intelligere e di percepire) è totalmente assente in sede schematica.

Il simbolo grafico del Toro rappresenta la gola.
Il simbolo grafico dell'Aquario rappresenta le arterie.
Il simbolo grafico dei Pesci rappresenta i piedi.

Consiglio la lettura di "Enciclopedia dei simboli" di Hans Biedermann.

Messaggio modificato da olivia, 17 marzo 2010 - 02:09
Aggiunta testo


#43 Guest_astro_*

Guest_astro_*
  • Ospiti

Inviato 17 marzo 2010 - 02:28

Infatti, gli inventori dello zodiaco hanno pensato al motorino, quando hanno assegnato a Mercurio il suo simbolo corrispondente....
Perdonami... ma i tuoi ragionamenti mi inducono a credere che Mercurio, cadendo nei Pesci, si sia fatto davvero male....:rolleyes:



Chi sarebbero gli inventori dello zodiaco?

Quando parli di Mercurio in Pesci ti riferisci a me?

Io sono Pesci, ma il mio Mercurio è in Aquario. :D


Il Capricorno c'entra con le ginocchia.

Le capre vivono in montagna, e i significati simboloci del Capricorno sono legati alla montagna.

Avere delle buone ginocchia è molto importane se bisogna percorrere delle salite.

E poi, non vedi nel disegno che hai postato come le ginocchia sono messe bene in evidenza?

Credo che dovresti essere più tu quella che ha bisogno di dimostrare la validità di ciò che affermi, perchè sei tu quella che dissente dalla tradizione.

Nel disegno del corpo umano postato da flauron, si vede chiaramente il Capricorno in corrispondenza delle ginocchia. Se tu pensi che sia sbagliato, dovresti anche spiegarci perchè non è cosi'.

E' per tutti difficile riuscire a dimostare qualcosa in astrologia, però se vuoi convincerci che il Capricorno non ha nulla a che fare con le ginocchia, contraddicendo quello che gli astrologi ripetono da oltre duemila anni, spetta a te portare delle ottime argomentazioni.


E i genitali femminili, poverini, nessun segno li rappresenta? Che zodiaco maschilista!


Non mi sembra, Ariete e Scorpione rappresentano quelli maschili e Toro e Bilancia quelli femminili.

#44 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 17 marzo 2010 - 04:43

Il Capricorno c'entra con le ginocchia.
Le capre vivono in montagna, e i significati simboloci del Capricorno sono legati alla montagna.
Avere delle buone ginocchia è molto importane se bisogna percorrere delle salite.

E' forse più importante avere una buona capacità polmonare, perchè con il fiato corto e la concomitante rarefazione dell'ossigeno man mano che si sale, si scala ben poco. Ma non mi risulta che Mercurio o chi per esso governi il segno del Capricorno. Eppure Mercurio è collegato alla respirazione. Come ce lo spieghiamo questo fatto?

E poi non vedi nel disegno che hai postato come le ginocchia sono messe bene in evidenza?

Io non vedo nessun ginocchio. Il fatto che tu lo veda, non è determinante per stabilire con certezza che il Capricorno presieda alle ginocchia.
Se guardando un ammasso di nuvole io ci vedo Paperino, non è detto che Paperino si sia stabilito a vivere in cielo.

Credo che dovresti essere più tu quella che ha bisogno di dimostrare la validità di ciò che affermi, perchè sei tu quella che dissente dalla tradizione.

La tradizione ha sempre rappresentato il corpo umano sovrapposto a una ruota, dove la testa era agganciata all'Ariete e i piedi erano agganciati ai Pesci. Queste corrispondenze si svolgevano in modo lineare, che non teneva conto della legge degli opposti, ma seguivano pedissequamente il tracciato della suddetta figurazione.
Così, dalla testa-Ariete, si scendeva al collo-Toro, alle braccia-Gemelli, al seno-Cancro, al cuore-Leone, all'intestino-Vergine, al fegato-Bilancia, all'ano e genitali-Scorpione, alle cosce-Sagittario, alle ginocchia-Capricorno e alle caviglie-Aquario, per finire con i piedi-Pesci.
Chiunque può notare che gli arti inferiori occupano così ben quattro segni, mentre gli arti superiori solo uno.
I tradizionalisti affermano che è giusto così perchè le gambe sono più lunghe delle braccia! :tajo: ed è giusto che occupino più spazio!
Ma soprattutto affermano che con una distribuzione anatomica diversa non è possibile "sistemare" il corpo umano sulla famosa ruota.

Il modo di ragionare semplicistico non semplifica mai le cose, ma le complica, perchè impedisce l'accesso a certi importanti "distinguo" di carattere critico.

Lo zodiaco è uno strumento perfetto all'origine, mentre la tradizione è un fenomeno storico che nel corso del tempo ha subìto parecchie sovrapposizioni, causando la perdita del significato originario di molte simbologie, tra le quali figura anche il simbolismo della ruota.

Per la tradizione astrologica, il simbolismo della ruota orfica è andato completamente perduto, mentre è rimasto il guscio vuoto dell'immagine formale. Il risultato è una lunga serie di errori interpretativi, parecchio difficili da correggere...

Nel disegno del corpo umano postato da flauron, si vede chiaramente il Capricorno in corrispondenza delle ginocchia. Se tu pensi che sia sbagliato, dovresti anche spiegarci perchè non è cosi'.

L'unico metodo che conosco, e che ho verificato come valido, sperimentandolo con l'analisi dei temi natali, è quello che ha come base la regola degli opposti complementari.
Mi pare di aver già spiegato come funziona.

Quindi se ai Pesci corrispondono i piedi, per sapere qual'è il segno a cui corrispondono le mani bisogna guardare nel punto opposto, che è la Vergine.
Partiamo dall'assunto che le braccia corrispondono ai Gemelli e chiediamoci: quali gradi dei Gemelli corrisponderanno ai polsi? e quali ai gomiti?
Quali alle braccia vere e proprie?
Accertata questa ipotesi, l'associazione con l'opposto Sagittario si stabilisce automaticamente, grazie all'associazione polsi-caviglie, gomito-ginocchio, braccio-coscia.

La simbologia zodiacale non si ferma alle corrispondenze anatomiche fisse su un'immagine di trecento anni fa, ma si moltiplica seguendo dei rapporti di analogia.

Aggiungo un dettaglio. In questo 3d tutti esprimono le loro opinioni, ed è giusto, molti avanzano una serie impressionante di obiezioni, alle quali io cerco di ribattere in maniera logica e coerente, ma nessuno risponde in modo esauriente alle mie domande... come mai?

#45 flauron

flauron

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 10 messaggi

Inviato 17 marzo 2010 - 06:01

E' forse più importante avere una buona capacità polmonare, perchè con il fiato corto e la concomitante rarefazione dell'ossigeno man mano che si sale, si scala ben poco. Ma non mi risulta che Mercurio o chi per esso governi il segno del Capricorno. Eppure Mercurio è collegato alla respirazione. Come ce lo spieghiamo questo fatto?

Qui non si parla mica di scalare l'everest,di conseguenza il respiratore non serve e poi non possiamo mica sapere quanta fatica fa un animale a scalare una montagna rispetto a noi,qui si rischia di fare discorsi assurdi xD

Io non vedo nessun ginocchio. Il fatto che tu lo veda, non è determinante per stabilire con certezza che il Capricorno presieda alle ginocchia.
Se guardando un ammasso di nuvole io ci vedo Paperino, non è detto che Paperino si sia stabilito a vivere in cielo.

perchè soffermarci su questioni cosi futili?il capricorno presiede alle ginocchia punto,andiamo a fare discorsi su cosa vede uno e su cosa vede l'altro,tralasciamo questa cosa e soffermiamoci sulle cose piu importanti.

Il modo di ragionare semplicistico non semplifica mai le cose, ma le complica, perchè impedisce l'accesso a certi importanti "distinguo" di carattere critico.

Lo zodiaco è uno strumento perfetto all'origine, mentre la tradizione è un fenomeno storico che nel corso del tempo ha subìto parecchie sovrapposizioni, causando la perdita del significato originario di molte simbologie, tra le quali figura anche il simbolismo della ruota.

Per la tradizione astrologica, il simbolismo della ruota orfica è andato completamente perduto, mentre è rimasto il guscio vuoto dell'immagine formale. Il risultato è una lunga serie di errori interpretativi, parecchio difficili da correggere...


L'unico metodo che conosco, e che ho verificato come valido, sperimentandolo con l'analisi dei temi natali, è quello che ha come base la regola degli opposti complementari.
Mi pare di aver già spiegato come funziona.

Quindi se ai Pesci corrispondono i piedi, per sapere qual'è il segno a cui corrispondono le mani bisogna guardare nel punto opposto, che è la Vergine.
Partiamo dall'assunto che le braccia corrispondono ai Gemelli e chiediamoci: quali gradi dei Gemelli corrisponderanno ai polsi? e quali ai gomiti?
Quali alle braccia vere e proprie?
Accertata questa ipotesi, l'associazione con l'opposto Sagittario si stabilisce automaticamente, grazie all'associazione polsi-caviglie, gomito-ginocchio, braccio-coscia.

La simbologia zodiacale non si ferma alle corrispondenze anatomiche fisse su un'immagine di trecento anni fa, ma si moltiplica seguendo dei rapporti di analogia.

purtroppo non potremmo riscoprire le antiche conoscenze astrologiche nella loro intera completezza,e questo è un peccato,l'unica cosa che rimane,è sperimentare,ma l'importante è non dare giudizi soggettivi nell'analisi,tu hai trovato una metodo che segue una logica ma questo non vuol dire che sia l'unico giusto,tante sono le vie che portano alla conoscenza,l'importante è giungere ad un risultato(che dovrebbe essere uguale).

#46 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 17 marzo 2010 - 06:37

Qui non si parla mica di scalare l'everest,di conseguenza il respiratore non serve

Vedo che non hai afferrato il senso del mio discorso.
Te lo immagini un asmatico, opps, volevo dire un soggetto con una lesione di Mercurio nel tema natale, a farsi una ciaspolata in Valsesia?
Non c'è mica bisogno di scalare l'Everest...

e poi non possiamo mica sapere quanta fatica fa un animale a scalare una montagna rispetto a noi,qui si rischia di fare discorsi assurdi xD

Già questo riferimento agli animali, mi pare assurdo di per se'...

perchè soffermarci su questioni cosi futili? il capricorno presiede alle ginocchia punto

Certo che partire da questo presupposto offre poche alternative all'approfondimento della conoscenza astrologica.
E' come se Sabin, constatato che esisteva la poliomielite, avesse sentenziato: di poliomielite si muore. Punto.

Una persona intelligente si chiederebbe perlomeno come mai, dal momento che le braccia corrispondono ai Gemelli, e le gambe al Sagittario, ripeto, come mai le ginocchia (parte centrale della gamba) dovrebbero corrispondere al Capricorno...

Purtroppo non potremmo riscoprire le antiche conoscenze astrologiche nella loro intera completezza

Questa è la tua opinione...
ma era prevedibile, visto che sul discorso delle ginocchia ti sei fermato al punto... :rolleyes:

l'unica cosa che rimane è sperimentare

Sono del tuo stesso parere. Sperimentare e verificare le ipotesi e accumulare casistiche.

ma l'importante è non dare giudizi soggettivi nell'analisi

Vero. Ma se i riscontri ci sono, il giudizio diventa oggettivo.

tu hai trovato un metodo che segue una logica ma questo non vuol dire che sia l'unico giusto

Già, perchè la logica non è di questo mondo...
Se vogliamo analizzare un grafico (e il tema di nascita è un grafico), a quale altro criterio dovremmo affidarci? All'intuito? All'approssimazione?

#47 flauron

flauron

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 10 messaggi

Inviato 17 marzo 2010 - 07:04

Certo che partire da questo presupposto offre poche alternative all'approfondimento della conoscenza astrologica.
E' come se Sabin, constatato che esisteva la poliomielite, avesse sentenziato: di poliomielite si muore. Punto.

Una persona intelligente si chiederebbe perlomeno come mai, dal momento che le braccia corrispondono ai Gemelli, e le gambe al Sagittario, ripeto, come mai le ginocchia (parte centrale della gamba) dovrebbero corrispondere al Capricorno...

io non sono contro una sana discussione sui perchè,sono contrario all'affermare che il capricorno non presiede alle ginocchia,tu me lo volevi mettere sulla spina dorsale...

Già, perchè la logica non è di questo mondo...
Se vogliamo analizzare un grafico (e il tema di nascita è un grafico), a quale altro criterio dovremmo affidarci? All'intuito? All'approssimazione?

si parla sempre di interpretazione di un tema natale...

#48 Guest_astro_*

Guest_astro_*
  • Ospiti

Inviato 17 marzo 2010 - 07:13

E' forse più importante avere una buona capacità polmonare, perchè con il fiato corto e la concomitante rarefazione dell'ossigeno man mano che si sale, si scala ben poco. Ma non mi risulta che Mercurio o chi per esso governi il segno del Capricorno. Eppure Mercurio è collegato alla respirazione. Come ce lo spieghiamo questo fatto?


Anche per salire le scale, ci vogliono le ginocchia.


Io non vedo nessun ginocchio. Il fatto che tu lo veda, non è determinante per stabilire con certezza che il Capricorno presieda alle ginocchia.
Se guardando un ammasso di nuvole io ci vedo Paperino, non è detto che Paperino si sia stabilito a vivere in cielo.


Mi riferivo alla immagine che hai postato, ossia questa:


Immagine inserita



L'autore di questo disegno ha intenzionalmente messo ben in risalto le ginocchia.

Il capricorno è il segno delle ossa e delle articolazioni?
Il ginocchio è l'articolazione più grossa del corpo umano
(o perlomeno quella più in evidenza).



La tradizione ha sempre rappresentato il corpo umano sovrapposto a una ruota, dove la testa era agganciata all'Ariete e i piedi erano agganciati ai Pesci. Queste corrispondenze si svolgevano in modo lineare, che non teneva conto della legge degli opposti, ma seguivano pedissequamente il tracciato della suddetta figurazione.
Così, dalla testa-Ariete, si scendeva al collo-Toro, alle braccia-Gemelli, al seno-Cancro, al cuore-Leone, all'intestino-Vergine, al fegato-Bilancia, all'ano e genitali-Scorpione, alle cosce-Sagittario, alle ginocchia-Capricorno e alle caviglie-Aquario, per finire con i piedi-Pesci.


E tu non sei d'accordo?
Credi forse che non ci siano queste corrispondenze che partono dall'Ariete-testa per arrivare ai piedi-Pesci? Trovi che questo schema sia completamente sbagliato nel suo insieme?
Non ti pare che la sequenza dei segni nello zodiaco, si ripresenti nel corpo umano?



Chiunque può notare che gli arti inferiori occupano così ben quattro segni, mentre gli arti superiori solo uno.
I tradizionalisti affermano che è giusto così perchè le gambe sono più lunghe delle braccia! :tajo: ed è giusto che occupino più spazio!
Ma soprattutto affermano che con una distribuzione anatomica diversa non è possibile "sistemare" il corpo umano sulla famosa ruota.

Il modo di ragionare semplicistico non semplifica mai le cose, ma le complica, perchè impedisce l'accesso a certi importanti "distinguo" di carattere critico.


Io trovo che sia semplicistico, il modo di ragionare di chi vorrebbe far quadrare le cose con la propria logica. Chi lo dice che la propria logica sia la misura del mondo? Francamente mi sembra un atteggiamento piuttosto presuntuoso.

I motivi di questa apparente asimmetria potrebbero essere tanti.

Nel nostro corpo c'è una simmetria orizzontale, per cui al braccio destro corrisponde quello sinistro, ma non c'è una simmetria verticale, la testa assomiglia veramente molto poco ai piedi.

Quindi non so come potrebbe lo zodiaco indicare delle simmetrie che non sono presenti nel nostro corpo.

Per prima cosa, queste corrispondenze tra parti del corpo e segni zodiacali vanno prese con le pinze, perchè non si può pensare che una funzione vitale sia concentrata in un pezzo del corpo.

Se pensi che le braccia corrispondono al segno dei Gemelli, allora posso anche dirti che tutta la gamba corrisponde al segno del Sagittario.

La corrispondenza Capricorno-ginocchio credo che ci sia perchè le ginocchia sono l'articolazione più importante, ma il Capricorno è legato alle ossa, che non sono concentrate in una singola parte del corpo umano, ma sono diffuse in tutto il corpo, dalla scatola cranica alle articolazioni delle dita del piede.

Un discorso analogo per l'Aquario a cui come parte del corpo corrispondono i polpacci e come funzione la circolazione. Il sistema circolatorio è presente in tutto il corpo, i polpacci sono in qualche modo più rappresentativi perchè è li' che la pressione sanguigna è più forte, ed è anche la parte del corpo che va più soggetta a problemi circolatori.

Lo schemino postato da flauron è naturalmente riduttivo, sarebbe purile pensare di poter associare in quella maniera segni zodicali e parti del corpo. Grosso modo è sicuramente vero, esistono realmente queste corrispondenze, e veramente sono in ordine dalla testa ai piedi come nella sequenza dei segni zodiacali. Però sarebbe assurdo pensare all'organismo umano come un insieme di pezzi, i segni zodicali rappresentano delle funzioni fisiologiche piuttosto che dei pezzi del corpo.


Lo zodiaco è uno strumento perfetto all'origine, mentre la tradizione è un fenomeno storico che nel corso del tempo ha subìto parecchie sovrapposizioni, causando la perdita del significato originario di molte simbologie, tra le quali figura anche il simbolismo della ruota.


Cosa vuol dire lo zodiaco è uno strumento perfetto all'origine?



L'unico metodo che conosco, e che ho verificato come valido, sperimentandolo con l'analisi dei temi natali, è quello che ha come base la regola degli opposti complementari.
Mi pare di aver già spiegato come funziona.

Quindi se ai Pesci corrispondono i piedi, per sapere qual'è il segno a cui corrispondono le mani bisogna guardare nel punto opposto, che è la Vergine.
Partiamo dall'assunto che le braccia corrispondono ai Gemelli e chiediamoci: quali gradi dei Gemelli corrisponderanno ai polsi? e quali ai gomiti?
Quali alle braccia vere e proprie?
Accertata questa ipotesi, l'associazione con l'opposto Sagittario si stabilisce automaticamente, grazie all'associazione polsi-caviglie, gomito-ginocchio, braccio-coscia.

La simbologia zodiacale non si ferma alle corrispondenze anatomiche fisse su un'immagine di trecento anni fa, ma si moltiplica seguendo dei rapporti di analogia.

Aggiungo un dettaglio. In questo 3d tutti esprimono le loro opinioni, ed è giusto, molti avanzano una serie impressionante di obiezioni, alle quali io cerco di ribattere in maniera logica e coerente, ma nessuno risponde in modo esauriente alle mie domande... come mai?


Dire che alle mani-Vergine si contrappongono i piedi-Pesci, è abbastanza facile, ed io sono pure d'accordo. Ma mi spieghi qual'è la parte del corpo che si contrappone alla testa?
Non mi sembra che si possa rispondere a questa domanda, non c'è veramente un organo che si possa considerare l'opposto della testa. In questo caso come utilizzi la tua logica basata sugli opposti?

Il cerchio zodiacale è una figura geometrica, in cui è possibile stabilire delle precise relazioni tra le parti, congiunzioni, opposizioni, trigoni, noi siamo fatti un po' diversamente, e non abbiamo la forma di una palla.

Trasportare le indicazioni presenti in un oroscopo circolare in una persona che non ha la forma di un cerchio, non mi sembra una impresa facile, quindi se tu hai trovato delle connessioni logiche per cui ti sembra che tutti i pezzi si incastrano perfettamente, probabilmente ti stai sbagliando.


nessuno risponde in modo esauriente alle mie domande... come mai?



Ti avevo chiesto chi fossero gli inventori dello zodiaco, non hai risposto.

#49 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 17 marzo 2010 - 07:18

io non sono contro una sana discussione sui perchè,sono contrario all'affermare che il capricorno non presiede alle ginocchia,tu me lo volevi mettere sulla spina dorsale...

A quanto pare, non sono l'unica a crederlo...
In medicina e chirurgia i Capricorno si occupano elettivamente dello scheletro, perciò é frequente incontrare ortopedici che si interessano magari della scoliosi in particolare e della colonna vertebrale in generale; anche la gerontologia si addice al Capricorno.
L'oroscopo e la professione capricorno

Il segno del Capricorno anatomicamente governa la colonna vertebrale e le ossa in generale; il nativo può essere soggetto ad artrite, reumatismi e disturbi alle articolazioni.
Caratteristiche segni zodiacali - Capricorno - Centro Isa Oroscopi Astrologia

Questo tanto per fare un esempio terra terra...
Ci sono anche testi più "elevati" a cui fare riferimento.

si parla sempre di interpretazione di un tema natale...

Credo sarebbe meglio dire "analisi" del tema natale... l'interpretazione è sempre soggettiva.

#50 flauron

flauron

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 10 messaggi

Inviato 17 marzo 2010 - 07:53

Credo sarebbe meglio dire "analisi" del tema natale... l'interpretazione è sempre soggettiva.

ho detto interpretazione propio per questo,non tutti gli astrologi hanno le stesse capacità.

A quanto pare, non sono l'unica a crederlo...
In medicina e chirurgia i Capricorno si occupano elettivamente dello scheletro, perciò é frequente incontrare ortopedici che si interessano magari della scoliosi in particolare e della colonna vertebrale in generale; anche la gerontologia si addice al Capricorno.
L'oroscopo e la professione capricorno

Il segno del Capricorno anatomicamente governa la colonna vertebrale e le ossa in generale; il nativo può essere soggetto ad artrite, reumatismi e disturbi alle articolazioni.
Caratteristiche segni zodiacali - Capricorno - Centro Isa Oroscopi Astrologia

Questo tanto per fare un esempio terra terra...
Ci sono anche testi più "elevati" a cui fare riferimento.

postameli questi testi piu elevati che ho voglia di informarmi,ecco un esempio di interpretazione,certi astrologi mi mettono leone come governante della spina dorsale,altri come quelli che mi hai postato indicano il capricorno come governatore della spina dorsale,a questo punto sarei propenso anchio a favorire il capricorno come governante dato che controlla anche tutte le ossa,però ne possiamo essere certi del tutto

#51 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 17 marzo 2010 - 09:07

postameli questi testi piu elevati che ho voglia di informarmi


Ti posso elencare qualcuno dei testi che tengo sui miei scaffali, per ora..

di Lisa Morpurgo:
Introduzione all'astrologia e decifrazione dello zodiaco - 1972 ed. Longanesi
Il convitato di pietra - 1979 ed. Sperling & Kupfer
Lezioni di astrologia: La natura delle case - 1983 ed. Longanesi
Lezioni astrologia: La natura dei pianeti - 1986 ed. Longanesi
Lezioni di astrologia: La natura dei segni - 1989 ed. Longanesi
Lezioni di astrologia: La natura dei transiti - 1992 ed. Longanesi

Linda Wolf - Astrologia - Fabbri editori
Nicholas Campion - Astrologia, Storia e Apocalisse - Edizioni Astrolabio
Herbert Von Clocker - Astrologia, scienza sperimentale - Edizioni Mediterranee
Giuliana Pandolfi - Sedna - Federico Capone Edizioni
Fabio Borghini - Astri e libero arbitrio - M.I.R. Edizioni
Liz Greene - L'arte di rubare il fuoco - Astrolabio Edizioni
Roberto Sicuteri - Astrologia e Mito - Astrolabio Edizioni

questi quattro non sono prettamente inerenti all'argomento astrologia, ma li ho trovati un ottimo supporto integrativo:
Il Ramo D'Oro di James G. Frazer
Dizionario della Mitologia Classica di Michael Grant e John Hazel
I Miti Greci di Robert Graves
La Figlia di Omero dello stesso Graves.

Ho appena portato a casa "Il Mulino di Amleto" (Saggio sul mito e sulla struttura del tempo)
di Giorgio de Santillana e Hertha von Dechend.
Appena lo avrò finito ti dirò che ne penso....

#52 flauron

flauron

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 10 messaggi

Inviato 17 marzo 2010 - 09:52

Ti posso elencare qualcuno dei testi che tengo sui miei scaffali, per ora..

di Lisa Morpurgo:
Introduzione all'astrologia e decifrazione dello zodiaco - 1972 ed. Longanesi
Il convitato di pietra - 1979 ed. Sperling & Kupfer
Lezioni di astrologia: La natura delle case - 1983 ed. Longanesi
Lezioni astrologia: La natura dei pianeti - 1986 ed. Longanesi
Lezioni di astrologia: La natura dei segni - 1989 ed. Longanesi
Lezioni di astrologia: La natura dei transiti - 1992 ed. Longanesi

Linda Wolf - Astrologia - Fabbri editori
Nicholas Campion - Astrologia, Storia e Apocalisse - Edizioni Astrolabio
Herbert Von Clocker - Astrologia, scienza sperimentale - Edizioni Mediterranee
Giuliana Pandolfi - Sedna - Federico Capone Edizioni
Fabio Borghini - Astri e libero arbitrio - M.I.R. Edizioni
Liz Greene - L'arte di rubare il fuoco - Astrolabio Edizioni
Roberto Sicuteri - Astrologia e Mito - Astrolabio Edizioni

questi quattro non sono prettamente inerenti all'argomento astrologia, ma li ho trovati un ottimo supporto integrativo:
Il Ramo D'Oro di James G. Frazer
Dizionario della Mitologia Classica di Michael Grant e John Hazel
I Miti Greci di Robert Graves
La Figlia di Omero dello stesso Graves.

Ho appena portato a casa "Il Mulino di Amleto" (Saggio sul mito e sulla struttura del tempo)
di Giorgio de Santillana e Hertha von Dechend.
Appena lo avrò finito ti dirò che ne penso....

sembrano datati,riesco ancora a trovarli in libreria?

#53 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 17 marzo 2010 - 10:02

I testi di Lisa Morpurgo si trovano anche nelle librerie dei centri commerciali, al limite su ordinazione, ma si trovano senza troppe difficoltà.
Gli altri sono piuttosto recenti, mentre i saggi come il Ramo d'Oro e i Miti Greci potresti cercarli in qualche libreria specializzata.


Anche per salire le scale, ci vogliono le ginocchia.

Cosa c'entrano adesso le scale, con la montagna e con le capre?
Potresti essere così cortese e provare a mantenere dei punti di riferimento stabili, in una discussione?

Ma mi spieghi qual'è la parte del corpo che si contrappone alla testa? Non mi sembra che si possa rispondere a questa domanda, non c'è veramente un organo che si possa considerare l'opposto della testa. In questo caso come utilizzi la tua logica basata sugli opposti?

A quale segno zodiacale corrisponde la testa? All'Ariete?

L’Ariete è il primo segno dello Zodiaco. Sembra una banalità, ma questa posizione di “primato”, è altamente significante.
L’inizio di ogni cosa ha un’importanza fondamentale nella strutturazione della cosa stessa.
L’Ariete gode di questa sua posizione di privilegio e tende ad agire di conseguenza.
Per quale motivo la testa, che è collegata all'Ariete, non dovrebbe godere anch'essa di questa posizione di privilegio?
L'Ariete è la sede di esaltazione del Sole.
Esaltazione in astrologia significa massima espressione delle possibilità di un pianeta.
Due numeri uno, Il Sole e l'Ariete, che presiedono alla testa...
per quale motivo la testa dovrebbe avere un organo che le corrisponde per analogia dialettica?

Cosa vuol dire lo zodiaco è uno strumento perfetto all'origine

Vuol dire che nel corso dei millenni la sua struttura e il suo significato originario sono stati corrosi dal tempo e modificati dall'uso che ne è stato fatto.

Ti avevo chiesto chi fossero gli inventori dello zodiaco, non hai risposto.

Che vuoi che risponda a questa domanda? Tu lo sai, chi ha inventato lo zodiaco?

#54 ivan.il.magnifico

ivan.il.magnifico

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 237 messaggi

Inviato 18 marzo 2010 - 07:34

... Due numeri uno, Il Sole e l'Ariete, che presiedono alla testa...
per quale motivo la testa dovrebbe avere un organo che le corrisponde per analogia dialettica?


Quindi (correggimi se sbaglio) l'opposto dell'ariete (Bilancia) corrisponde anch'essa ad un'organo che non ha opposti tipo I pesci-piedi e la Vergine-mani? Dico bene o c'ho ragione?:D
Mistici, scettici e scienziati bloccano il sapere.

#55 Guest_Seker_*

Guest_Seker_*
  • Ospiti

Inviato 18 marzo 2010 - 05:49

Ragazzi/e l'immagine del capricorno è antichissima, risale all'antica mesopotamia e in piu,.....il capricorno...NON HA LE GINOCCHIA!

#56 Guest_Seker_*

Guest_Seker_*
  • Ospiti

Inviato 18 marzo 2010 - 06:30

Immagine inserita



e quindi?

la ritieni una prova inconfutabile?!?!

a me sembra solo che vuoi vedere delle linee rette in mezzo e sopra ad un altra figura, cosa che puoi fare potenzialmente con chiunque, tra l'altro, se lo scheletro non stesse facendo il balletto il segno zodiacale con la cippa che lo individuavi li in mezzo.

A me sembra una bambinata...cmq....

#57 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 18 marzo 2010 - 06:47

Ragazzi/e l'immagine del capricorno è antichissima, risale all'antica mesopotamia e in piu,.....il capricorno...NON HA LE GINOCCHIA!

Condivido in pieno.

Il ginocchio è l'articolazione più grossa del corpo umano (o perlomeno quella più in evidenza).


Non è vero... L'articolazione più grossa e più in evidenza nel corpo umano è la spalla.

...non so come potrebbe lo zodiaco indicare delle simmetrie che non sono presenti nel nostro corpo.


Osservando questo schema si vede benissimo che l'asse verticale suddivide il cerchio in due metà speculari, e i pianeti tranne il Sole e la Luna, cioè gli "estremi", e Saturno e Urano, cioè i "controestremi" si riflettono in modo speculare dal lato destro al lato sinistro dello schema.

Immagine inserita


Se immagini lo stesso asse verticale di simmetria sovrapposto al corpo umano, puoi constatare che la simmetria esiste.

Per prima cosa, queste corrispondenze tra parti del corpo e segni zodiacali vanno prese con le pinze, perchè non si può pensare che una funzione vitale sia concentrata in un pezzo del corpo.

Vogliamo parlare del cuore?

Se pensi che le braccia corrispondono al segno dei Gemelli, allora posso anche dirti che tutta la gamba corrisponde al segno del Sagittario.


Se puoi dirmi che tutta la gamba corrisponde al Sagittario, non puoi dirmi, nello stesso tempo, che le ginocchia corrispondono al Capricorno.

...ma il Capricorno è legato alle ossa, che non sono concentrate in una singola parte del corpo umano, ma sono diffuse in tutto il corpo, dalla scatola cranica alle articolazioni delle dita del piede.


Anche il sangue non staziona in un singolo punto del corpo, lo percorre nella sua interezza, ma è comunque collegato a Marte, così come le ossa sono collegate a Saturno.

i segni zodicali rappresentano delle funzioni fisiologiche piuttosto che dei pezzi del corpo.


Il Capricorno c'entra con le ginocchia.
La corrispondenza Capricorno-ginocchio credo che ci sia perchè le ginocchia sono l'articolazione più importante

Un'altra contraddizione...l'articolazione non è una funzione, ma un pezzo della gamba.
E comunque ci siamo ancora dimenticati della spalla.

Quindi (correggimi se sbaglio) l'opposto dell'ariete (Bilancia) corrisponde anch'essa ad un'organo che non ha opposti tipo I pesci-piedi e la Vergine-mani? Dico bene o c'ho ragione?:D

..."Il raccordo dialettico tra Marte - pene/ Plutone - testicoli ( che costituiscono l'apparato riproduttivo maschile) e Venere/ovaie - Proserpina/utero ( che sono collegate a quello femminile) ci da' l'idea della riproduzione..."
http://forum.cosenas...6312-post4.html

#58 Guest_Seker_*

Guest_Seker_*
  • Ospiti

Inviato 18 marzo 2010 - 09:06

Non pensavo di dover fornire delle prove.

Tu accetti il fatto che il segno del Capricorno è legato allo scheletro?

La parte inferiore dello scheletro è molto più sviluppata, e ci sono le ossa più grosse, che devono sostenere la parte superiore del corpo.

Quindi mi sembra giusto vedere collocato il Capricorno in questa regione del corpo umano, in accordo con la tradizione.

Non è esattamente il ginocchio ad essere importante, ma tutte le articolazioni inferiori, dall'anca al piede.

Il Capricorno è per metà capra e per metà pesce, ed anche i piedi sono coinvolti.


ho letto e riletto questo tuo intervento.

ci ho provato a trovare una logica davvero, una forma di coerenza interna, che tu creda in questo o in quello :D:D


ma non ho trovato nulla che potesse spiegare cio a cui forse potevi rispondermi.

di la verità ti stavi prendendo un caffe mentre rispondevi vero?

io non accetto nulla di nulla, e anche se accettassi in modo indiscutibile l'assunto che hai citato....cosa CIPPA C'ENTRA CON CIO CHE HAI SCRITTO DOPO?!?!?!?

"Il Capricorno è per metà capra e per metà pesce, ed anche i piedi sono coinvolti" uah uah uah...il pesce i piedi non ce li ha!

a meno che tu non stia parlandodi quelli che vivono nel romanzo di Alice in Wonderland.

Allora , o parli in modo preciso di tradizoone, comn fonti e riferimenti, altrimenti qui io ti posso dire che i pesci sono associati ai reni, perché filtrano e sono associati alle emozioni, acqua quindi emozioni emozioni quindi fluidità fluidità quindi pesci, pesci quindi forma di pesce e i reni hanno forma di pesce....ora come la metti? :)

#59 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 19 marzo 2010 - 12:40

Dal poema degli astri di Manilio
"Il Capricorno signoreggia su entrambe le ginocchia"

Marco Manilio è un poeta vissuto a cavallo del primo secolo dalla nascita di Cristo.
Per quanto sia doveroso, fino a un certo punto, rispettare la tradizione, bisogna ammettere che da quei tempi, le scoperte riguardanti l'astrologia sono state moltissime, e di tutto rispetto.
Quindi dovremmo chiederci in quale misura sia possibile affidarsi ciecamente a un testo antico di duemila anni ...

Non capisco questa inutile polemica, l'astrologia assegna al Capricorno dominio sulle ossa, la pelle e le ginocchia, e questo è un fatto.

Non è l'astrologia che ha stabilito questo, Astro, ma la tradizione.
La disciplina astrologica è in continua e progressiva evoluzione, di questo dobbiamo prenderne atto.

Praticamente questo è quello che si legge sulla maggior parte dei testi di astrologia medica.

L’Astrologia Medica è ritenuta da molti la parte più fallibile dell’Astrologia, malgrado sia forse uno degli aspetti più antichi dell’Astrologia stessa.
Innanzi tutto mancano studi statistici seri in merito e mentre si analizzano statisticamente fattori astrologici ereditari o l’incidenza planetaria sul carattere, un inconscio tabù sembra impedire la medesima razionale applicazione di criteri statistico-matematici alle simbologie planetarie o zodiacali che determinano quella o quell’altra malattia.
Inoltre, le malattie dell’uomo si sono evolute in modo direttamente proporzionale al suo progredire sulla scala della conoscenza, così molto spesso diventa veramente difficile una classificazione, seguendo i parametri antichi, di patologie assolutamente inesistenti fino a qualche decennio fa.

Si può essere d'accordo oppure no, su questo e sull'intera astrologia.

Se ci si rende conto, tramite ripetute verifiche e sperimentazioni, che le cose sono in realtà diverse da come le conoscevamo finora, non è più una questione di accordarsi o meno...
Tra i molti temi natali che ho sottomano, il primo che uso per verifiche di questo tipo è proprio il mio.
E le verifiche le cerco sempre nel passato, a ritroso nel tempo, così sono sicura di non sbagliarmi, o di non rimanere influenzata da certi dettagli.
Se la mia Luna in Sagittario (gambe) viene periodicamente lesa, e a scadenze regolari, da un maledetto Marte (strappi e distorsioni) transitante in Vergine (esaltazione di Urano, che simboleggia gli avvenimenti improvvisi, i tagli bruschi) e che mi lascia con le ginocchia doloranti per settimane intere, come posso affermare che sia coinvolto il segno del Capricorno?
E ribadisco che questa non è un'ipotesi, ma una realtà di fatto, verificata con il calendario e le effemeridi alla mano.
L'ultima volta ho evitato per un pelo l'intervento chirurgico, e non escludo che lo dovrò affrontare in futuro...

Secondo me questa connessione tra ossa, pelle e ginocchia ed il segno del Capricorno c'è, e mi ritrovo ad essere d'accordo con quello che gli astrologi hanno sempre detto.
Non sono in grado di dimostrare che sia cosi', e nemmeno desidero convincere nessuno.

E' un vero peccato, considerando l'invidiabile conoscenza di cui disponi sui meccanismi del sistema solare....
Secondo me dovresti provarci, non hai idea di quante soddisfazioni ne ricaveresti. :)

#60 Guest_astro_*

Guest_astro_*
  • Ospiti

Inviato 19 marzo 2010 - 09:10


A quale segno zodiacale corrisponde la testa? All'Ariete?

L’Ariete è il primo segno dello Zodiaco. Sembra una banalità, ma questa posizione di “primato”, è altamente significante.
L’inizio di ogni cosa ha un’importanza fondamentale nella strutturazione della cosa stessa.
L’Ariete gode di questa sua posizione di privilegio e tende ad agire di conseguenza.
Per quale motivo la testa, che è collegata all'Ariete, non dovrebbe godere anch'essa di questa posizione di privilegio?
L'Ariete è la sede di esaltazione del Sole.
Esaltazione in astrologia significa massima espressione delle possibilità di un pianeta.
Due numeri uno, Il Sole e l'Ariete, che presiedono alla testa...
per quale motivo la testa dovrebbe avere un organo che le corrisponde per analogia dialettica?


Dovremmo quindi considerare l'Ariete come un segno speciale?

Se l'Ariete domina sulla testa che è una parte del corpo speciale, ne consegue che l'Ariete è esso stesso speciale.

Però questo, va contro la logica dello zodiaco dove ciascun segno è ugualmente importante.

Capita spesso che qualcuno mi chieda qual'è il miglior segno dello zodiaco, ma non c'è un segno zodiacale che sia migliore di un altro, e come chiedere qual'è il miglior mese dell'anno.

A qualcuno potrebbe piacere agosto, a qualcun altro ottobre e a qualcun altro gennaio.

Non c'è un segno migliore di un altro, ogni segno svolge la sua funzione, questa è la logica dello zodiaco.

Marco Manilio è un poeta vissuto a cavallo del primo secolo dalla nascita di Cristo.
Per quanto sia doveroso, fino a un certo punto, rispettare la tradizione, bisogna ammettere che da quei tempi, le scoperte riguardanti l'astrologia sono state moltissime, e di tutto rispetto.
Quindi dovremmo chiederci in quale misura sia possibile affidarsi ciecamente a un testo antico di duemila anni ...



Seker mi aveva chiesto le fonti della tradizione per cui al Capricorno sono associate le ginocchia, ed è per questo che ho citato ASTRONOMICA il libro di Manilio.

Io non mi baso sulla tradizione, perchè non ho passato la vita a leggere i classici dell'astrologia, ma mi baso sulla mia esperienza personale, che proprio per essere personale non è facilmente trasmissibile ad altri.

E con questo voglio dire a seker che non sono in grado di fornire delle dimostrazioni, ma questa non era una discussione rivolta agli scettici dell'astrologia.

In questo caso, la mia esperienza personale mi fa ritenere che le ginocchia c'entrino con il Capricorno, e quindi coincide con quello che dicevano altri astrologi prima di me.
Questo non significa che condivido tutto ciò che dice la tradizione, ad esempio anche nel Tetrabiblios di Claudio Tolomeo, che avevo citato a proposito dei domicili planetari, non è che sono d'accordo su tutto. In quel caso, non credo di aver capito il discorso che Tolomeo fa sui pianeti orientali-occidentali e dovrei rileggermelo.

Io non mi affido ciecamente a nessun testo antico di duemila anni.


Se ci si rende conto, tramite ripetute verifiche e sperimentazioni, che le cose sono in realtà diverse da come le conoscevamo finora, non è più una questione di accordarsi o meno...
Tra i molti temi natali che ho sottomano, il primo che uso per verifiche di questo tipo è proprio il mio.
E le verifiche le cerco sempre nel passato, a ritroso nel tempo, così sono sicura di non sbagliarmi, o di non rimanere influenzata da certi dettagli.
Se la mia Luna in Sagittario (gambe) viene periodicamente lesa, e a scadenze regolari, da un maledetto Marte (strappi e distorsioni) transitante in Vergine (esaltazione di Urano, che simboleggia gli avvenimenti improvvisi, i tagli bruschi) e che mi lascia con le ginocchia doloranti per settimane intere, come posso affermare che sia coinvolto il segno del Capricorno?
E ribadisco che questa non è un'ipotesi, ma una realtà di fatto, verificata con il calendario e le effemeridi alla mano.
L'ultima volta ho evitato per un pelo l'intervento chirurgico, e non escludo che lo dovrò affrontare in futuro...


Dove sono le verifiche e le sperimentazioni?

Non ci si può limitare a dire che esistono delle verifiche e delle sperimentazioni, bisogna anche renderle disponibili agli altri, in modo che tutti possano controllarle e verificarle nuovamente.


Mi fai venire in mente Ciro Discepolo, lui scrive sul retro dei suoi libri di aver compiuto una importante ricerca statistica su oltre 75.000 oroscopi, e di aver trovato dei risultati sulla ereditarietà astrale.

Se però domandi al signor Ciro Discepolo di poter accedere a questa statistica, per poterla verificare lui ti risponde che non è più in possesso dei dati perchè ha affidato tutto il materiale ai professori dell'università.

Tu vorresti farmi passare per tradizionalista, mentre non lo sono affatto, e pensi che sia stupidamente prevenuto contro le novità.

Non è cosi', solo che per poter cambiare idea su qualcosa ho bisogno che ci sia qualcosa che me la faccia cambiare. Questo qualcosa non devono nemmeno essere delle prove, perchè mi rendo conto di quanto sia difficile mostrare delle prove in astrologia.

Se tu non sei d'accordo sul fatto che esista una corrispondenza tra le ginocchia ed il segno del Capricorno, corrispondenza che è sempre stata ritenuta valida dagli astrologi, sta a te dimostrare perchè si tratta di un errore.

Il fatto che il tuo ginocchio risente dei transiti negativi sulla tua Luna in Sagittario, non dimostra che il Sagittario domina sulle ginocchia.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi