Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Tirando le somme


  • Per cortesia connettiti per rispondere
171 risposte a questa discussione

#161 Guest_astro_*

Guest_astro_*
  • Ospiti

Inviato 06 aprile 2010 - 09:08

Il putno cruciale, oltre il fatto che la deviazione non è affatto significativa, è che il segno zodiacale non può essere correlato ai matrimoni come causa.


Chi ha parlato di cause?
Io?

Alla base del meccanismo dell'astrologia, personalmente credo che ci siano delle cause, perchè se certe configurazioni celesti si ripetono in concomitanza con certi fenomeni terrestri è ragionevole pensare che gli uni siano la causa degli altri.

Però queste cause non sono conosciute, ossia non si sa come faccia il Sole o un pianeta ad avere degli effetti sul comportamento umano, dipenderà dal magnetismo, dipenderà dalla massa dei corpi celesti, dipenderà da qualcos'altro?

Non lo so, e non c'è nessuno che lo sappia e che sia in grado di spiegarlo.

Io non sono andato a cercare le cause dei fenomeni astrologici, questo è un compito che spetterebbe ai fisici, ed io non ho il tipo di conoscenze necessarie per poterlo fare.

Io mi occupo di correlazioni, cosi' come fanno tutti gli astrologi, l'astrologia è lo studio delle correlazioni tra i fenomeni celesti e quelli terrestri.

Gli astrologi notano che quando il Sole si trova nel segno del Capricorno, nascono delle persone con certe caratteristiche, ma non sanno perchè avvenga questo, si limitano ad osservare che questo avviene.

Questo è solo un esempio, nascere con il Sole nel segno del Capricorno, non è cosi' determinante per stabilire le caratteristiche psicologiche di una persona, sebbene abbia la sua importanza.

La prima statistica vera è propria che ho fatto, è quella di cui stiamo parlando, però in un certo senso è come se mi stessi occupando di statistiche da diversi decenni, perchè l'astrologia è una forma di statistica, in quanto si occupa di correlazioni.

Sono diversi decenni che confronto il contenuto delle carte del cielo con il carattere e la vita delle persone, e trovo che esistono delle correlazioni tra le une e le altre.

Cosa dicono quelli del CICAP?

Nella migliore delle ipotesi, quelli del CICAP dicono che queste correlazioni me le sono sognate, perchè le correlazioni che credo di vedere tra le carte del cielo e le persone sono del tutto inesistenti, e sarebbero il risultato di un malfunzionamento del mio cervello.

E' per questo, che è interessante fare delle statistiche vere e proprie, per accertare se queste correlazioni siano reali oppure siano una illusione degli astrologi.

I dati di questa statistica non sono stati raccolti da me, ma dall'Istituto di Statistica del Regno Unito (ONS), su tua richiesta ti ho indicato dove trovarli, e se pensi che io possa averli manomessi, allora chiedi direttamente all'ONS di farteli dare, sono pubblici.

Il fatto che i dati non siano stati raccolti da me, è un bel vantaggio perchè nessuno può ipotizzare che le mie personali opinioni possano aver influenzato la raccolta di questi dati, selezionando, magari inconsapevolmente, quei dati che supportavano le mie opinioni.

Queste critiche sono state fatte ai lavori statistici di Michel Gauquelin, ma è una critica che non può essere fatta per questa statistica.

I dati sono quelli, il mio lavoro si limita ad osservare il contenuto di questi dati.

Voas, nella voasastrology, si sofferma a lungo a spiegare come nei dati siano quasi sempre contenuti degli errori, per quanto ci si impegni a ricercare dei dati il più aderente possibili alla realtà, è impossibile misurare fedelmente la realtà.

Nel caso specifico di questa statistica ad esempio, si è visto che le persone nate il primo di ogni mese ed in particolare le persone nate il primo gennaio erano molto più numerose di quelle che avrebbero dovuto essere.

Questo dipende dal fatto che l'ONS adotta una procedura specifica per le date che risultano illeggibili o mancanti, per cui se non si conosce il giorno di nascita, questo giorno diventa il primo del mese, e se non è leggibile o è omesso il mese di nascita, questo mese diventa gennaio.

Naturalmente, di questo fatto bisogna tenerne conto, perchè noi vogliamo analizzare il vero giorno di nascita delle persone e non uno fittizio, attribuito a queste persone dai funzionari dell'ONS.

Ed infatti sia io che Voas abbiamo tenuto debitamente conto di questo errore e di quello che si presentava nel caso delle identiche date di compleanno.

Ovviamente, nei dati ci sono anche altri errori, ad esempio io sono nato in un giorno ma la mia data di nascita ufficiale è un altra, e compilando il questionario avrei inserito la mia data di nascita ufficiale, e non quella reale.

Questo ultimo tipo di errori non è però preoccupante, e non invalida i risultati della statistica, perchè non si tratta di errori sistematici, ossia di errori che vanno in una direzione specifica, per cui nel complesso della statistica si annullano a vicenda e non falsano i risultati.

Gli errori sistematici sono invece preoccupanti, perchè un piccolo errore, ripetuto su un gran numero di casi come i 10 milioni di coppie della nostra statistica, può essere amplificato, e generare delle false significatività.

Voas, dopo aver trovato gli errori sul primo del mese e sulle date di compleanno identiche, immagina che ci possa essere un altro errore sistematico riguardante il mese di nascita.

Lui aveva fatto due tabelle 12x12 in cui confrontava sia i mesi di nascita delle mogli con quelli dei mariti, che i segni di nascita delle mogli con quelli dei mariti.

Entrambi queste tabelle, mostravano una curiosa anomalia, un surplus di matrimoni tra le persone nate nello stesso mese, ed un surplus di matrimoni tra le persone nate nello stesso segno.

La spiegazione più semplice di questo fenomeno, e che vedremo è anche quella vera, è l'esistenza di un fattore di vicinanza tra le date di nascita, che favorisce il matrimonio.

Sia i segni che i mesi dividono l'anno in 12 parti, che hanno la durata di circa 30 giorni. Per cui sia i matrimoni tra persone dello stesso mese che tra persone dello stesso segno, sono matrimoni tra persone nate nello stesso periodo di 30 giorni.

A Voas, questa spiegazione non piace, e pensa che si tratti di un errore, come nel caso dell'errore del primo del mese, e delle date di compleanno identiche.

Lui ipotizza che una percentuale dei mariti, a cui veniva richiesto di compilare i questionari, nel momento in cui inserivano la data di nascita della moglie, pur avendo inserito un giorno di nascita diverso dal proprio (e quindi presumibilmente corretto) sbagliassero improvvisamente il mese di nascita della moglie, inserendo invece il proprio mese di nascita.

Questa è una ipotesi un po' forzata, perchè rimane difficile immaginare un errore del genere, mentre è molto facile capire le ragioni degli errori delle date di compleanno identiche, rimane difficile capire le ragioni di questo presunto errore.

Che cosa succede nella mente dei mariti, che dopo aver inserito correttamente il giorno delle nascita delle moglie sbagliano il mese di nascita? Sono colpiti improvvisamente da un raptus maniacale?

Abbiamo comunque la possibilità di verificare se questo errore esiste oppure no per cui possiamo anche fare a meno di stare a pensare se si trattava di un errore credibile oppure no.

Lo stesso Voas progetta un test per verificarlo.

Lui pensa di unificare le due tabelle 12x12 in cui venivano confrontate le coppie in base al mese di nascita ed al segno di nascita, per creare una grande tabella 24x24.

In questa grande tabella i segni non sono più 12 ma diventano 24 e sono:

ariete di marzo
ariete di aprile

toro di aprile
toro di maggio

gemelli di maggio
gemelli di giugno

cancro di giugno
cancro di luglio

ecc.

Alcuni di questi "segni" sono di circa 10 giorni, mentre altri sono di circa 20 giorni.

Ad esempio, gli arieti di marzo, sono nati dal 21 marzo al 31 marzo (10 g.)
mentre gli arieti di aprile sono nati dal 1 aprile al 21 aprile (20 g).

Possiamo quindi distinguere tra segni corti e segni lunghi.

Andiamo a vedere che cosa succede a cavallo della diagonale centrale in questa tabella 24x24, perchè è sulla diagonale centrale che avevamo riscontrato delle "anomalie" nelle precedenti tabelle.

Utilizzo i dati elaborati da Voas, la SUA tabella 24x24 che ho copiato in questa tabella 24x24 al solo scopo di renderli più leggibili (per leggere i suoi dati, nel formato in cui me li ha mandati, credo che dovete avere istallato sul vostro PC un lettore di file RTF).


Immagine inserita

Abbiamo quindi a sinistra sull'asse delle ascisse le donne nate nei vari giorni dell'anno e sull'asse delle ordinate ci sono i mariti.


Nell'immagine viene mostrato ciò che accade sulla diagonale centrale della tabella 24x24, dove si distinguono diverse tipologie di caselle.


La casella AA colorata in rosso, mostra i matrimoni tra i coniugi nati entrambi in un segno corto, nell'esempio specifico le persone nate dal 21 aprile al 30 aprile.

La casella BB colorata in rosso, mostra i matrimoni tra i coniugi nati entrambi in un segno lungo, nell'esempio specifico le persone nate dal 1 maggio al 21 maggio.

Le caselle AB e BA colorate in giallo mostrano i matrimoni tra le persone dello stesso segno, ma nate in mesi diversi.

Ed infine le caselle BC e CB colorate in verde mostrano i matrimoni tra persone nate nello stesso mese ma in segni diversi.


Immagine inserita



In questa tabella qui sopra ci sono i matrimoni trovati per ciascuna di queste combinazioni di segni da Voas.


Immagine inserita


Confrontiamo il numero di matrimoni osservati, con quello dei matrimoni previsti indicati nella tabella qui sopra.


Immagine inserita


Ed otteniamo cosi' le variazioni percentuali riscontrate per ciascuna casella.

In questo caso specifico, vediamo che le coppie della casella AA presentano un eccesso del 3,12%.

Quelle della casella BB presentano un eccesso dell0 1,99 %.

Le caselle del tipo AB e BA in un caso presentano un eccesso dello 1,33 % ed in un altro un deficit dello 0,20 %.

Le caselle del tipo BC e CB in un caso presentano un eccesso dello 0,46 % e nell'altro un eccesso dello 0,17 %.

Adesso non ci interessa soffermarci su questa specifico punto della diagonale centrale, di cui abbiamo riportato i dati e calcolato le variazioni percentuali, che ho riportato semplicemente per mostrare la metodologia adottata.

Quello che ci interessa è il quadro complessivo delle variazioni percentuali che si verificano in queste tipologie di caselle, a ridosso della diagonale centrale.

Anche perchè presi singolarmenti, questi dati non sono statisticamente significativi, ad esempio nella casella AA dove ci sono le coppie formate dai mariti toro di aprile sposati con le mogli di aprile, l'eccesso percentuale del 3,12 % potrebbe essere dovuto ad un caso.


Il numero di matrimoni osservati era 8636 mentre quello dei matrimoni previsti era 8375.

8636 - 8375 = 261

Il fatto che ci siano 261 matrimoni in più dei previsti 8375, è una deviazione che può avvenire anche per caso, quindi di per se non significa che ci sia qualcosa che fa si che queste persone tendono a sposarsi più frequentemente del dovuto per una qualche ragione.

Il discorso invece cambia se andiamo ad analizzare i risultati trovati nel loro complesso.



Immagine inserita





Immagine inserita




CONTINUA.....



#162 ransie

ransie

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 749 messaggi

Inviato 06 aprile 2010 - 11:28

@astro: ma si è incantato il disco?:insane: perchè riscrivi sempre lo stesso post, rispiegando tutto daccapo e non rispondi alle domande?:confused: eppure con te non sono stata antipatica come con olivia, ho seguito tutto il discorso, aperta al dialogo, ho fatto i compiti a casa,:discarica: e ora che ti pongo delle domande, tu fai finta di non vedermi e rispondi ad icarus?:cool: devo starti proprio sullo stomaco se preferisci rispondere ad icarus e non a me...:(
le domande non le riformulo, perchè sono tutte nel post precedente, sarebbe un inutile copia incolla...
forse hai dei motivi validi per non rispondermi, che non conosco e ho pensato a 4 possibili opzioni:
a)non rispondi perchè non sapresti che scrivere, alias sei un cazzaro(è solo un ipotesi, no prendertela:poke:)
b)stai preparando un grosso scacco matto pubblicando tutto su scienze o qualche altra rivista scientifica:clap:
c)hai mandato una mail al dottor Voas per consultarti con lui su cosa rispondere:cin:
d)sei il dr Voas...:eek:
scherzi a parte, non è bello invogliare la gente a seguirti,e sparire quando ti vengono chiesti chiarimenti e delucidazioni...
soprattutto se hai scritto post lunghi quanto una finanziaria, e mi hai costretto ad aprire il libro di matematica per seguirti...
NON SI FA COSI:nono:
Ci saranno sempre degli eschimesi pronti a dettare le norme su come si devono comportare gli abitanti del Congo durante la calura.

#163 Guest_astro_*

Guest_astro_*
  • Ospiti

Inviato 07 aprile 2010 - 02:49

Il motivo per cui ho deciso di fare un sunto delle cose precedenti te lo spiego subito.

Nella discussione su quell'altro forum, presisamente nel post numero 93, dopo che avevo ripetutamente spiegato le ragioni per cui l'eccesso di coppie sposate dello stesso segno non andavano cancellate, sono stato costretto a mettere questo immagine.


Immagine inserita



.

Nonostante l'avessi spiegato e rispiegato, l'utente Mizarino di quel forum voleva nuovamente sterminare le 12.000 coppie che erano state eliminate da Voas.


A costo di essere ripetitivo, voglio quindi spiegare bene le ragioni, per cui queste 12.000 coppie non andavano eliminate.



Se nel momento in cui, in una statistica per verificare l'astrologia, si trova qualcosa, la si prende e la si getta via, senza un giustificato motivo, nessuna statistica di questo tipo potrà mai dimostrare l'astrologia.

Questa correlazione tra la vicinanza dei giorni di nascita dei coniugi e la tendenza a sposarsi è dimostrata.

Magari, si può anche discutere se sia più o meno appropriato definire "astrologica" questa correlazione, ma per il momento limitiamoci a dire che questa correlazione tra il giorno del compleanno ed il matrimonio esiste, e non è la conseguenza di un errore nei dati come aveva immaginato Voas.

#164 ransie

ransie

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 749 messaggi

Inviato 07 aprile 2010 - 02:56

oddio astro io non ho capito:confused:...giuro che non lo faccio a posta, sarò tonta...ma a questo punto diventi inquietante.:morning: e inizi a farmi anche un pò paura...:shock:
c'è un grafico con un messaggio subliminale?:confused:
vabbeh non tanto subliminale visto che si legge, ma che appare e scompare...:cool:
mi sembra di far parte della nuova trama di saw 6..:shock:
potresti essere un pò meno enigmista?
guarda che io le ragioni per cui secondo te le coppie non andavano eliminate le ho ben capite, ci hai scritto più fiumi di parole dei jalisse, ciò non toglie che ancora non hai risposto alle domande sopra...
e poi perchè mi paragoni a mezarino? io non sto più contestando l'entrata in statistica delle 12000 coppie...
Ci saranno sempre degli eschimesi pronti a dettare le norme su come si devono comportare gli abitanti del Congo durante la calura.

#165 Guest_astro_*

Guest_astro_*
  • Ospiti

Inviato 07 aprile 2010 - 03:26

Alle tue domande, ed in particolare a questa:

Altra domanda che faccio, a chi si intende di statistica matematica e compagnia bella più di me (ci vuole poco:() è: esiste una soglia che distingue un qualcosa di statisticamente rilevante, da qualcosa che non lo è?


ho intenzione di rispondere a breve, ma viene molto meglio se verifichiamo praticamente con i dati alla mano, se i risultati di questa particolare statistica sono rilevanti oppure no.

Non ti ho paragonata a Mizarino, che poi non sarebbe nemmeno offensivo, considerando il fatto che Mizarino è una persona estremamente intelligente, un mezzo genio, ma che come tutti ha una difficoltà a cambiar idea su delle opinioni a cui si è affezionato da molto tempo.

Ed in realtà, mi stavo pensando di più a icarus che a te, ma non perchè lo ritenga un genio. :D


PS

eppure con te non sono stata antipatica come con olivia, ho seguito tutto il discorso...


Perchè ti comporti in modo antipatico con olivia, hai qualche motivo per farlo?

Se non si hanno le stesse opinioni, questo non dovrebbe essere un buon motivo per dimostrare della antipatia verso la persona che ha queste opinioni.

Messaggio modificato da astro, 07 aprile 2010 - 03:44
aggiunto Post Scriptum


#166 ransie

ransie

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 749 messaggi

Inviato 07 aprile 2010 - 03:43

Alle tue domande, ed in particolare a questa:



ho intenzione di rispondere a breve,

ok, seguirò tutte le puntate, ti chiederei di essere leggermente più sintetico, sempre se è possibile...
prima però vorrei sapere perchè Voas non ha rettificato le sue dichiarazioni, se a un certo punto ha convenuto con la tua statistica...


Non ti ho paragonata a Mizarino, che poi non sarebbe nemmeno offensivo, considerando il fatto che Mizarino è una persona estremamente intelligente, un mezzo genio, ma che come tutti ha una difficoltà a cambiar idea su delle opinioni a cui si è affezionato da molto tempo.

insomma quasi è un offesa per lui essere paragonato a me... :confused:...:cool:
io comunque nn lo conosco, ti dicevo di non paragonarmi, perchè non ti ponevo lo stesso quesito...e poi si sa mizarino è mizarino...:rolleyes:
è cosi che definisci chi non crede all'astrologia? affezionato alla propria opinione?:confused:
Ci saranno sempre degli eschimesi pronti a dettare le norme su come si devono comportare gli abitanti del Congo durante la calura.

#167 Guest_astro_*

Guest_astro_*
  • Ospiti

Inviato 07 aprile 2010 - 04:35

prima però vorrei sapere perchè Voas non ha rettificato le sue dichiarazioni, se a un certo punto ha convenuto con la tua statistica...


Io non so che cosa fa Voas, penso che non abbia mai rettificato le sue dichiarazioni, perchè probabilmente non si è mai reso conto che andrebbero rettificate.

Dopo che lui mi ha inviato via email la sua tavola 24x24, non abbiamo più avuti contatti. Naturalmente deve aver notato anche lui che nelle caselle StessoSegno-MeseDiverso ci sono degli eccessi che contraddicono la sua ipotesi.

Io non gli ho mai fatto notare la cosa più evidente che contraddiceva la sua ipotesi, la presenza di un grosso eccesso sulle caselle AA, ossia l'eccesso dei matrimoni tra persone dello StessoSegnoCorto.

Lui nella sua tavola, mette insieme i totali dello StessoSegnoCorto con quelli dello StessoSegnoLungo, ed in questo modo è un po' più difficile riconoscere l'effetto vicinanza.

Ma secondo te, un professore universitario ed autore di diversi libri di successo, sarebbe disposto a dire: "Guardate che le conclusioni della mia statistica precedente erano sbagliate. Ed in realtà vanno rettificate, perchè almeno una piccola correlazione tra date di nascita e matrimonio esiste veramente." ?

Poi bisogna anche rendersi conto, che solo una parte delle sue conclusioni sono sbagliate, ma non tutte.

L'astrologia popolare, ossia quella che si vede ogni giorno in TV o che si legge sul giornale, viene smentita.

Le differenze che abbiamo trovate, sono troppo piccole per confermare questo tipo di astrologia, che mette tutta questa enfasi sul segno di nascita.

Mi sembra che tu avevi parlato di una coppia che conosci dove la moglie è Cancro ed il marito è Ariete, questo abbinamento non è in contrasto con i risultati della statistica, perchè in nessun modo la statistica dimostra che Ariete e Cancro non dovrebbero sposarsi.

Il numero di coppie Ariete-Cancro è appena leggermente inferiore a quello che ci sarebbe da aspettarsi se gli abbinamenti avvenissero senza alcuna corrrelazione tra segno di nascita e matrimonio.

Non è possibile utilizzare i risultati della statistica per consigliare una coppia se sposarsi o meno, o perlomeno non è possibile farlo, sulla base del solo segno di nascita.

Però i risultati della statistica permettono di affermare che una certa correlazione tra segno di nascita ed il matrimonio esiste realmente, mentre secondo gli scettici non dovrebbe esserci.

L'esistenza di questa piccola correlazione, naturalmente non dimostra la veridicità di TUTTA l'astrologia, non dice assolutamente nulla ad esempio sulla rivoluzioni solari o su altre tecniche astrologiche.

Quello che la statistica dimostra è l'esistenza di una correlazione che non dovrebbe esserci, ossia il principio fondamentale dell'astrologia, la connessione tra la posizione dei corpi celesti, in questo caso del Sole, ed il comportamento umano.

L'esistenza di questa correlazione, è la premessa fondamentale dell'astrologia, ma non è l'astrologia.

Se questa correlazione non esistesse, allora potremmo dire che lo studio della compatibilità di coppia tra due persone di cui si conoscono i temi natali completi, non avrebbe senso.

Siccome invece questa correlazione esiste, e la mia statistica lo dimostra in modo inequivocabile, possiamo anche ipotizzare che l'astrologia funzioni, anche se restano ancora moltissime altre cose da dimostrare.

#168 Guest_astro_*

Guest_astro_*
  • Ospiti

Inviato 10 aprile 2010 - 02:03

innanzitutto ti ringrazio per la pazienza dimostrata nello spiegare cosi accuratamente e chiaramente, di nuovo tutto, lo apprezzo davvero, apprezzo molto anche i tuoi studi, ciononostante ho ancora diverse perplessità che ti espongo:
innanzitutto mi pare evidente che riconduci questo "effetto vicinanza" all'astrologia, e qui scatta la prima perplessità, dicendo questo dici che quella diagonale di valori positivi rispetto al previsto indica che più del 50% di quelle coppie si sono sposate e rimaste assieme, grazie a un effetto astrologico? o che ha solo contribuito? questo presunto effetto astrologico in che misura ha inciso rispetto ai fattori sociali? cioè come si fa a capire laddove è subentrata la simpatia astrologica e dove il fattore sociale? insomma in che misura è presente l'astrologia? è quella piccola percentuale in esubero rispetto alla previsione? come si fa a escludere "altro" che siano fattori ambientali o sociali... e soprattutto per essere davvero valido bisognerebbe dare per scontato che siano tutte unioni avvenute sulla base di un affinità intellettale(dove a quanto ho capito poi tu ritieni abbia agito l'affinità astrologica), e su questo ho i miei dubbi non si può pensare che siano tutte unioni avvenute per affinità elettive...
ecco perchè forse sarebbe più utile effettuare nuovi tests per confutare i risultati di questo...



Ransie, tu chiedi: i fattori sociali sono stati considerati?

La risposta è NO.

Volutamente non sono stati considerati altri fattori eccetto il giorno del compleanno.

La statistica verifica se il giorno dell'anno in cui si è nati porta a sposarsi più frequentemente con persone nate in certi giorni dell'anno.

Tutto il resto, deve rimanere fuori.

Se il giorno dell'anno in cui si è nati non ha nessuna importanza rispetto alla scelta del partner, i risultati della statistica saranno casuali, se al contrario il giorno di nascita conta qualcosa allora i risultati della statistica mostreranno delle deviazioni dai valori casuali, e mostreranno che le persone nate in certi giorni o periodi tendono a sposarsi più frequentemente con altre nate in determinati giorni o periodi.

A questo punto il problema diventa quello di stabilire se i risultati della statistica mostrano dei risultati casuali, oppure delle deviazioni significative.

La matematica offre degli strumenti per valutare le deviazioni e stabilire se sono compatibili con il caso oppure no.

Ad esempio c'è il metodo del chi_quadrato.


bene, ammettendo che esiste una piccola percentuale in cui nello scegliersi per la vita subentra un effetto vicinanza grazie anche a questo ulteriore studio, si da per assodato che la causa di questo risultato è dovuta all'astrologia perchè non esiste un "altro " fattore ben definito che possa spiegarlo? insomma l'astrologia perchè diventa l'unico motivo plausibile a tale effetto? perchè escludere a priori altri motivi? l'astrologia diventa un motivo per "esclusione"?



Avendo analizzato il giorno del compleanno, e soltanto questo, se c'è un effetto questo dipende dal giorno del compleanno.

Mi sembra strano che non si capisca.

Tu ed Icarus continuate a dire che ci sono altri fattori oltre al segno zodiacale, ma a noi questo non interessa. Questa statistica vuole solo stabilire se il giorno di nascita è una variabile da prendere in considerazione. Se è una variabile allora produrrà degli effetti misurabili, se non è una variabile allora non produrrà effetti.
La statistica dimostra che è una variabile, al variare del giorno di nascita variano leggermente le scelte matrimoniali. E' ovvio che queste variazioni siano piccole, e che cosa ti aspettavi che i Capricorni sposati con i Gemelli fossero il 20-30% in più del dovuto?
Il giorno di nascità conterà ovviamente molto meno dell'età, della condizioni sociali, del reddito, tutte cose che qui non vengono prese in considerazione, ed anche dal punto di vista astrologico la posizione del Sole nei segni zodiacali è solo uno della miriadi di fattori che un astrologo prenderebbe in considerazione.
Quindi l'obiezione degli scettici non può essere le deviazioni sono piccole, spetta a loro chiarire perchè ci sono delle deviazioni che non ci dovrebbero essere.
L'onere della prova spetta a loro, se Icarus vuole negare le conclusioni della statistica, dovrebbe dimostrare che queste variazioni sono dovute a degli errori.
La significatività non si può negare, è elevatissima, l'unica speranza per Icarus & co. è quella di dimostrare che queste variazioni sono false, perchè sono dovute a degli errori nei dati o nella loro elaborazione.


I giorni di compleanni nella statistica vengo raggruppati in segni zodiacali, ma si potrebbero raggruppare anche in altri modi, fatto sta che dalla statistica risulta che il giorno in cui si è nati non è indifferente rispetto al matrimonio, e quindi più genericamente al comportamento umano.

Questo è uno dei principi su cui si basa l'astrologia, l'esistenza di correlazioni tra la posizione del Sole alla nascita ed il comportamento, e viene confermato dalla statistica.

Altra domanda che faccio, a chi si intende di statistica matematica e compagnia bella più di me (ci vuole poco:() è: esiste una soglia che distingue un qualcosa di statisticamente rilevante, da qualcosa che non lo è? tipo un valore percentuale, una casistica o non so cosa che dica: questo valore indica che il dato è statistico? e che in questo caso specifico permetta con i dati di astro alla mano dati per buoni al 100% di dire..."il sole di nascita influenza l'affinità amorosa e il matrimonio, e questo è statisticamente dimostrato"
se esistono parametri per definire un qualcosa come statisctico, i risultati di astro li soddisfano?? mi piacerebbe molto capire questo punto, perchè da perfetta ignorante ignoro cose di questo tipo, e lo chiedo a te astro ma ovviamente anche a icarus se sta continuando a leggere questo papiello...:rolleyes:


SI, vediamo ad esempio il dato più importante, l'eccesso dei matrimoni dello stesso segno.

A destra nell'immagine vedi un pallino verde che mostra dove si posizionano i risultati della congiunzione rispetto alla campana delle probabilità, il 100% o quasi degli eventi possibili si dovrebbe collocare all'interno di quella campana. La significatività statistica è altissima, non c'è dubbio che ci sia qualcosa che fa sposare le persone dello stesso segno più spesso del caso.

ammetto che ora sono un pò curiosa, farò attenzione, la storia diventa avvincente :popcorn:...:)


Forse ho creato una eccessiva aspettativa, il secondo errore di Voas è stato quello di non aver considerato gli aspetti.

Lui trova degli eccessi sulla diagonale centrale della sua tabella 12x12, ma cos'è una diagonale? E' l'insieme delle coppie di segni che formano tra loro un certo aspetto, in questo caso la congiunzione, sulla diagonale ci sono le coppie dello stesso segno.

Anche sulle altre diagonali ci sono delle coppie i cui segni sono legati da un certo aspetto.

Il secondo errore di Voas è stato quello di non aver raddrizzato le diagonali per trasformarle in colonne, ossia quello di non aver raggruppati le varie tipologie di coppie in base all'aspetto(angolo) formato dai segni.

Le variazioni tra le coppie aspettate e le coppie previste sono piccole, ed al livello di singolo abbinamento tra due segni, anche la significatività statistica è bassa.

Le cose cambiano quando si considerano le varie coppie complessivamente, raggruppandole in base alla distanza angolare tra i segni sullo zodiaco.


Lo dico da persona sposata e che ha studiato statistica nel corso di Fisica all'INFN di Pavia, a dispetto della presupponenza di Astro.

Sui tuoi preconcetti su scentisti e Cicap stendo un velo pietoso.



Non è in questo modo che puoi contestare la mia statistica, che fai esibisci delle credenziali? Se vuoi contestarla devi portare delle motivazioni concrete. :D

E' interessante sapere che sei sposato, pensi che questo costituisca un fattore di merito? Pensi che il fatto che tu sia sposato ti permetta di capire meglio questa statistica? Ti da il know-how necessario?

:D:D:D:D:D:D:D

Icarus io le ragioni per cui ho una certa opinione del CICAP le ho spiegate, il CICAP ha divulgato le conclusioni della statistica di Voas senza che nessuno le avesse mai verificate, e parlavano di 1 milione di matrimoni, mentre i matrimoni era 10 milioni.
Perchè l'hanno fatto?
E' molto semplice, perchè le conclusioni di Voas era contro l'astrologia, ed erano quindi in linea con il credo dei cicappini, e allora perchè stare a perder tempo a studiare questa statistica, se Voas ha detto che in base a questa statistica si dimostra che l'astrologia è falsa, allora deve aver ragione.
Ecco allora un nuovo trofeo, una nuova "prova" da accostare a tutte le altre "prove" che dimostrano l'infondatezza dell'astrologia.

Questa statistica dimostra anche quanto sia difficile dimostrare l'astrologia attraverso le statistiche, cioè da ragione della mancanza di prove convincenti dell'astrologia.

Se è necessario fare una statistica con 10 milioni di coppie, per riuscire a rivelare delle piccole devizioni statistiche, che speranze ci sono di riuscirlo a fare con dei dati molto minori?

Queste correlazioni tra noi ed il sistema solare esistono realmente, ma è difficile dimostrarlo, perchè un singolo fattore, nel nostro caso la posizione del Sole nei segni zodiacali, produce degli effetti piccolissimi, effetti però che non dovrebbero esserci.

Se non ti piace la parola effetti allora sostituiscila con la parola correlazioni.

A te piacerebbero delle deviazioni più macroscopiche?
Se la statistica avesse mostrato delle deviazioni del 20-30 % in quel caso ti saresti convinto?

Ma non è il mondo che si deve adattare a te ed ai tuo criteri di giudizio, sei tu che devi adattarti al mondo se vuoi cercare di capirlo.

Se invece non ti interessa cercare di capire il mondo, se preferisci continuare ad avere le tue idee preconcette, se esse ti servono per vivere, allora continua pure a ragionare alla tua maniera.

L'astrologia non è una scienza occulta, e li' davanti ai tuoi occhi, a condizione che tu la voglia vedere e che tu non sia cieco.

Tu sei come uno che dice di non credere nell'esistenza dei microbi, perchè non si possono vedere ad occhio nudo, per vederli occorrono gli strumenti adatti, la mia statistica sui matrimoni fornisce lo strumento adatto per vedere gli effetti del giorno di nascita, se per te non è abbastanza il problema è tuo.

#169 Guest_olivia_*

Guest_olivia_*
  • Ospiti

Inviato 10 aprile 2010 - 01:59

Lui trova degli eccessi sulla diagonale centrale della sua tabella 12x12, ma cos'è una diagonale? E' l'insieme delle coppie di segni che formano tra loro un certo aspetto, in questo caso la congiunzione, sulla diagonale ci sono le coppie dello stesso segno.

Anche sulle altre diagonali ci sono delle coppie i cui segni sono legati da un certo aspetto.
Il secondo errore di Voas è stato quello di non aver raddrizzato le diagonali per trasformarle in colonne, ossia quello di non aver raggruppati le varie tipologie di coppie in base all'aspetto(angolo) formato dai segni.

Le variazioni tra le coppie aspettate e le coppie previste sono piccole, ed al livello di singolo abbinamento tra due segni, anche la significatività statistica è bassa.
Le cose cambiano quando si considerano le varie coppie complessivamente, raggruppandole in base alla distanza angolare tra i segni sullo zodiaco.


Mi stai dicendo che mi sono persa qualcosa?
Spiegati meglio, perchè questo punto non l'ho capito... grazie. :D ...

#170 Guest_astro_*

Guest_astro_*
  • Ospiti

Inviato 10 aprile 2010 - 02:24

In questa pagina ci sono due tabelle.

Nella tabella in alto vediamo le variazioni percentuali che avevamo già calcolato in precedenza, tra i valori osservati e quelli previsti per ciascuna delle 144 possibili combinazione del segno delle mogli con quello dei mariti.

Ricordo che nelle ascisse ci sono le mogli e nelle ordinate ci sono i mariti.

Dalla tabella in alto ricaviamo quella in basso, facendo sempicemente "slittare" i valori presenti nella tabella in alto.

La prima riga è identica in entrambe le tabelle, la seconda riga dove c'è il segno del Toro, inizia invece con il valore 1,82 che era quello della combinazione toro-toro, la terza riga dove ci sono le mogli dei gemelli, inizia con il valore 1,15 che era quello della combinazione Gemelli-Gemelli.

Ossia tutti i valori che sono presenti nella diagonale centrare della prima tabella, diventano i valori della prima colonna nella tabella di sotto.

In questo modo otteniamo questa nuova tabella contenente esattamente gli stessi valori di quella precedente, ma dove le 144 combinazioni dei segni sono ordinate secondo gli aspetti, ossia secondo la distanza angolare che separa ciascun segno dagli altri.

Le colonne:

  • congiunzione 0°
  • semisestile 30°
  • sestile 60°
  • quadratura 90°
  • trigono 120°
  • quinconce 150°
  • opposizione 180°
  • quinconce 210°
  • trigono 240°
  • quadratura 270°
  • sestile 300°
  • semisestile 330°
La cosa interessante è che ordinando le coppie in questo modo, osserviamo che nelle stesse colonne si hanno delle deviazioni simili. Le coppie formate dai segni che sono legati nel cerchio dello zodiaco, dalla stessa distanza angolare o aspetto, tendono a mostrare delle deviazioni simili.

C'è una sola colonna per l'aspetto di congiiunzione (0°) ed una sola colonna per l'aspetto di opposizione (180°) mentre tutti gli altri aspetti sono contenuti in due colonne.

Abbiamo ciò due semisestili, due sestili, due quadrature ecc.

In queste colonne dello stesso aspetto, ci sono le stesse coppie a genere invertito.

Esempio nella colonna del semisestile (30°), c'è la coppia Moglie Ariete - Marito Toro mentre nella colonna del semisestile (330°) troviamo la coppia Marito-Ariete - Moglie-Toro.

Se confrontiamo i totali di ciascuna colonna, vediamo che troviamo dei risultati molto simili, tra i due semisestili, tra i due sestili, tra le due quadrature, tra i due trigoni e tra i due quinconce.


Immagine inserita

Come si può osservare dalla tabella i 5 aspetti confrontabili ossia il semisestile(30°), il sestile(60°), la quadratura(90°), il trigono(120°) ed il quinconce(150°) mostrano lo stesso tipo di variazioni sia che siano aspetti destri sia che siano aspetti sinistri.


In altre parole, non sembrano esserci delle differenze basate sul sesso dei coniugi, in una generica coppia formata da due segni, non è importante sapere quale sia il segno del marito e quale sia quello della moglie.


Gli aspetti contano come "valore assoluto", e non è importante sapere se è il segno di lei che segue il segno di lui, o il suo contrario.



Immagine inserita



Considerando le coppie senza fare distinzione tra i sessi, otteniamo la tabella sotto:



Immagine inserita


Come si può osservare, c'è una notevole somiglianza tra le coppie che si trovano nelle stesse colonne, con solo alcune piccole eccezioni.


Ricordo che le caselle blu sono quelle che presentano un eccesso di matrimoni, mentre quelle rosse indicano un deficit.


Le caselle in controtendenza con l'andamento generale della propria colonna sono molto poche e differiscono anche per poco in valore assoluto.


La colonna congiunzione(0°) è formata da 12 elementi che sono tutti positivi, la colonna semisestile(30°) ha due elementi in controtendenza il toro ed i gemelli, la terza colonna del sesistele(60°) non la prendiamo in considerazione, perchè questo aspetto è l'unico che non presenta deviazioni significative, la quarta colonna della quadratura(90°) non ha eccezioni, sono tutte negative, la quinta colonna il trigono(120°) su 12 segni ne troviamo due in controtendenza, ma proprio per un soffio, nella sesta colonna del quinconce(150°) è in controtendenza solo i gemelli, e nella colonna delle opposizioni(180°) è in controtendenza solo il Leone.


Quindi c'è una notevole omogeneità nei dati.



Immagine inserita


Nascondiamo sotto il tappeto le magagne.;)



#171 ransie

ransie

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 749 messaggi

Inviato 11 aprile 2010 - 05:12

Io non so che cosa fa Voas, penso che non abbia mai rettificato le sue dichiarazioni, perchè probabilmente non si è mai reso conto che andrebbero rettificate.

Dopo che lui mi ha inviato via email la sua tavola 24x24, non abbiamo più avuti contatti.

Fammi capire, secondo te dopo aver effettuato questo megatest, e averci quindi speso delle risorse, arrivi tu che lo sproni via mail a effettuare il crucial test , ti invia la sua tavola 24x24 e non gli viene da rivisitare le sue ipotesi in virtù di questi nuovi risultati?non ci fa manco un pensierino?
Io credo che se non ha pensato di rettificare le sue posizioni, non sia affatto perchè non sia giunto alle stesse ipotresi a cui sei giunto tu, ma semplicemente perchè queste non sono cosi rilevanti da permettere una rettifica delle sue conclusioni precedenti...

Naturalmente deve aver notato anche lui che nelle caselle StessoSegno-MeseDiverso ci sono degli eccessi che contraddicono la sua ipotesi.

Io non gli ho mai fatto notare la cosa più evidente che contraddiceva la sua ipotesi, la presenza di un grosso eccesso sulle caselle AA, ossia l'eccesso dei matrimoni tra persone dello StessoSegnoCorto.

bene se l'ha notato anche lui, ribadisco che nn ha ritenuto la cosa rilevante al punto da contraddire la sua ipotesi...
e poi non capisco, perchè spronarlo via mail a elaborare un nuovo test e non metterlo al corrente delle tue ipotesi?sarebbe stato un bel confronto per te, potevi trovare dei riscontri in lui, un elemento in più da avere in mano ora...

Lui nella sua tavola, mette insieme i totali dello StessoSegnoCorto con quelli dello StessoSegnoLungo, ed in questo modo è un po' più difficile riconoscere l'effetto vicinanza.

sbaglio o sei in contraddizione con te stesso?:confused: mi pare che qui dici il contrario...

Naturalmente deve aver notato anche lui che nelle caselle StessoSegno-MeseDiverso ci sono degli eccessi che contraddicono la sua ipotesi


allora secondo te l'ha notato o meno questo effetto vicinanza?:cool:

Ma secondo te, un professore universitario ed autore di diversi libri di successo, sarebbe disposto a dire: "Guardate che le conclusioni della mia statistica precedente erano sbagliate. Ed in realtà vanno rettificate, perchè almeno una piccola correlazione tra date di nascita e matrimonio esiste veramente." ?

è proprio questo il punto, se si fosse reso conto che le conclusioni della sua statistica erano sbagliate le avrebbe rettificate eccome, sempre meglio che farle rettificare da qualcun'altro, e invece ha ritenuto che come tu stesso ora dici una "piccola correlazione tra date di nascita" non fosse rilevante, alias non costituisse dato statistico...
il centro della questione è proprio questo, la piccola correlazione che hai trovato nn è un dato statistico, ma una semplice osservazione, correlazione che tra l'altro non è dimostrato avere una causa d'esistere nell'astrologia...
Voas rettificando le sue precedenti conclusioni, con un'ipotesi cosi vacillante e supportato da un minimo valore di correlazione non definibile "statistico" ci avrebbe perso la faccia...:pomodoro:...:tajo:ecco perchè molto più probabilmente non l'ha fatto
NON HA RITENUTO QUEL DATO SIGNIFICATIVO
p.s. ho notato che anche tu inizi a vacillare,:poke: sei passato dal definire dei dati "statistici" o "prove di"...delle piccole correlazioni...


L'astrologia popolare, ossia quella che si vede ogni giorno in TV o che si legge sul giornale, viene smentita.

ehm...non vorrei darti un dolore, ma...non è mai stata considerata scienza:cwm:...per cui è smentita a prescindere dal test di Voas:arg:


Mi sembra che tu avevi parlato di una coppia che conosci dove la moglie è Cancro ed il marito è Ariete, questo abbinamento non è in contrasto con i risultati della statistica, perchè in nessun modo la statistica dimostra che Ariete e Cancro non dovrebbero sposarsi.

Il numero di coppie Ariete-Cancro è appena leggermente inferiore a quello che ci sarebbe da aspettarsi se gli abbinamenti avvenissero senza alcuna corrrelazione tra segno di nascita e matrimonio.

la cancro in questione sono io, e l'ariete ex fidanzato, non marito grazie al cielo, :lode:
il numero di coppie cancro ariete è leggermente inferiore a quanto ci si dovrebbe aspettare?ti rendi conto che secondo questi parametri nessuna coppia è realmente in contrasto con la statistica? sono tutte probabili...


Però i risultati della statistica permettono di affermare che una certa correlazione tra segno di nascita ed il matrimonio esiste realmente, mentre secondo gli scettici non dovrebbe esserci.

una correlazione c'è o non c'è... non può essere piccola... o è un dato o non lo è... allora questa piccola correlazione è definibile "dato"???


L'esistenza di questa piccola correlazione, naturalmente non dimostra la veridicità di TUTTA l'astrologia, non dice assolutamente nulla ad esempio sulla rivoluzioni solari o su altre tecniche astrologiche.

l'esistenza di questa piccola correlazione, come noto con piacere la chiami da un pò di posts a questa parte, non solo non dimostra la veridicità di tutta l'astrologia, ma dell'astrologia, è ben diverso...

Quello che la statistica dimostra è l'esistenza di una correlazione che non dovrebbe esserci, ossia il principio fondamentale dell'astrologia, la connessione tra la posizione dei corpi celesti, in questo caso del Sole, ed il comportamento umano.

quindi una minima correlazione, è sufficiente a definire il principio fondamentale dell'astrologia? questa correlazione non dovrebbe essere un pò più consistente per essere vera?:dunno:


Se questa correlazione non esistesse, allora potremmo dire che lo studio della compatibilità di coppia tra due persone di cui si conoscono i temi natali completi, non avrebbe senso.

se questa minima correlazione dimostrasse qualcosa avresti ragione, ma proprio in quanto "minima" non dimostra nulla...
posso accettare che tu mi dica che l'astrologia si basi su dati empirici, di te, di qualcun altro o di un mucchio di gente:discarica:...ma non su un presumibile dato statistico che statistico non è...

Siccome invece questa correlazione esiste, e la mia statistica lo dimostra in modo inequivocabile, possiamo anche ipotizzare che l'astrologia funzioni, anche se restano ancora moltissime altre cose da dimostrare.

bene se sei cosi convinto che la tua statistica dimostri in modo inequivocabile , come dici, che esiste questa correlazione, aspetto davvero la pubblicazione su LE Scienze...:rolleyes:

Tu ed Icarus continuate a dire che ci sono altri fattori oltre al segno zodiacale, ma a noi questo non interessa. Questa statistica vuole solo stabilire se il giorno di nascita è una variabile da prendere in considerazione. Se è una variabile allora produrrà degli effetti misurabili, se non è una variabile allora non produrrà effetti.
La statistica dimostra che è una variabile, al variare del giorno di nascita variano leggermente le scelte matrimoniali.

guarda che io dico di considerare i fattori sociali, perchè su un campione cosi vasto, mi pare scontato ipotizzare che ci siano persone sposate per altri interessi oltre che per l'affinità elettive, e ciò significa che anche un gemelli sposato con un gemelli, potrebbe averlo fatto per un interesse diverso da quello mentale, anzi potrebbe non esserci stata affinità...ecco perchè dico che il campione di partenza sarebbe dovuto essere selezionato tra coloro che si sono sposati solo o principalmente per affinità di coppia...
cosi com'è il campione di partenza è "sporco"
e poi riririririrribadisco, anche quelli che direbbero di essersi sposati per affinità potrebbero essere inconsapevoli dei fattori sociali che li hanno influenzati... ci si sposa per tanti motivi, e spesso anche con la persona sbagliata ...

PS
Perchè ti comporti in modo antipatico con olivia, hai qualche motivo per farlo?

Se non si hanno le stesse opinioni, questo non dovrebbe essere un buon motivo per dimostrare della antipatia verso la persona che ha queste opinioni.

strano che tu mi faccia questa domanta, è una TUA impellente curiosità?:rolleyes:
io non dimostro antipatie verso olivia per le sue opinioni, sarei stupida se lo facessi,:crazy: il fatto è che essendo una che tendenzialmente segue i suoi istinti, trovo più divertente essere provocatoria :tajo: ...in quanto al comportarsi in modo antipatico, nemmeno questo è dovuto a lei, è una specie di tratto caratteristico... ogni tanto esce fuori, più di un utente qui ne sa qualcosa...credo sia qualcosa che ha a che fare con la storia del rospo e lo scorpione...:cool:
Ci saranno sempre degli eschimesi pronti a dettare le norme su come si devono comportare gli abitanti del Congo durante la calura.

#172 Guest_astro_*

Guest_astro_*
  • Ospiti

Inviato 12 aprile 2010 - 03:50

La variazione percentuale non è significativa.


Immagine inserita


Calcolatore di Probabilità


IcarusDream sei sicuro di sapere che cosa si intende per significatività statistica? La significatività non c'entra nulla con le deviazioni percentuali, il grafico qui sopra mostra la stessa variazione percentuale del 2% tra i casi previsti e quelli osservati, su 100, 1000, 10.000 e 100.000 lanci di una monetina.


In ciascuna di queste prove, otteniamo sempre il 2% di teste in più rispetto al valore previsto, ma mentre nelle prime tre prove questo non significa nulla, nella IV° prova con 100.000 lanci siamo in presenza di un risultato significativo.


In questo ultimo caso, l' eccesso di teste, non si può spiegare come un caso, ma deve dipendere da qualcos'altro, ed è per questo che si parla di risultato significativo.






Ransie, tu continui a chiedermi le motivazioni del comportamento del dr. David Voas, ma non è a me che devi chiederle, prova a chiederle a lui direttamente, Olivia ha anche linkato la sua pagina sul sito dell'università di Manchester in cui trovi la sua email ed il suo numero di telefono.

Io so perchè mi chiedi di lui, tu vorresti fare una specie di investigazione psicologica, perchè ti rimane più congeniale per cercare di capire da che parte sta la ragione.

Questa investigazione psicologica è del tutto inutile di fronte ai dati, perchè i numeri parlano da soli.

Le ragioni per cui non ha rettificato la sua statistica potrebbero essere tante, forse una motivazione potrebbe essere che dopo aver ricevuto l'approvazione di James Randi che lo ha citato sul suo sito nell'aprile 2007, non aveva voglia di dirgli: "Guardate mi sono sbagliato in realtà la statistica sui matrimoni dimostra la fondatezza dell'astrologia e non il suo contrario".

Oppure, il dr. David Voas potrebbe non essersi mai accorto che le sue conclusioni erano errate. Io stavo cercando di spiegarti meglio la questione del crucial-test, ma tu mi hai detto che mi si era incantato il disco, e mi hai interrotto.

Secondo l'ipotesi di Voas, nelle caselle delle coppie dello stesso segno ma di mese diverso, non avrebbe dovuto trovare degli eccessi, ed invece come io avevo intuito gli eccessi c'erano.

Però questi eccessi sono di lieve entità, specialmente nelle sue tabelle che sono state elaborate con dei criteri leggermente diversi dai miei.
Questi eccessi possono essere scambiati per un effetto casuale, sebbene i risultati che ha ottenuto contraddicevano la sua ipotesi, credo che lui abbia pensato che non erano cosi' importanti.

Come ti ho spiegato, nella sua tabella 24x24, lui mette tutti insieme i dati delle caselle che si trovano esattamente sulla diagonale centrale, senza distinguere tra segni corti e segni lunghi, mentre questa distinzione è molto importante.

Inoltre calcola le differenze, senza calcolare le differenze percentuali, e senza verificare se queste differenze percentuali sono significative.

E' il notevole eccesso delle coppie formate dallo stesso segno piccolo, che mostra in maniera più decisa che gli eccessi riscontrati inizialmente sia nella tavola dei mesi che nella tavola dei segni sono la conseguenza di un effetto vicinanza e che non sono il risultato di un errore basato sul mese di nascita.

Astromauh(Astro)
Immagine inserita



Voas
Immagine inserita


La seconda immagine, mostra i risultati elaborati da Voas nella sua tabella 24x24, però questo schema non compare in questa sua tabella, mentre è proprio la visualizzazione di questo schema che fa comprendere come tanto più le date del compleanno dei coniugi sono ravvicinate, tanto più tendono a sposarsi.

Nella casella dei segni-corti (3,15%) ci sono le coppie il cui giorno di compleanno differisce da 0 a 10 giorni, nella casella dei segni_lunghi (1,89%) ci sono le coppie il cui giorno di compleanno differisce da 0 a 20 giorni, nelle due caselle dello StessoSegno-MeseDiverso (0,37% 0,43%) ci sono le coppie i cui giorni di compleanno differiscono da 1 a 30 giorni.

E' quindi il crucial-test di Voas che dimostra che non avrebbe dovuto cancellare dalla statistica le 12.000 coppie in eccesso dello stesso segno.

Come dicevo, questo non è l'unico errore che commesso da Voas, ma ne ha fatto anche un altro.
Lui non ha considerato gli aspetti, se tu ti diletti con l'astrologia, sicuramente saprai come gli aspetti siano di capitale importanza.

Voas osserva sempre ciò che accade in una singola combinazione di segni, senza prendere in considerazione il fatto che gli astrologi raggruppano le coppie di segni in delle categorie.

Ad esempio lui considera la coppia MoglieCancro-MaritoScorpione prendendola singolarmente.

Invece, per prima cosa possiamo considerare la coppia Cancro-Scorpione formata dalla somma dei dati delle coppie MoglieCancro-MaritoScorpione + MoglieScorpione-MaritoCancro, ed inoltre possiamo considerare la coppia Cancro-Scorpione come una combinazione appartente al gruppo del trigono.

La coppia Cancro-Scorpione è analoga alla coppia Pesci-Scorpione e alla coppia Toro-Capricorno e alla coppia Toro-Vergine e alla coppia Ariete-Leone e alla coppia Ariete-Sagittario ecc. ecc..

Tutte queste coppie sono legate tra loro dallo stesso aspetto, ossia sono delle coppie i cui segni sono in trigono.

Analogamente la coppia Ariete-Cancro è analoga alla coppia Toro-Leone e alla coppia Gemelli-Vergine ecc.ecc. perchè sono tutte coppie i cui segni sono in quadratura.

Ora dalla statistica risulta che le coppie legate dallo stesso aspetto si comportano nello stesso modo, ossia che hanno un tipo di variazione simile.

Le congiunzioni sono tutte e 12 positive, cosi' come le quadrature sono tutte e 12 negative, nel semisestile 10 coppie sono positive e 2 negative, nel trigono 10 coppie sono positive e 2 negative, nel quinconce 11 coppie sono negative ed 1 sola positiva, nella opposizione su 6 coppie 5 sono negative ed 1 è positiva.

Tutto ciò è estremamente importante per due motivi.

Il risultato mostrato dalla statistica è conforme alle regole dell'astrologia, questa statistica non mostra soltanto uno strano "effetto vicinanza", ma conferma le regole dell'astrologia.

Il raggruppamento delle coppie in coppie in congiunzione, semisestile, sestile, quadratura, trigono, quinconce ed opposizione, non è un raggruppamento arbitrario stabilito da me, sono dei raggruppamenti fatti secondo i dettami astrologici.

La statistica conferma che gli astrologi fanno bene a parlare di aspetti ed a distinguere tra aspetti positivi ed aspetti negativi, perchè la statistica mostra che nelle coppie formate da aspetti positivi si verificano gli eccessi, mentre in quelle formate da aspetti negativi si verificano dei deficit.

Il secondo motivo per cui è importante raggruppare le coppie in base all'aspetto tra i singoli segni, è che in questo modo aumenta la significatività statistica.

Nell'esempio fatto per IcarusDream, ho mostrato come la stessa variazione percentuale, in certi casi sia da considerarsi non-significativa ed in altri casi sia da considerarsi significativa.

Aumentando il numero di casi considerati, la stessa variazione percentuale che su un numero di casi inferiore appariva come non-significativa, diventa significativa.

Questo è proprio ciò che accade in questa statistica, se presa singolarmente la coppia Ariete-Cancro pur mostrando delle deviazioni, non ci permette di affermare che si tratti di deviazioni significative, se invece prendiamo l'insieme dei dati di tutte le coppie di questo tipo, che sono 12, troviamo che le deviazioni trovate sono significative.

Perchè in questo caso il numero delle coppie considerato è circa 12 volte quello di una singola coppia.

Nell'immagine postata per IcarusDream, si vede che su 10.000 casi abbiamo un risultato interessante ma non propriamente significativo, mentre su un numero di casi 10 volte maggiore, ossia su 100.000 casi siamo sicuri che il numero di teste osservato è significativo.



PS

guarda che io dico di considerare i fattori sociali, perchè su un campione cosi vasto, mi pare scontato ipotizzare che ci siano persone sposate per altri interessi oltre che per l'affinità elettive, e ciò significa che anche un gemelli sposato con un gemelli, potrebbe averlo fatto per un interesse diverso da quello mentale, anzi potrebbe non esserci stata affinità...ecco perchè dico che il campione di partenza sarebbe dovuto essere selezionato tra coloro che si sono sposati solo o principalmente per affinità di coppia...
cosi com'è il campione di partenza è "sporco"
e poi riririririrribadisco, anche quelli che direbbero di essersi sposati per affinità potrebbero essere inconsapevoli dei fattori sociali che li hanno influenzati... ci si sposa per tanti motivi, e spesso anche con la persona sbagliata ...


Ransie, quello che la statistica analizza non è l'amore, ma è il matrimonio.

E' abbastanza verosimile pensare che l'amore possa avere qualcosa a che fare con il matrimonio, ma la cosa non ci interessa.

Ciò che viene preso in considerazione dalla statistica è il matrimonio, il matrimonio è un fatto, ci sono delle persone che nel corso della loro vita decidono di sposarsi, la statistica si prefiggeva di verificare se esistevano o meno delle correlazioni tra il segno di nascita e la scelta del coniuge(marito-moglie), e ha trovato che queste correlazioni esistono e sono conformi alle regole dell'astrologia.

Se tu pensi che per verificare l'amore, piuttosto che considerare il segno dei coniugi, bisognerebbe considerare quello degli amanti, potresti anche avere ragione, ma mi spieghi dove li trovi i dati?

Il matrimonio è un atto pubblico, e viene registrato all'anagrafe, le coppie "clandestine" no.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi