Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Incontro ravvicinato del terzo tipo a "Cennina" (AR)


  • Per cortesia connettiti per rispondere
16 risposte a questa discussione

#1 Dr. House

Dr. House

    Utente Full

  • Utenti
  • 1827 messaggi

Inviato 28 giugno 2008 - 01:04

Non so se ne è già discusso sul forum, ne parlarono anche su Voyager.





1/11/1954 ore 6:30
“Rosa Lotti Dainelli, una contadina di quaranta anni, sposata e madre di quattro figli, il giorno della festa di Ognissanti uscì di buon ora (erano le 06:30) dalla propria abitazione, una casa colonica del podere "La Collina", posta in un luogo isolato, per recarsi alla messa nella chiesa di Cennina. Aveva con sé un mazzo di fiori che voleva offrire alla madonna e teneva in mano le scarpe nuove e le calze nere per non sporcarle o sciuparle durante il cammino, dal momento che per arrivare a Cennina doveva percorrere un sentiero di campagna. Giunta nei pressi di una piccola radura scorse davanti a sé. A circa 20 metri, un oggetto scuro, appuntito che sporgeva dai cespugli. Avvicinatasi poté constatare che l'oggetto era una specie di grosso fuso, molto panciuto nella parte centrale e molto appuntito alle estremità, situato in posizione verticale ai margini della radura, presso un alto cipresso, con una punta infilata nel terreno. Era alto circa due metri e largo, al centro, circa un metro e venti centimetri, di colore marrone opaco. Nella parte centrale si notavano, opposti l'uno all'altro, due finestrini a forma di oblò e, in mezzo a questi, ricavato nel "cono" inferiore, uno sportello di "vetro" chiuso. Improvvisamente due esseri sbucarono dai cespugli, tagliandole la strada. Erano piccolissimi, di statura paragonabile a quella dei bambini di quattro o cinque anni (circa un metro), ma perfettamente proporzionati e del tutto simili a noi. Indossavano una tuta grigia, aderente, che copriva tutto il corpo, compreso le gambe e i piedi. Sulle spalle avevano una corta mantella e sul torace un giubbotto accollato con piccoli bottoni lucenti. In testa portavano un casco apparentemente di cuoio che copriva, con due dischetti, anche le orecchie. Uno dei due cominciò a parlare in un linguaggio sconosciuto, talvolta rivolgendosi all'altro; poi sorridendo, le prese dolcemente di mano il mazzo di fiori e una calza e, esaminati i fiori, si avviò verso il fuso. Alle proteste della Lotti, l'essere le restituì una parte dei fiori, ma non la calza e, appoggiando la mano sullo sportello, lo fece aprire verso l'esterno. Dal momento che la teste si trovava a meno di due metri dal fuso, poté vederne l'interno, ove scorse due piccoli sedili rotondi e piatti, senza spalliera, fronteggianti i due oblò laterali. Gettati fiori e calza all'interno, l'essere trasse fuori un "rotolo" colore marrone scuro a forma di cilindro con le estremità arrotondate, dalla superficie liscia e uniforme, che puntò longitudinalmente verso la donna, guardando alternativamente esso ed ella, dando l'impressione di scattare delle fotografie. In quel momento la donna ebbe paura di poter essere uccisa; così con passo svelto, si allontanò dalla radura. Gli esseri non tentarono di seguirla, ma sembrarono porgerle l'oggetto, come per dono. Poco dopo la vegetazione le nascose il tutto alla vista. L'unica traccia rinvenuta successivamente in loco fu un foro sul terreno, presumibilmente dove era infilato l'oggetto, constatato da tutti coloro che, appresa la notizia, vollero recarvisi a vedere (compreso il marito della teste). Rosa Lotti risultò persona di tutto rispetto, seria, sana di corpo e di mente. Una conferma indiretta del caso sembra venire da due bambini del luogo, i fratelli Ampelio e Marcello Torzini, rispettivamente di sei e nove anni. Infatti, in un "pensierino" scritto a scuola alcuni giorni dopo il fatto, Ampelio raccontò che, il mattino del primo novembre, mentre si trovava nella zona col fratello a pascolare i maiali, udì parlottare e scorse la Lotti che discuteva con gli "omini", nella radura. Il fratello maggiore corse ad avvisare il padre, ma quando questi poté arrivare. La radura era ormai deserta. Quest'ultima testimonianza potrebbe, però essere il frutto della fantasia dei bambini, forse stimolata dall'illustrazione che Walter Molino dedicò al caso sulla copertina della "Domenica del Corriere". Ad ogni modo i due bambini non si mostrarono molto loquaci, lasciando intendere un divieto di parlare imposto dai genitori. Indagini furono svolte anche dai Carabinieri.
[“La Nazione Italiana”, “Nazione Sera” e “Il Giornale del Mattino” del 02-11-1954; “Il Giornale del Mattino” del 03, 05, 12-11-1954 e del 02-03-1955 (?); Inchiesta del GRSFU di Prato del 20-02-1972 e del 30-04-1972; Inchiesta di Roberto Pinotti e Pier Luigi Sani dell'11-12-1977; AA. VV., UFO in Italia - vol. II - L'ondata 1954, Tedeschi 1980, pp. 287-304]. “
(caso 1954 AR 12 - 54-11-01 - Cennina - 06:30 - IR-3)





Fonte completa disponibile qui: Incontro con umanoidi di Rosa Dainelli nei Lotti






Che ne pensate? Vi pare un po' una fiaba?? :rolleyes:
  • Notte, Galencrow, Ridgetop e un altro piace questo
La musica del momento viene sempre chiamata pop, ma poi a distanza di anni gli viene dato un'altro nome del tutto diverso. (F. Zappa)

#2 psicosi

psicosi

    Utente Junior

  • Utenti
  • 96 messaggi

Inviato 28 giugno 2008 - 01:11

ma di questa donna si sà più niente? se si perchè non mostra l'oggetto che questi "omini" le hanno donato?
in effetti si, mi sà tanto di storiella!

#3 digdug

digdug

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 29 messaggi

Inviato 28 giugno 2008 - 04:43

La nonnina degli UFO(cosi' veniva chiamata) si e' spenta nell'Ottobre del 2006.
Secondo molti ricercatori che se ne sono occupati la storia e' realmente accaduta.
Nel 1954 la storia fece il giro del mondo!
Centro Ricerche Ufo Liguria

#4 cencio

cencio

    Utente Full

  • Utenti
  • 1199 messaggi

Inviato 29 giugno 2008 - 11:37

Anche io sono propenso alla veridicità della storia. All'epoca, nella mia provincia la gente per molto meno finiva direttamente in manicomio ..... e non era una bella fine.
Negli ultimi anni in zona, precisamente nei dintorni di Laterina, si sono manifestati alcuni crop circle (che però credo siano solo frutto di qualche buon tempone).
Nei tardi anni 80/primi anni 90 a circa 30 km da Cennina, nel monte Pratomagno, ci furono una serie di incidenti aerei (aerei da turismo). Alcuni se la cavarono ed altri non furono così fortunati. Caratteristica comune a tutti questi incidenti era la bussola che sembrava impazzita. Insomma un triangolo delle bermuda nostrano.
Allora fu deciso di interdire lo spazio al traffico aereo.
Nelle Tv locali (Teletruria) se ne parlò per qualche settimana, poi più nulla.
Attualmente a parte qualche Crop (anche in zona Castiglion Fiorentino) non ci sono attività degne di nota.
L' apprendista stregone................................... Fide itur ad astra

(luomodeldubbio 02/06/2013) Auguroni, uomo dallo sguardo impenetrabile dietro il quale sinnasconde un animo gentile e sensibile.

#5 Antinea

Antinea

    Utente Senior

  • Utenti
  • 292 messaggi

Inviato 29 giugno 2008 - 12:39

Sì però quello che non mi convince è che una storia molto simile era già avvenuta circa 25 anni prima sempre nella stessa valle, come si può leggere nel link postato più sopra e che vi incollo qui:

1/8/1930
“Il Cav. Edoardo Lavacchi, di Firenze, racconta che, mentre si trovava per motivi di lavoro nella zona di Montebenichi, nell'estate del 1930, ebbe modo di ascoltare direttamente il racconto di una donna, testimone poco tempo prima di un incontro ravvicinato. Mentre stava lavando i panni presso il torrente Ambrella, tra le 6 e le 8 del mattino, udì un forte sibilo ed avvertì una ventata; risalita sulla sponda vide, a circa venti metri, "una specie di trottola appoggiata al terreno", dalla cui parte inferiore si aprì una specie di botola dalla quale calò una scaletta. Ne uscirono due piccoli esseri, di altezza intorno al metro, che emettevano strani suoni. Le girarono attorno più volte, la "sfiorarono", e poi staccarono un paio di calze di lana appese ad un filo rientrando infine nell'oggetto che, "dopo un fischio e un'altra ventata" decollò sparendo rapidamente di vista. Nonostante il silenzio mantenuto sulla vicenda dagli abitanti di Montebenichi durante le indagini, pare che un ricercatore, avvalendosi dell'amicizia di persone imparentate con gente del posto, abbia avuto conferma dei fatti da parte di alcuni anziani. Inoltre, una signora di Firenze afferma di ricordare un fatto del genere per averne letto su di un articolo pubblicato all'epoca nel quotidiano “La Nazione”.
[Inchieste coordinate, condotte dal S.U.F. di Firenze, dal C.R.U.V. di Figline Valdarno e dal G.A.U. di Arezzo. Inchiesta di Massimo Beneduci. Prima notizia del fatto ricevuta dai ricercatori nel 1983-(n.37)]”
(Caso 1930 AR 01 - Agosto 1930 - Montebenichi - Tra le 06:00 e le 08:00 - IR-3)

Ora, questo episodio che, per gli autori del sito che lo riportano, serve ad avvalorare quello successivo della Rosa Dainelli, per me invece lo sminuisce, come se fosse una scopiazzatura magari per fini puramente di audience giornalistica o che altro...:cool: sennò che cosa dire di questo pervicace interesse di quei piccoli omini per le calze da donna??? Mah!

#6 Dr. House

Dr. House

    Utente Full

  • Utenti
  • 1827 messaggi

Inviato 29 giugno 2008 - 01:15

La nonnina degli UFO(cosi' veniva chiamata) si e' spenta nell'Ottobre del 2006.
Secondo molti ricercatori che se ne sono occupati la storia e' realmente accaduta.
Nel 1954 la storia fece il giro del mondo!






Poveretta! Comunque io, si, ci credo molto a dire il vero! :) ;)
Boh.. sarà che sono un boccalone... :o
La musica del momento viene sempre chiamata pop, ma poi a distanza di anni gli viene dato un'altro nome del tutto diverso. (F. Zappa)

#7 TheBoxeur

TheBoxeur

    Utente Junior

  • Utenti
  • 66 messaggi

Inviato 29 giugno 2008 - 04:18

Che ganzo,la signora doveva essere un ingegnere travestito se ha saputo dare tutte le misure al centimetro:D

#8 digdug

digdug

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 29 messaggi

Inviato 29 giugno 2008 - 06:01

Che ganzo,la signora doveva essere un ingegnere travestito se ha saputo dare tutte le misure al centimetro:D


Scusa l'appunto, ma anche se di modeste origini e cultura, la signora aveva un cervello e gli occhi proprio come abbiamo tutti, quindi tutto il necessario per fare una descrizione dettagliata sull'accaduto considerato che l'ha vista coinvolta in prima persona.
Centro Ricerche Ufo Liguria

#9 T-34

T-34

    Utente Senior

  • Utenti
  • 371 messaggi

Inviato 29 giugno 2008 - 09:51

conoscevo già questa vicenda

l'unica cosa che mi viene da pensare è che questi esserini erano dei feticisti perkè già nel 1930 avevano rubato delle calze a un altra signora

però è una esperianza molto... diciamo simpatica...
Immagine inserita

#10 Luana

Luana

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 144 messaggi

Inviato 30 giugno 2008 - 06:51

conoscevo già questa vicenda

l'unica cosa che mi viene da pensare è che questi esserini erano dei feticisti perkè già nel 1930 avevano rubato delle calze a un altra signora

però è una esperianza molto... diciamo simpatica...


E si... adesso sappiamo che anche gli Alieni fanno le collezioni, in questo caso di calzini e per di più scompagnati :D

#11 digdug

digdug

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 29 messaggi

Inviato 30 giugno 2008 - 07:26

E si... adesso sappiamo che anche gli Alieni fanno le collezioni, in questo caso di calzini e per di più scompagnati :D


Gli Alieni, se ci pensiamo bene potrebbero non essere tanto differenti da noi, a parte tecnologicamente parlando. Magari il piccoletto ha voluto prendersi solo un souvenir da portare alla famiglia!:insane:
Centro Ricerche Ufo Liguria

#12 Antinea

Antinea

    Utente Senior

  • Utenti
  • 292 messaggi

Inviato 30 giugno 2008 - 08:55

Gli Alieni, se ci pensiamo bene potrebbero non essere tanto differenti da noi, a parte tecnologicamente parlando. Magari il piccoletto ha voluto prendersi solo un souvenir da portare alla famiglia!:insane:


Ma...tutte e due le volte??? :confused:

#13 Dr. House

Dr. House

    Utente Full

  • Utenti
  • 1827 messaggi

Inviato 01 luglio 2008 - 08:51

vabbè, torniamo in tema. :rolleyes:
La musica del momento viene sempre chiamata pop, ma poi a distanza di anni gli viene dato un'altro nome del tutto diverso. (F. Zappa)

#14 Dustin83

Dustin83

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 925 messaggi

Inviato 01 luglio 2008 - 06:23

mia madre lavora nel centro per anziani dove alloggiava la donna( io abito in zona), la signora è morta un annetto fa.

Mi ha raccontato che era una persona semplice dai modi tranquillli, addirittura mia madre ha saputo dell'incontro della donna solo pochi giorni prima che lei morisse.....

non vedo il motivo per cui non sia attendibile....ma rimane l'incognita.
Eliminato l'impossibile, ciò che rimane, anche se improbabile è la verità
Sherlock Holmes di A.C. Doyle

#15 Dr. House

Dr. House

    Utente Full

  • Utenti
  • 1827 messaggi

Inviato 02 luglio 2008 - 01:07

mia madre lavora nel centro per anziani dove alloggiava la donna( io abito in zona), la signora è morta un annetto fa.

Mi ha raccontato che era una persona semplice dai modi tranquillli, addirittura mia madre ha saputo dell'incontro della donna solo pochi giorni prima che lei morisse.....

non vedo il motivo per cui non sia attendibile....ma rimane l'incognita.






Ecco, questo è un frammento buono! Grazie per l'informazione! :cin:
La musica del momento viene sempre chiamata pop, ma poi a distanza di anni gli viene dato un'altro nome del tutto diverso. (F. Zappa)

#16 ReDiVivo

ReDiVivo

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 44 messaggi

Inviato 03 marzo 2019 - 09:41

Nessuno ha mai pensato di collegare Nepo da Galatrona a questi strani fenomeni???.Penso che questi personaggi che arrivano con un mezzo a forma di trottola piccoli che scendono con una scaletta in effetti non sono extraterrestri ma extradimensionali invocati molti secoli fa da Nepo e suoi discepoli e che ancora adesso ritornano nei luoghi della zona della Val d'Ambra.Una volta venivano chiamati folletti, gnomi ,fate adesso sarebbero solo extraterrestri .


  • Notte piace questo

#17 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 8233 messaggi

Inviato 04 marzo 2019 - 10:01

E' carina come ipotesi.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi