Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Riflessologia di pianeti sul corpo


  • Per cortesia connettiti per rispondere
100 risposte a questa discussione

#1 ivan.il.magnifico

ivan.il.magnifico

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 237 messaggi

Inviato 23 febbraio 2010 - 01:06

Salve a tutti.
Tempo fa ho fatto un corso di astrologia che mi ha dato un'infarinatura sull'argomento e l'astrologa che me l'ha fatto mi diceva che ogni segno è riflesso su alcune parti del corpo. Ne sapete qualcosa?:confused:

Grazie:smoke:

Ivan

#2 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 23 febbraio 2010 - 10:48

Più che di "riflessologia", che mi pare sia un'altra cosa, si potrebbe parlare di corrispondenze anatomiche, di analogie tra i segni (oserei addirittura specificare determinati gradi specifici dei segni) e le parti del corpo che vi corrispondono.
Da dove vogliamo incominciare? :)

#3 ivan.il.magnifico

ivan.il.magnifico

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 237 messaggi

Inviato 24 febbraio 2010 - 08:11

La mia "riflessologia" è appunto questa. In effetti è un pò difficile massaggiare una costellazione per far passare il mal di testa :)
Comunque è per quella ricerca che ti parlavo. Vorrei toccare il più possibile. Partiamo dall'Ariete e in ordine descriviamo le parti corrisposte. Se sai anche il motivo del come certi segni abbiano quella parte invece di quella allora ti dò anche il nobel per la risposta migliore in un forum. :D

#4 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 24 febbraio 2010 - 11:16

Partiamo dall'Ariete e in ordine descriviamo le parti corrisposte.


Bene, partiamo da lì, e vediamo cosa si riesce a estrapolare seguendo il metodo degli opposti complementari.

Prendiamo in considerazione l'asse Ariete - Bilancia e guardiamo quali sono i pianeti che hanno il domicilio in questi due segni.

ARIETE

Marte (domicilio primario)
Sole (esaltazione)
Plutone (domicilio base)

BILANCIA

Venere (domicilio primario)
Saturno (esaltazione)
X - Proserpina (domicilio base)

Cominciamo col dire che l'Ariete è il primo segno dello zodiaco, e da' inizio alla sequenza. Insomma ci dice che la vita inizia in quel punto...
La vita è la conseguenza dell'accoppiamento tra un maschio e una femmina, giusto?

Il raccordo dialettico tra Marte - pene/ Plutone - testicoli ( che costituiscono l'apparato riproduttivo maschile) e Venere/ovaie - Proserpina/utero ( che sono collegate a quello femminile) ci da' l'idea della riproduzione...

Il Sole (esaltato in Ariete) inizia il suo percorso stagionale in Ariete (21 Marzo) affiancandosi al "pene" e ai "testicoli", simboleggiati da Marte e Plutone, ci dice che la vita umana inizia con un'affermazione virile, la nascita tende a configurarsi in una dimensione "marziana", caratterizzata da una certa violenza...
Al momento del parto il neonato si apre un varco verso la luce con la testa.

Quindi, l'inizio del corpo umano, nel momento della nascita, coincide con la testa.
Dire che la testa corrisponde all'Ariete, però è un po' troppo generica come affermazione, perchè la corrispondenza è limitata alla calotta cranica, alla fronte e alle tempie.

Specificando ancora, in base all'esperienza posso azzardarmi a dire che la tempia sinistra, e la parte sinistra in generale del cranio corrispondono ai gradi iniziali del segno, la fronte ai gradi centrali, e la parte destra agli ultimi dieci gradi. Questo particolare l'ho verificato sul campo, seguendo i suggerimenti della Morpurgo, analizzando i temi di chi si era procurato ferite alla testa, oppure soffriva di emicranie croniche.

L'analisi comparata con il segno opposto è risultata abbastanza difficile, vuoi anche perchè per la donna il sesso è un argomento tabù.
Nel domicilio di Venere, i primi dieci gradi della Bilancia, è simboleggiata la vescica, e il suo rapporto dialettico con Marte/pene potrebbe limitarsi all'atto della minzione (il fare la pipì, insomma).. a meno che si possa azzardare una correlazione di Venere con il clitoride, dal momento che la pipì non la fanno solo i maschietti...

Per il momento mi riesce ancora impossibile stabilire un nesso logico tra il cranio e la vescica, o i reni (simboleggiati da Saturno)... forse esiste per via della materia ossea,(Saturno è domiciliato in Capricorno, associato alle ossa, soprattutto alla colonna vertebrale) ma non ne sono sicura. E questo è dovuto a ignoranza mia, non certo all'imperfezione di questo prodigioso strumento chiamato zodiaco.

#5 ivan.il.magnifico

ivan.il.magnifico

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 237 messaggi

Inviato 25 febbraio 2010 - 07:56

No aspetta... Non l'ho ancora finito di leggere il tuo messaggio ma già ti voglio dentro nella ricerca di laboratorio. Ma tutte ste cose da dove le hai tirate fuori? Mi piace anche come le proponi. Cavolo mi stai impressionando. Davvero.

Ora l'ho letto tutto. Sinceramente ribadisco che per questo campo sei un vero e proprio pozzo di sapienza. Giro il tuo messaggio ad una persona (il coordinatore di laboratorio) e vediamo di impressionare anche lui. gli altri segni magari non scriverli (a meno che qualcuno si degna a scrivere nella discussione avviata da me) così li teniamo buoni quando avvieremo l'attività. Non pensavo ne sapessi così tanto. Mi fa piacere questo. davvero tanto.

Messaggio modificato da zavijava, 25 febbraio 2010 - 03:21
unito i post


#6 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 25 febbraio 2010 - 08:23

Ciao, Ivan
sinceramente parlando, non credo di essere una cima in astrologia, e nemmeno in tutto il resto, però permettimi di dirti una cosa.
Alla conoscenza delle cose ci si arriva con lo studio, la passione e la determinazione.
Non ho studiato questa materia per impressionare qualcuno, bensì per una mia personale voglia di sapere.
Le cose che so le ho imparate leggendo, ragionando e confrontandomi con chi condivide con me questa passione.
Scusami se te lo dico, ma mi sembri un po' troppo impulsivo, nel tuo atteggiamento... se davvero ti interessa l'astrologia, ti consiglio di incominciare con lo studio dello schema zodiacale.

Sembra una banalità, ma è importante che impari la filastrocca dei segni e dei pianeti.
Ho scritto qualcosa su questo argomento qui
http://forum.cosenas...-e-zodiaco.html

Per quanto riguarda il gruppo di studio sono abbastanza allergica alle associazioni e simili.. sarà per via della mia settima casa in Gemelli :p

Comunque avrei piacere di continuare questo discorso sul forum, vedrai che l'argomento si farà interessante e qualcun altro vorrà partecipare... :ciao:

#7 ivan.il.magnifico

ivan.il.magnifico

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 237 messaggi

Inviato 25 febbraio 2010 - 11:26

Perquanto riguarda i tuoi motivi mi riconosco. Ho letto un pò a riguardo anche io e di molte altre cose (piramidi, cloudbuster, libri di psicologia,ecc...) quindi ti capisco perchè penso di avere quel lato simile al tuo. Anche per il discorso di associazioni ero allergico pure io, mi chiedevo sempre: chissà cosa c'è dietro? sono tutti modi per tirarti dentro e spillarti soldi! ecc ecc..
Questa è un'associazione calma per questo lato. Lascia libera la persona di andare quando vuole e non spilla per niente soldi, comunque ci tengo a ribadire una cosa che mi sembra di averti scritto tempo fa: NON VOGLIO TIRARTI DENTRO. Vorrei solo che mi donassi questa tua conoscenza che io non ho per portare avanti degli studi che sto cercandi di render comprensibili anche ai più scettici (nonostante lo scetticismo non ti fa parlare già dall'inizio).
Sarò felice di ricambiare con altre cose, tipo il discorso delle piramidi che mi piace molto e ho delle cose interessanti da scambiare.
Comunque comprendo la tua idea e mi farò bastare i tuoi messaggi ;P
Ne approfitto allora di chiederti se vuoi scrivermi tutti i segni (poco per volta man mano che trovi del tempo) nel modo stupendo e chiaro che mi hai scritto prima.
Te ne sono molto tantissimo tanto moltissimo grato :)
Per qualsiasi tua curiosità chiedi pure

Messaggio modificato da lesena1, 26 febbraio 2010 - 10:05
corretto stile sms


#8 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 26 febbraio 2010 - 05:21

ivan.il.magnifico Vorrei solo che mi donassi questa tua conoscenza che io non ho per portare avanti degli studi che sto cercando di render comprensibili anche ai più scettici (nonostante lo scetticismo non ti fa parlare già dall'inizio).


A me piace tantissimo parlare di astrologia, e sono ben contenta di condividere le cose che ho imparato (non sono moltissime, in realtà) con chi ha la curiosità di sapere.
Però per "convincere gli scettici", ammesso che sia possibile, servono almeno tre cose : una conoscenza profonda della materia, la capacità di gestirla a livello di pensiero e la capacità di saper esprimere i concetti in modo chiaro e comprensibile anche per chi di astrologia non sa nulla.
Questo è il punto più importante, chi diffida dell'astrologia di solito non la conosce, e credo questo sia il motivo (giustificabilissimo) per cui è diffidente.

Tu che basi di conoscenza hai della materia?
Sai cos'è un aspetto di trigono?
E se lo sai, sai tradurre il suo significato in termini comprensibili a chi è profano?
Te lo domando per questo motivo: se siamo noi i primi a non sapere, come possiamo spiegare ad altri cose che noi stessi ignoriamo?
Tantopiù che, la maggior parte delle volte, chi è scettico sull'astrologia è altamente competente nelle materie scientifiche, quindi non è uno stupido...
e non si deve cadere nell'errore di sottovalutarlo.

Ne approfitto allora di chiederti se vuoi scrivermi tutti i segni

Certo, lo farò molto volentieri, e se vorrai intervenire con qualche domanda, farò del mio meglio per risponderti in modo esauriente. Anzi, sarei contenta se tu intervenissi, altrimenti avrei l'impressione di parlare da sola...:D

Te ne sono molto tantissimo tanto moltissimo grato


Va bene.... :tajo: un semplice "grazie" era più che sufficiente...:D

#9 ivan.il.magnifico

ivan.il.magnifico

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 237 messaggi

Inviato 26 febbraio 2010 - 09:56

Del corso che ho fatto da un'astrologa (corso che non mi a soddisfatto moltissimo ma mi ha dato le risposte che volevo in quel momento) ho capito le differenze dei segni, la suddivisioni delle croci, le proprietà dei pianeti (anche se un pò poche), gli aspetti, le case, il tema natale, il metodo di calcolo per ottenerlo, insomma nella teoria avendo il tuo luogo di nascita, data o ora dovrei descriverti il carattere, le tue proprietà e dirti che periodo stai vivendo e cosa ti aspetta. Purtroppo ribadisco che la mia "maestra" non è stata delle migliori, ovvero. "Scrivi quetso, questo, questo,... capito? funziona così poi con l'esperienza aggiungi e correggi. Ciao"... :(
Non è il massimo. Però mi ha dato le basi, la conferma che non sono stronzate ciò che si pensa nonostante molti sono astrologi per pubblicità. Vorrei capire a livello scientifico cosìè quell'energia che ci influenza (e forse ci sto arrivando, ho una buona teoria e vorrei proportela più avanti) e proporla a gente del tipo quel fisico che fa parte di quell'associazione che non ne vuole sentire parlare proprio. Però è una persona intelligente ed abbastanza aperta. Secondo me un giorno magari riuscirò/remo a fargli cambiare idea.

#10 Guest_astro_*

Guest_astro_*
  • Ospiti

Inviato 26 febbraio 2010 - 12:05

@Ivan

Hai fatto un corso accelerato in astrologia, dove tra le altre cose hanno omesso di spiegarti i collegamenti tra le parti del corpo ed i segni zodiacali, e adesso credi di poter spiegare l'astrologia?

Una spiegazione dell'astrologia che un fisico troverebbe soddisfacente non c'è, adesso arrivi tu fresco, fresco, che non sai praticamente nulla ne di astrologia ne di fisica e credi di poter trovare una spiegazione scientifica del funzionamento dell'astrologia?

Devi avere un alto livello di autostima se credi di poterlo fare. :D

La spiegazione scientifica dell'astrologia non è esiste (oggi), ma questo non significa che l'astrologia sia falsa.

C'è qualche fisico come Antonino Zichichi che fa dei ragionamenti sbagliati del tipo: "Oggi conosciamo 4 forze fondamentali, nessuna di queste 4 forze sarebbe in grado di giustificare l'astrologia e quindi l'astrologia non esiste".

Questo ragionamento è anti-scientifico, perchè il padreterno se ne frega di Zichichi e delle sue conoscenze, e le forze fondamentali dell'universo potrebbero essere più di 4, oppure potrebbero interagire tra loro in un modo che Zichichi ignora e rendere possibile l'astrologia.

Gli astrologi, piuttosto che cercare di spiegare l'astrologia dal punto di vista della fisica, rischiando di rendersi ridicoli, dovrebbero cercare di dimostrare che l'astrologia funziona, essendo questo un obiettivo molto più concreto e realizzabile.

Una volta che fosse dimostrato che l'astrologia da delle risposte attendibili, ai fisici spetterebbe il compito di dimostrarla da un punto di vista fisico.

Io credo che noi astrologi abbiamo un argomento molto importante per asserire che i corpi del sistema solare esercitano una influenza su di noi, che è dato dal fatto che noi siamo DENTRO il sistema solare.

Sinceramente non riesco a capire come la scienza possa ignorare questo fatto, perchè il fatto di essere DENTRO al sistema solare, ed il fatto i pianeti del sistema solare siano interconnessi tra loro, costituiscono la condizione necessaria e sufficiente perchè l'astrologia funzioni.

Il fatto di non conoscere nei dettagli il meccanismo di questo funzionamento dovrebbe essere uno stimolo per cercare una spiegazione, mentre invece questa ignoranza diventa una giustificazione per negare l'astrologia.

Questa scienza è presuntuosa, perchè parte dall'idea di poter spiegare tutto, mentre l'unica conoscenza sicura che si può avere è quella di non poter conoscere.

Socrate non era un tipo bislacco che diceva delle cose strane, era un grande filosofo che avendo chiesto all'oracolo chi fosse l'uomo più sapiente, gli venne da questi risposto, che era lui, Socrate, l'uomo più sapiente della terra. Dubitando però della risposta dell'oracolo, Socrate si reco dai "politici" ossia da coloro che erano ritenuti i sapienti dell'epoca, e si accorse che l'oracolo aveva detto il vero.

E' cosi' anche oggi, gli scienziati vengono ritenuti i sapienti del nostro tempo, ma in realtà non sanno un cacchio.

Altrimenti come si spiegherebbe il documento sottoscritto negli anni '70 da oltre un centinaio di scienziati tra cui diversi premi nobel in cui l'astrologia veniva bollata come una superstizione del passato?

Questi scienziati non hanno studiato l'astrologia per poi concludere che l'astrologia è falsa, hanno semplicemente firmato un documento in cui asserivano la falsità dell'astrologia, abusando della loro autorità.

La chiesa quando iniziò la caccia alle streghe giustificò le ragioni per cui le streghe andavano bruciate sul rogo, gli scienziati non si preoccupano nemmeno di trovare delle giustificazioni del perchè asseriscono che l'astrologia è falsa, e nella maggior parte dei casi non sanno nemmeno di che cosa stanno parlando.

#11 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 26 febbraio 2010 - 12:59

Astro :Il fatto di non conoscere nei dettagli il meccanismo di questo funzionamento dovrebbe essere uno stimolo per cercare una spiegazione..

.

Hai ragione Astro, purtroppo però le cose funzionano diversamente... si preferisce rimanere ancorati alle proprie posizioni, chiudendo gli occhi di fronte a tutto ciò che esula dal consueto, si ha paura di sperimentare...

Questo vale per gli scienziati, ma anche per molti astrologi, che si perdono dietro a inutili polemiche, in molti casi rivaleggiando tra loro, invece di perseguire un metodo di ricerca potenzialmente valido e mirare a un risultato accettabile, magari attraverso un lavoro di equipe...

Gli astrologi, piuttosto che cercare di spiegare l'astrologia dal punto di vista della fisica, rischiando di rendersi ridicoli, dovrebbero cercare di dimostrare che l'astrologia funziona, essendo questo un obiettivo molto più concreto e realizzabile.


Se mi reco in un paese straniero, sarò avvantaggiata se ne conosco la lingua.

Dal momento che gli scienziati non parlano il linguaggio astrologico, forse spetterebbe agli astrologi tradurre il loro linguaggio in maniera tale da renderlo comprensibile agli scienziati...

Io credo che gli astrologi, da soli, non saranno mai in grado di dimostrare la validità dell'astrologia, perchè non dispongono (o si rifiutano di utilizzarlo) di un linguaggio comprensibile allo scienziato.
Lo zodiaco indica chiaramente le modalità di riproduzione della cellula, e ha delle analogie con la catena del DNA. Perchè nessun astrologo riesce a spiegarlo ai biologi?

Chiudo qui il discorso, perchè credo che siamo andati troppo OT....

#12 ivan.il.magnifico

ivan.il.magnifico

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 237 messaggi

Inviato 26 febbraio 2010 - 01:24

La storia della cellula mi interessa assai.. Mi spiegherai anche questa...

Comunque il discorso che volevo fare riguardo al fatto che voglio spiegare ad un fisico che l'astrologia non è una stronzata è basata sul discorso che facevi tu Olivia sui linguaggi.
Astrologi e scienziati parlano magari anche della stessa cosa ma si conttraddicono eprchè la dicono in linguaggi differenti allora qui intervengo dicendo così.
Io e questo fisico siamo parte della stessa associazione che ammette la presenza di auree in ogni corpo fisico, animale, vegetale e minerale che sia. Quindi anche i pianeti hanno un aurea giusto?
Ogni persona, cosa o pianta (o pianeta) ha un'aura diversa per colore giusto? Il colore cos'è? E' un tipo di energia che varia di frequenza (molto abbreviato nel descrivere cos'è il colore. concedetemelo). Quindi ogni cosa emana un'energia (aura) di frequenza diversa. La scienza ammette la cromoterapia giusto? cioè il curare (stimolare l'autocura) delle parti del corpo tramite la vista di colori (abbreviata anche questa descrizione).
Quindi noi stessi ci stiamo influenzando con i colori della nostra aura (qui si spiega come quando entra una persona antipatica in una stanza, fa reggelare l'aria. oppure la così detta simpatia a pelle).
Deduco infine che se anche i pianeti/astri hanno un'aura ci influenzano a seconda della loro frequenza.

Può andare come spiegazione super abbreviata?

:D

#13 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 26 febbraio 2010 - 01:27

La storia della cellula mi interessa assai.. Mi spiegherai anche questa...

Comunque il discorso che volevo fare riguardo al fatto che voglio spiegare ad un fisico che l'astrologia non è una stronzata è basata sul discorso che facevi tu Olivia sui linguaggi.
Astrologi e scienziati parlano magari anche della stessa cosa ma si conttraddicono eprchè la dicono in linguaggi differenti allora qui intervengo dicendo così.
Io e questo fisico siamo parte della stessa associazione che ammette la presenza di auree in ogni corpo fisico, animale, vegetale e minerale che sia. Quindi anche i pianeti hanno un aurea giusto?
Ogni persona, cosa o pianta (o pianeta) ha un'aura diversa per colore giusto? Il colore cos'è? E' un tipo di energia che varia di frequenza (molto abbreviato nel descrivere cos'è il colore. concedetemelo). Quindi ogni cosa emana un'energia (aura) di frequenza diversa. La scienza ammette la cromoterapia giusto? cioè il curare (stimolare l'autocura) delle parti del corpo tramite la vista di colori (abbreviata anche questa descrizione).
Quindi noi stessi ci stiamo influenzando con i colori della nostra aura (qui si spiega come quando entra una persona antipatica in una stanza, fa reggelare l'aria. oppure la così detta simpatia a pelle).
Deduco infine che se anche i pianeti/astri hanno un'aura ci influenzano a seconda della loro frequenza.

Può andare come spiegazione super abbreviata?
:D


Non credo di essere in grado, Ivan. L'astrologia non si occupa delle auree, ma di come il sistema solare influenza il comportamento umano.

#14 ivan.il.magnifico

ivan.il.magnifico

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 237 messaggi

Inviato 26 febbraio 2010 - 01:41

Io mi sono fatto questa teoria. L'astrologia (te la metto come domanda) ha mai spiegato fisicamente come gli astri influenzano l'uomo?

#15 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 26 febbraio 2010 - 02:01

Io mi sono fatto questa teoria.


Mi spieghi gentilmente la teoria che ti sei fatto, Ivan?

L'astrologia (te la metto come domanda) ha mai spiegato fisicamente come gli astri influenzano l'uomo?


Anche io "te la metto come domanda"... hai letto il post di Astro?
Se sì... allora hai già la risposta :ciao:

#16 ivan.il.magnifico

ivan.il.magnifico

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 237 messaggi

Inviato 26 febbraio 2010 - 02:27

L'ho letto il post di Astro. Ma qui parlo di una cosa che sembra non c'entri nulla.
Premetto che se non ci credi all'aura non accetterai il resto. Per lo meno fingi di credere alla presenza di questa aura.
La Terra è bombardata da energia cosmica/vitale. Questa energia è fondamentale anche per vivere perchè è presente in ogni cellula.
Ogni oggetto assorbe questa energia e la riflette sotto la propria fraquenza.
Piccola nota: Mai sentito parlare che i minerali crescono? I diamanti, per esempio, quando si formano nel sottosuolo, crescono proprio grazie all'assorbimento di questa energia.
Gli esseri umani hanno dei punti ben precisi di entrata di questa energia (nuca, tempie, capo), l'energia entra nel corpo, nelle cellule che la assorbono e quella in eccesso viene repulsa fuori nella frequenza dipendente dalla salute di quella persona (qui si lega il fatto che la persona, potente e/o sana ha l'aura più grande. Anche il colore della persona sana si dice sia azzurra).

Ora parliamo di altro: cromoterapia.
In maniera elementare (perchè non ho ancora approfondito benissimo) ma sicura perchè sperimentata posso dirvi che se una persona per esempio soffre di bruciore di stomaco o problemi al fegato, se guarda (o pensa) al colore giallo oro stimola l'autoguarigione di quel reparto specifico (vedi i colori dei chakra).
Nel caso sperimentato il soggetto presentava bruciore di stomaco, difficoltà nel digerire alcuni cibi, e altri piccoli problemi allo stomaco. Tramite una tecnica di rilassamento e l'immaginazione del colore giallo oro nel giro di 2 settimane non ha avuto più problemi. La tecnica è simile alla riflessologia. Sono stimoli che dai ad un punto o reparto preciso nel tuo corpo tramite pressione (nella riflessologia) o tramite colori (nella cromoterapia) e sono sicuro si può fare anche tramite suoni (vedi i mantra).

Torniamo al discorso nostro.

L'aura abbiamo visto che è presente anche nelle pietre e anche nei gas, quindi anche in tutti i tipi di astri che circondano la Terra.
Questa energia assorbita da loro (secondo la mia teoria) prende la frequenza del pianeta (dico pianeta perchè le stelle producono energia quindi... dovrò arrivarci anche lì) e rimbalza sulla Terra influenzandoci nella parte fisica e/o emotiva di quella frequenza sommandosi anche con altre energie (vedi gli aspetti trigono, sestile, ecc...).

Ho scritto molto spero di non aver tralasciato nulla.

Chiedetemi se non è chiaro qualcosa

#17 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 26 febbraio 2010 - 02:34

Ti capisco, Ivan, ma qui siamo nella sezione astrologia... parlare di aura è off topic (fuori argomento).
Ci sono sezioni apposite per discutere delle auree. :)

#18 ivan.il.magnifico

ivan.il.magnifico

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 237 messaggi

Inviato 26 febbraio 2010 - 02:40

Tranne quando le cose si collegano. Io sto parlando di una teoria che può unire 2 discorsi che sono ad una prima osservazione diverse.
Ho studiato l'aura e le sue proprietà e avendo fatto il corso (a cazzo e leggero di astrologia) ho unito le cose perchè come detto da te prima, non si può parlare della stessa cosa con uno che parla una lingua differente (fisico e astrologo).
Io mi sono infarinato di 2 cose diverse e parlavo di 2 cose diverse, ma nella sua diversità le cose sono moooolto simili. La mia teoria è semplicemente questa.
Non è che una cosa e l'altra cosa sono la stessa cosa?
Poi l'astrologia non si sofferma per niente di come mercurio mi influenza, ma ci dice come e quando ci influenza. l'aurologia (se esiste e se si scrive così) non ci dice, così credo, a come quel colore ci influenza. Quindi le scienze diverse possono essere complementari. Non credi?

#19 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 26 febbraio 2010 - 02:59

Tranne quando le cose si collegano. Io sto parlando di una teoria che può unire 2 discorsi che sono ad una prima osservazione diverse.

Qui si parla di astrologia e di parti del corpo... qual'era il titolo del topic? :D se vuoi unire il discorso delle auree puoi aprire una discussione sull'argomento specifico

Ho studiato l'aura e le sue proprietà e avendo fatto il corso (a ca$$o e leggero di astrologia)

ti consiglierei di usare qualche escamotage, per le parolacce... giusto per mantenere una forma elegante nello scritto....

ho unito le cose perchè come detto da te prima, non si può parlare della stessa cosa con uno che parla una lingua differente (fisico e astrologo).

Certo che si può, basta trovare un linguaggio che sia comprensibile a entrambi

Io mi sono infarinato di 2 cose diverse

E si nota molto bene, caro....:D

e parlavo di 2 cose diverse, ma nella sua diversità le cose sono moooolto simili. La mia teoria è semplicemente questa.

E io non l'ho capita, perdonami... limite mio.

Non è che una cosa e l'altra cosa sono la stessa cosa?

:confused: :confused: :confused: :confused: :confused:

Poi l'astrologia non si sofferma per niente di come mercurio mi influenza, ma ci dice come e quando ci influenza.



Ce lo dice o non ce lo dice il come ci influenza, non ho capito, scusa...

l'aurologia (se esiste e se si scrive così) non ci dice, così credo, a come quel colore ci influenza.

Ma come, l'hai studiata...e ti è rimasto un dubbio sulla sua esistenza?

Quindi le scienze diverse possono essere complementari. Non credi?

Lo credo fermamente. Anzi, ne sono sicura.

#20 ivan.il.magnifico

ivan.il.magnifico

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 237 messaggi

Inviato 26 febbraio 2010 - 03:07

E io non l'ho capita, perdonami... limite mio.

Esempio: La storia di Gesù Cristo la sai sicuramente.
Ok. Se ti raccontassi che c'è Bianca neve con 12 nani che gira per i paesi a dire favole e la gente sorride e vive meglio, poi arriva il re cattivo che lo uccide ma dopo 3 giorni resuscita... Ecco ti ho raccontato una storia nuova ma che tu unisci ad un'altra storia che hai già sentito. Idem io con la storia dell'influenza astrologica e poi con la storia dell'influenza aurica.

Ce lo dice o non ce lo dice il come ci influenza, non ho capito, scusa...

Sorry :D sono Tagliano io :arg:... L'astrologia ci dice che ci influenza e con quali proprietà, ma non ci spiega fisicamente come (anche perchè non è suo compito.

Ma come, l'hai studiata...e ti è rimasto un dubbio sulla sua esistenza?

Ho imparato cos'è, che proprietà ha e come si può usare l'aura. Non sò se esiste una scienza che la studia. Non penso visto che non è riconosciuta.


Risposto a tutto?... spero :sbonk:




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi