Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Evocazioni


  • Per cortesia connettiti per rispondere
234 risposte a questa discussione

#1 flo

flo

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 9 messaggi

Inviato 18 gennaio 2009 - 04:09

conosco l'uso dello specchio a scopo protettivo, so che antico ne è il suo utilizzo per evocare spiriti, ma ignoro, per quanto ne sia attratta il modus operandi in questo caso.
Vorrei tanto utilizzare lo specchio per evocare un entità che sembra essere al mio fianco, ma non so come fare.
Trattasi di un entità benevola, tanto che vorrei farmi tatuare il suo nome dietro al collo, perchè in più di un occasione pare avermi protetta e aiutata.
qualcuno sa dirmi qualcosa di piu?

Messaggio modificato da johnt, 16 aprile 2013 - 08:00


#2 jokerman

jokerman

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 39 messaggi

Inviato 18 gennaio 2009 - 05:15

Io non ero a conoscenza di questa cosa....sapevo che gli antichi nativi d'america avevano paura dello specchio perchè presumevano che attirasse e intrapolasse la propria anima....Ad ogni modo,come scritto in molti post, ti sconsiglio di evocare una qualsiasi entità perchè a mia opinione non otterresti nessun risutato, ponendo anche il caso contrario è molto probabile che, a tua insaputa, si presenti un entità maligna, e che poi sarebbe molto più difficile da scacciare.
UN SALUTO...
[SIGPIC][/SIGPIC]TUTTI NASCIAMO DAL FANGO,MA QUALCUNO GUARDA LE STELLLE...

#3 Eversore

Eversore

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 199 messaggi

Inviato 18 gennaio 2009 - 06:36

lo specchio è uno strumento potente, qualsiasi sia l'utilizzo che ne fai.

Ti sei mai semplicemente guardata alla specchio? hai tollerato, o sei riuscita a vedere completamente l'immagine che ti rimandava?
prima di provare a farci altro, io ti consiglierei di guardarci semplicemente te stessa, concentrandoti sui tuoi occhi.
Magari protresti fare della gestione enegetica davanti allo specchio ; e quindi provare a vedere il tuo campo aurico allo specchio.
Cioè, magari conosci bene l'uso protettivo (cerimoniale?) dello specchio (tramite sigilli o catalizzatori stesi dietro ?) però non sai ancora bene gestirne l'uso energetico e visivo


se invece sei già pratica dello specchio, credo che una procedura la troverai, in qualche maniera. Guarda cosa ne hanno scritto Bardon, o regardie, o altri occultisti del 900.
Senza scordare, però, che steiner ( per esempio) diceva che il praticante che abbia bisogno di un mezzo fisico( fumo, come specchio, o altro) per concretizzare visioni che dovrebbe riuscire ad avere solo interiormente, non è automaticamente capace di gestirle.

farmi tatuare il suo nome dietro al collo

con tutto il rispetto, non è una mossa rischiosa? specie se ti fai tatuare una scritta che ti suggerisce lui?

#4 MagOsTranO93

MagOsTranO93

    Utente Full

  • Utenti
  • 1115 messaggi

Inviato 18 gennaio 2009 - 08:38

Senza scordare, però, che steiner ( per esempio) diceva che il praticante che abbia bisogno di un mezzo fisico( fumo, come specchio, o altro) per concretizzare visioni che dovrebbe riuscire ad avere solo interiormente, non è automaticamente capace di gestirle.


Su questo non sono totalmente d'accordo :p
Posso chiederti cosa hai letto di R.Steiner?
In ogni caso io penso che esistano delle "armi" adatte a farti raggiungere dei risultati "artificialmente", e che non sono dannose nel momento in cui, dopo aver preso la prospettiva generale grazie a questa "arma", ti impegni seriamente per raggiungere lo stesso risultato utilizzando solamente te stesso.

In ogni caso, l'uso dello specchio è sconsigliabile nei casi in cui la persona che lo usa non sa ciò che sta facendo, e non ha delle basi di teoria e pratica magica (perchè di questo si tratta), che lo possano supportare.
Lo specchio riflette, semplicemente; ma se non sei in grado di sostenere la vista di ciò che magari possiedi dentro di te, e non ti aspetti, puoi attivare dei meccanismi che rischiano di sfuggirti di mano, come delle ossessioni. In generale chiunque fa magia è a "rischio ossessioni", ma mi sembra di capire che tu non pratichi, e che vuoi cominciare da qui.

Conoscere, Volere, Osare, Tacere.
There is no God but Man.

#5 jokerman

jokerman

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 39 messaggi

Inviato 18 gennaio 2009 - 09:06

Che io sia molto scettico su queste credo sia risaputo ormai.....però stiamo parlando di uno specchio un oggetto costruito dall'uomo...non è che si tratti di un amuleto o cose del genere, io già faccio fatica a credere a un medium che simette in contatto con un' anima attraverso amuleti e robe varie, francamente, con tutto il rispetto, credo che questa storia dello specchio attira anime sia solo una bagianata.....questa è la mia opinione e cn questa non voglio convincere o mancare di rispetto a chi crede a queste cose...però mi sembra un pò ridicola questa discussione.....
UN SALUTO...
[SIGPIC][/SIGPIC]TUTTI NASCIAMO DAL FANGO,MA QUALCUNO GUARDA LE STELLLE...

#6 MagOsTranO93

MagOsTranO93

    Utente Full

  • Utenti
  • 1115 messaggi

Inviato 18 gennaio 2009 - 11:16

con tutto il rispetto, credo che questa storia dello specchio attira anime sia solo una bagianata.....questa è la mia opinione e cn questa non voglio convincere o mancare di rispetto a chi crede a queste cose...però mi sembra un pò ridicola questa discussione.....
UN SALUTO...


Chi ha mai parlato di specchio-attira-anime?
Qual'è l'intervento che ti è sembrato ridicolo?
A me sembra che in questa discussione tutti stiano pacificamente esprimendo le loro opinioni...
There is no God but Man.

#7 Eversore

Eversore

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 199 messaggi

Inviato 19 gennaio 2009 - 12:12

però stiamo parlando di uno specchio un oggetto costruito dall'uomo...non è che si tratti di un amuleto o cose del genere


qualsiasi mezzo può essere pericoloso. lo specchio, usato in un certo modo, con un intento anche solo parzialmente allenato, ti permette molto meglio di "vedere".
Facilita un lieve stato di trance, e a questo puoi credere anche solo pensando a ipotesi mentali-psicologiche. Ha poi altri usi, che non ho mai sperimentato.
Ogni cosa, o quasi, in magia, dipende da chi la ha creata e la utilizza, amplificandone le capacità. l'amuleto, lo specchio, etc, se non hai la necessaria concentrazione, energia e intento, non servono a nulla.
Chi però normalmente non vede, o non ha "sensi" abbastanza allenati, può pure usare uno specchio. Lo può pure usare, in linea teorica, per vedere una entità,e quindi proiettargli la propria energia. Io, personalmente, non lo farei mai. Lo specchio attira-anime è un tuo intervento. Se permetti, ti sei agitato da solo.:)

venendo agli "amuleti":
Sai qual'è l'unico amuleto che abbia mai usato io? un ciondolo con una pietra (cristallo di rocca), caricato con la mia energia e l'intento di vedere. Ogni tanto lo indosso, prima di andare a dormire. Mi regala qualche piccola esperienza o viaggio mentale, ma visto che sono debole, pure se si tratta della mia mente, non vado oltre il mio letto.

Su questo non sono totalmente d'accordo :p
Posso chiederti cosa hai letto di R.Steiner?
In ogni caso io penso che esistano delle "armi" adatte a farti raggiungere dei risultati "artificialmente", e che non sono dannose nel momento in cui, dopo aver preso la prospettiva generale grazie a questa "arma", ti impegni seriamente per raggiungere lo stesso risultato utilizzando solamente te stesso.


alcuni libri, mi riferivo a l'iniziazione (credo almeno) e alla parte dove S. parla dei due guardiani della soglia. Dovrebbe esserci un riferimento (una nota) a chi usa il fumo (mezzo fisico) per tale scopo.
Però potrei pure essermi sbagliato, se mi indichi un pezzo o uno scritto di Steiner che contraddice quello che ho detto, mi correggo subito. Te ne sarei grato :)

sono parzialmente d'accordo con te, però, l'intelligenza di saper usare i mezzi esterni come piccole spinte, si acquista nel tempo.
Anche io, tra l'altro, uso lo specchio.

#8 jokerman

jokerman

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 39 messaggi

Inviato 19 gennaio 2009 - 02:22

Chi ha mai parlato di specchio-attira-anime?
Qual'è l'intervento che ti è sembrato ridicolo?
A me sembra che in questa discussione tutti stiano pacificamente esprimendo le loro opinioni...

Appunto io solo espresso la mia opinione....se sono sembrato brusco non era mia intenzione e me ne scuso,xrò come detto nel mio intervento io non volevo offendere le opinioni o gli interventi di nessuno,solo mi sembra un pò ridicolo parlare di uno specchio come oggetto di evocazioni o cose del genere...scusami se ti sono sembrato offensivo non era mia intenzione davvero.;);)


Lo specchio attira-anime è un tuo intervento. Se permetti, ti sei agitato da solo.:)

Non è affatto un mio intervento ma di chi ha aperto il post,infatti la domanda è "uso dello specchio per evocazioni" io l'ho semplicemente chiama "attira-anime"per puro spirito sarcastico,ma con questo non volevo dare l'impressione di essermi agitato ne di volere offendere qualcuno, solo mi sembra un pò buffo,essendo io uno scettico di natura (neanche vedendo un fantasma con i miei occhi griderei subito al paranormale),comunque mi dispiace molto essere stato fraiteso e mi dispiace di essermi spiegato male,mi scuso con tutti i partecipanti di questo post,non era mia intenzione offendere nessuno....
UN SALUTO...

Messaggio modificato da Khios, 19 gennaio 2009 - 09:52
uniti 2 post

[SIGPIC][/SIGPIC]TUTTI NASCIAMO DAL FANGO,MA QUALCUNO GUARDA LE STELLLE...

#9 Eversore

Eversore

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 199 messaggi

Inviato 19 gennaio 2009 - 08:34

io l'ho semplicemente chiama "attira-anime"per puro spirito sarcastico,ma con questo non volevo dare l'impressione di essermi agitato ne di volere offendere qualcuno, solo mi sembra un pò buffo,essendo io uno scettico di natura (neanche vedendo un fantasma con i miei occhi griderei subito al paranormale),

nessuna offesa, non ti preoccupare, non sei stato poi così offensivo, hai esposto sarcasticamente un tuo dubbio. Comunque, lasciatelo dire, se tu "vedessi" un fantasma, non te ne staresti lì a contemplarlo, chiedendogli : -scusa, sei paranormale?- ma scapperesti, come fanno quasi tutti. Io, per esempio, l' ho fatto ;)

Detto ciò, nessun "incidente" non credo di averlo mai considerato tale. :p

ps: anche io ho la cattiva abitudine di scrivere in questa maniera, ma è un errore ortografico, ti conviene scrivere po'
è una cattiva abitudine regalataci da molti t9 difettosi.
te lo dico perchè se scrivi interventi polemici o intervieni in discussioni, e fai qualche errorruccio (come tante volte faccio io, per esempio) se il tuo interlocutore è bastardello ti addita la cosa ed è spiacevole, l'ho provato sulla mia pelle!

Messaggio modificato da Khios, 19 gennaio 2009 - 09:53
aggiunto l'autore del quote


#10 MagOsTranO93

MagOsTranO93

    Utente Full

  • Utenti
  • 1115 messaggi

Inviato 19 gennaio 2009 - 11:11

Lo specchio attira-anime è un tuo intervento. Se permetti, ti sei agitato da solo.:)


Senza offesa, ma secondo me non hai capito molto di ciò di cui si sta parlando.
Non giochiamo a fare gli amuleti e le pozioncine con i filtri d'amore: io ho parlato di introspezione, e non di cose-attira-anime.

Troppo difficile? Aiutatemi a capire dov'è che non sono stato chiaro, così si che mi sarete d'aiuto.
There is no God but Man.

#11 jokerman

jokerman

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 39 messaggi

Inviato 19 gennaio 2009 - 11:50

Senza offesa, ma secondo me non hai capito molto di ciò di cui si sta parlando.
Non giochiamo a fare gli amuleti e le pozioncine con i filtri d'amore: io ho parlato di introspezione, e non di cose-attira-anime.

Troppo difficile? Aiutatemi a capire dov'è che non sono stato chiaro, così si che mi sarete d'aiuto.


Ho capito benissimo di ciò che parlate, gli amuleti li ho solo citati per fare un esempio, e poi ho già spiegato che era solo un modo sarcastico quello di scrivere "attira-anime".Ti sei spiegato benissimo,e io ho voluto dare una mia opinione, forse sono io che mi sono spiegato male.
[SIGPIC][/SIGPIC]TUTTI NASCIAMO DAL FANGO,MA QUALCUNO GUARDA LE STELLLE...

#12 Eversore

Eversore

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 199 messaggi

Inviato 19 gennaio 2009 - 12:32

Lo specchio attira-anime è un tuo intervento. Se permetti, ti sei agitato da solo.:)

quella frase è mia, riferita a l'intervento di jolerman, che era questo


Io non ero a conoscenza di questa cosa....sapevo che gli antichi nativi d'america avevano paura dello specchio perchè presumevano che attirasse e intrapolasse la propria anima....

facendogli appunto notare che sta cosa dello specchio attira-anima la aveva citata lui (jokerman), da una non meglio precisata credenza delle tribù americane. A essere sinceri, poi, gli antichi nativi di america, sono "tanti popoli", e non è che tutti avessero le stesse credenze e tradizioni, nonostante ci sia un sotto-fondo comune. Maggiore precisione non avrebbe guastato, anche perchè una indicazione accurata e circostanziata non è mai da buttare via ;)
Nè io, nè mi pare magostrano abbiamo mai parlato di specchio attira anime.


jokerman, a sua volta, ha capito male la frase di questa ragazza, flo

conosco l'uso dello specchio a scopo protettivo, so che antico ne è il suo utilizzo per evocare spiriti, ma ignoro, per quanto ne sia attratta il modus operandi in questo caso

dando per scontato che uno specchio usato per evocazione attirasse realmente anime o spiriti vaganti , esattamente come in quel film, Costantine, sempre se non mi sbaglio.
Ora, o davvero era sarcastico, e quindi niente da dire, o magari aveva capito male, e niente da dire neanche in questo.

Questo "intrappolare" nello specchio, a sua volta esiste(almeno come teoria/pratica raccontata), credo in uno dei libri di Castaneda, con specchio sommerso in acqua, e altro, etc... etc...
però io non posso dirti se è una pratica reale: primo perchè non credo di utilizzarla mai, secondo perchè non l'ho mai vista fare, terzo perchè non ho notizia di nessuno che l'abbia mai effettivamente usata. Stiamo parlando di pratiche, che se sono reali, sono ben oltre le mie possibilità.

però, sta povera flo, dubito intendesse dire attira-anime, (alla costantine, o castaneda) con il "confinare" lo spirito nello specchio.

Ora, vi faccio notare, che potremmo pure fare una guerra per nulla, in quanto flo non ci ha neanche ben chiarito cosa intendesse, e cosa volesse :cry::asdsi:

ps: in effetti, anche io, uso lo specchio a scopo di introspezione, spero di avere chiarito le dinamiche di questa discussione.

pps: jokerman, che per caso ci ho beccato? pensavi a Costantine, o a film similare ? film, fumetti, libri, pescano in continuazione nel bagaglio esoterico, banalizzandolo

Messaggio modificato da Khios, 19 gennaio 2009 - 09:57
Per favore mettere l'autore nel quote.... la forma è questa [quote=NOMEAUTORE]testo_da_quotare[/quote]


#13 Guest_Seker_*

Guest_Seker_*
  • Ospiti

Inviato 19 gennaio 2009 - 01:13

Su questo non sono totalmente d'accordo :p
Posso chiederti cosa hai letto di R.Steiner?
In ogni caso io penso che esistano delle "armi" adatte a farti raggiungere dei risultati "artificialmente", e che non sono dannose nel momento in cui, dopo aver preso la prospettiva generale grazie a questa "arma", ti impegni seriamente per raggiungere lo stesso risultato utilizzando solamente te stesso.

In ogni caso, l'uso dello specchio è sconsigliabile nei casi in cui la persona che lo usa non sa ciò che sta facendo, e non ha delle basi di teoria e pratica magica (perchè di questo si tratta), che lo possano supportare.
Lo specchio riflette, semplicemente; ma se non sei in grado di sostenere la vista di ciò che magari possiedi dentro di te, e non ti aspetti, puoi attivare dei meccanismi che rischiano di sfuggirti di mano, come delle ossessioni. In generale chiunque fa magia è a "rischio ossessioni", ma mi sembra di capire che tu non pratichi, e che vuoi cominciare da qui.

Conoscere, Volere, Osare, Tacere.



Non sempre gli specchi riflettono...dipende soprattutto da quello che intendi per riflettere. Gli specchi possono essere usati per qualsiasi tipo di intento. Quoto chi dice che essi possono essere usati per guarire...ma non solo. Se ne possono fare usi meno...moralmente elevati...come per qualsiasi altra cosa...il loro uso è antichissimo, da notare che i primi maghi o sciamani che usavano gli specchi forse sono stati coloro che per primi hanno constatato la magia della riflessione negli specchi d'acqua.

Gli specchi sono delle porte. L'atto del riflettere è l'atto di annullare. Annullando cio che rifletti fai spazio a quello che non puoi vedere causa l'oscuramento di cio che è riflesso. Per questo sono porte. Aprono lo spazio nel punto in cui il riflesso annulla l'energia della materia e del pensiero che vi si riflette.

Inoltre vorrei far presente che esiste l'arte del Grande Specchio e quella del piccolo Specchio.

La prima ha come scopo ultimo ilmostrare l'illusorietà e la transitorietà delle cose...permettere al praticante di imparare a riflettere in se stesso la realtà esterna annullandola e raggiungendo la coscienza del "Vuoto".

Il piccolo specchio è quello di cui stiamo discutendo. Incantesimi e operazioni che si muovono tra le illusioni della nostra percezione di realtà, presumendoli come i pilastri portanti della propria percezione di realtà.

Sapevate che anche Osho si era cimentato con esercizi di meditazione con gli specchi?

#14 MagOsTranO93

MagOsTranO93

    Utente Full

  • Utenti
  • 1115 messaggi

Inviato 19 gennaio 2009 - 01:26

Non sempre gli specchi riflettono...dipende soprattutto da quello che intendi per riflettere...

Gli specchi sono delle porte. L'atto del riflettere è l'atto di annullare. Annullando cio che rifletti fai spazio a quello che non puoi vedere causa l'oscuramento di cio che è riflesso. Per questo sono porte. Aprono lo spazio nel punto in cui il riflesso annulla l'energia della materia e del pensiero che vi si riflette.


Intendevo riflettere nel senso che "ti fa andare dall'altra parte", infatti dici bene quando li chiami "Porte". Non ti ho capito benissimo per il resto della spiegazione, ma credo che stiamo dicendo tutt'e due la stessa cosa.
Riflettendo non annulli, però. Il riflesso serve a fornire l'altra faccia della medaglia, un pò come le figure di corte nelle carte di gioco francesi :p
There is no God but Man.

#15 Eversore

Eversore

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 199 messaggi

Inviato 19 gennaio 2009 - 02:55

Sapevate che anche Osho si era cimentato con esercizi di meditazione con gli specchi?

ricordo il libro arancione di osho.
questa distinzione fra piccolo specchio e grande specchio mi interesserebbe, potresti ampliare il discorso?

Messaggio modificato da Khios, 19 gennaio 2009 - 09:58
Devi mettere l'autore nel quote o non si capisce chi citi!!


#16 Guest_Seker_*

Guest_Seker_*
  • Ospiti

Inviato 20 gennaio 2009 - 12:00

ricordo il libro arancione di osho.
questa distinzione fra piccolo specchio e grande specchio mi interesserebbe, potresti ampliare il discorso?



é un argomento molto vasto.

Esattamente cosa ti interessa? La distinzione tra "piccolo" e "grande" specchio è molto antica, di sicuro affonda le radici nell'Antico Egitto e forse anche prima...

Secondariamente si può anche dire che la distinzione tra piccolo e grande è fittizia. Se nel piccolo ci troviamo a gestire ritualità che hanno come scopo quello di muoversi in una realtà i cui fondamenti non si mettono in discussione, nel grande invece lo scopo è l'illuminazione, il comprendere che attraverso la capacità di riflettere in se stessi la realtà che ci appare esteriore apprendiamo quanto cio che sta dentro è riflesso di cio che sta fuori e successivemente che se esiste un fondamentum al "Tutto" di certo non è nelle proiezioni che osserviamo da ogni parte...bensi, forse, dietro lo specchio che riflette...

Come al solito, è sempre questione di intento col quale usiamo qualche strumento....gli specchi possono anche dare potere...ma prima o poi chi li usa solo per questo finisce per divenire strumento del suo stesso riflesso...in questo senso gli specchi sono i maestri piu potenti, perché non smettono mai di riflettere cio che proietti.

Si racconta che nelle antiche iniziazioni, l'ultimo livello degli adepti, l'ultima prova consistesse nell'osservare se stessi in uno specchio, forse sotto allucinogeni o in particolari stati di coscienza...o forse attraverso alcune pratiche meditative che non sono poi molto diverse da quelle spiegata anche da Osho nel Libro Arancione.

Pochi superavano la prova...quella di saper guardare se stessi fino in fondo, senza soccombere a tutto quello a cui il nostro ego è tentato di reagire (paura, odio, ribrezzo, attaccamento...e cosi via).

Esiste una letteratura molto vasta sugli specchi. Come è facile aspettarsi dalla natura dell'ego umano...è piu nutrita quella del "piccolo" specchio rispetto a quella del "grande"...e quindi testi che propongono le cose più disparate da fare con gli specchi...dalle evocazioni di vario genere, alla visione a distanza, alle guarigioni (e varie manipolazioni energetiche di cose, persone, luoghi e situazioni)....per quello che posso dirti, tra tutte le tecniche energetiche gli specchi sono quelli piu "delicati"...e da maneggiare con piu attenzione e cura...proprio perché essi riflettono e ti mettono direttamente a contatto con te stesso, in TUTTO te stesso, nel caso di pastrugni vari diviene piu difficile saper trovare la chiarezza che permetterà poi di far luce in cio che magari puoi mettere in opera.

E piu facile far fuori un drago spesso...che dissolvere il riflesso di te stesso che sta facendo le stesse cose che stai facendo tu...

#17 Eversore

Eversore

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 199 messaggi

Inviato 20 gennaio 2009 - 06:05

hai pratica del grande specchio? approfitterei volentieri di tue indicazioni, anche se sono abbastanza addentro per sapere che l'unica conoscenza utile, in certe cose, è la propria. :)
Anche osho lo ho trovato sbrigativo, sull'uso dello specchio, che è appunto uno strumento interessante.

Io faccio con lo specchio, visione del mio campo energetico, e visione centrata degli occhi, e quindi deformazione del viso.
Sento spesso rumori come scricchiolii, quando lo faccio, e non me li so spiegare.
Ho notato, per di più, che oltre all'aura colorata, ci si può concentrare su una specie di aura giallastra, che ho visto come leggermente "staccata" dal corpo.
In definitiva, quindi, se conoscessi testi utili sull'uso del grande specchio, te ne sarei grato.

#18 FireGuardian

FireGuardian

    Utente Full

  • Utenti
  • 1836 messaggi

Inviato 20 gennaio 2009 - 07:39

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah


credenze medievaliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhh

con lo specchio ti ci specchi non ci evochi nulla, non è ne un portale ne uno strumento magico, se vuoi evocare puoi usare solo la tua energia, non esiste altro in grado di aiutarti in nessun modo!!!
We're just puppets in flames under the fuelin' rain of our questions.
[SIGPIC][/SIGPIC]
Proprietà privata di SIM :love:


#19 Eversore

Eversore

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 199 messaggi

Inviato 20 gennaio 2009 - 08:26

non è... uno strumento magico,


come fai a dirlo, ne hai esperienza?

nella mia, è un ottimo mezzo per vedere meglio il proprio campo energetico, e per l'introspezione.

naturalmente ogni esperienza è valida.

non è ne un portale

per il resto non posso dire niente, perchè non ne ho mai avuto esperienza.

tutto si riconduce al soggetto,al "mago" ma gli specchi, come le pietre caricate con energia e intento, qualche effetto lo hanno. Nessun effetto che non sia già presente nel mago, e che l'aiuto esterno "potenzia" solamente

Messaggio modificato da cincin, 21 gennaio 2009 - 07:02
usare la funzione Quota per favore


#20 MagOsTranO93

MagOsTranO93

    Utente Full

  • Utenti
  • 1115 messaggi

Inviato 20 gennaio 2009 - 10:21

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah


credenze medievaliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhh

con lo specchio ti ci specchi non ci evochi nulla, non è ne un portale ne uno strumento magico, se vuoi evocare puoi usare solo la tua energia, non esiste altro in grado di aiutarti in nessun modo!!!


Non esiste altro?
Allora non avrebbe senso nemmeno l'atto dell'invocazione...
L'invocazione, come tante altre cose, è un mezzo per convogliare la propria energia; poi, ognuno trova il suo metodo.
There is no God but Man.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi