Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Zodiaco: Ofiuco


  • Per cortesia connettiti per rispondere
76 risposte a questa discussione

#1 IcarusDream

IcarusDream

    Super Utente

  • Utenti
  • 6914 messaggi

Inviato 08 maggio 2008 - 09:56

La premessa che sono assolutamente a sfavore dell'astrologia penso sia superflua ma...il fatto che dal 29 Novembre al 17 Dicembre il sole passi nel segno dell'Ofiuco non l'ha mai calcolato nessuno in astrologia?

Non per suscitare un vespaio, ma riporto per esattezza le date reali dei segni zodiacali.
Le ho estrapolate con Stellarium in circa 10 minuti.

Capricorno [20 Gennaio] [17 Febbraio] (28)
Acquario [17 Febbraio] [11 Marzo] (22)
Pesci [11 Marzo] [18 Aprile] (38)
Ariete [18 Aprile] [14 Maggio] (26)
Toro [14 Maggio] [21 Giugno] (38)
Gemelli [21 Giugno] [20 Luglio] (29)
Cancro [20 Luglio] [10 Agosto] (20)
Leone [10 Agosto] [16 Settembre] (37)
Vergine [16 Settembre] [30 Ottobre] (44)
Bilancia [30 Ottobre] [21 Novembre] (22)
Scorpione [21 Novembre] [29 Novembre] (8)
Ofiuco [29 Novembre] [17 Dicembre] (18)
Sagittario [17 Dicembre] [20 Gennaio] (34)

Immagine inserita
Compito della Scienza non è aprire una porta all'infinito sapere, ma porre una barriera all'infinita ignoranza
(Galileo Galilei)


#2 Marlene

Marlene

    Utente Senior

  • Utenti
  • 259 messaggi

Inviato 08 maggio 2008 - 01:23

La premessa che sono assolutamente a sfavore dell'astrologia penso sia superflua ma...il fatto che dal 29 Novembre al 17 Dicembre il sole passi nel segno dell'Ofiuco non l'ha mai calcolato nessuno in astrologia?

Non per suscitare un vespaio, ma riporto per esattezza le date reali dei segni zodiacali.
Le ho estrapolate con Stellarium in circa 10 minuti.

Capricorno [20 Gennaio] [17 Febbraio] (28)
Acquario [17 Febbraio] [11 Marzo] (22)
Pesci [11 Marzo] [18 Aprile] (38)
Ariete [18 Aprile] [14 Maggio] (26)
Toro [14 Maggio] [21 Giugno] (38)
Gemelli [21 Giugno] [20 Luglio] (29)
Cancro [20 Luglio] [10 Agosto] (20)
Leone [10 Agosto] [16 Settembre] (37)
Vergine [16 Settembre] [30 Ottobre] (44)
Bilancia [30 Ottobre] [21 Novembre] (22)
Scorpione [21 Novembre] [29 Novembre] (8)
Ofiuco [29 Novembre] [17 Dicembre] (18)
Sagittario [17 Dicembre] [20 Gennaio] (34)


Bè, allora io sarei dell'Ofiuco, non più del Sagittario!:cool:
Ma cos'è L'Ofiuco?
Non l'ho mai sentito dire...
Chi vuol esser lieto sia
di doman non c'è certezza

#3 IcarusDream

IcarusDream

    Super Utente

  • Utenti
  • 6914 messaggi

Inviato 08 maggio 2008 - 01:41

Ma cos'è L'Ofiuco?
Non l'ho mai sentito dire...


E' una costellazione, come tutte quelle dello zodiaco.
Per farcele stare tutte in un anno e dividerle in 12 mesi però, ne hanno eliminata una e hanno esteso o contratto la durata delle altre.
Va da se che tutti gli oroscopi sono errati e in molti casi dovremmo rivedere il nostro segno zodiacale, ovvero la posizione relativa del sole nel suo moto apparente intorno alla Terra.

Immagine inserita
Compito della Scienza non è aprire una porta all'infinito sapere, ma porre una barriera all'infinita ignoranza
(Galileo Galilei)


#4 Renè Guènon

Renè Guènon

    Super Utente

  • Validating
  • 7568 messaggi

Inviato 08 maggio 2008 - 02:05

Quindi in base a questo "calendario" io non sarei più della vergine ma del Leone. :rolleyes:

Ma questa eliminazione ha una giustificazione?

:king:

giphy.gif


#5 zavijava

zavijava

    Moderatrice

  • Moderatore
  • 28333 messaggi

Inviato 08 maggio 2008 - 02:11

Quindi in base a questo "calendario" io non sarei più della vergine ma del Leone. :rolleyes:

Ma questa eliminazione ha una giustificazione?

:king:

esattamente come me.Ma sinceramente non mi rispecchio con le caratteristiche dei leoni,almeno in generale.
Qui ci vuole qualche esperto in materia!

Se due punti sono destinati a toccarsi, l’universo troverà sempre un modo di metterli in collegamento, anche quando ogni speranza sembra persa...
...alcuni legami non si possono spezzare…. definiscono quello che siamo….quello che possiamo diventare.
Attraverso lo spazio, attraverso il tempo, lungo percorsi che non possiamo prevedere… la natura trova sempre una via.

 

 

 

 


#6 cincin

cincin

    Moderatrice

  • Moderatore
  • 65559 messaggi

Inviato 08 maggio 2008 - 02:47

Ma questa eliminazione ha una giustificazione?

Qui c'è qualche spiegazione :rolleyes:

Ofiuco e il tredicesimo segno - Oroscopi.com

e anche qui :rolleyes:

Ofiuco e Aracne - Il Tredicesimo Segno - Tratto da Sirio

però ambasciator non porta pena :D
A proposito dell'educazione dei figli, io sono dell'idea che la religione dovrebbe essere come la patente per l'automobile: vietata fino al compimento della maggiore età - Gunslinger.

#7 IcarusDream

IcarusDream

    Super Utente

  • Utenti
  • 6914 messaggi

Inviato 08 maggio 2008 - 03:52

Ho trovato una tabellina simile a quella che ho fatto io (probabilmente più accurata) e la stessa spiegazione riportata sui siti linkati da Cin

Zodiaco - Wikipedia

A meno che la distinzione non sia stata fatta quando ci si è accorti della discordanza tra astronomico e astrologico, come per giustificare l'errore, comprendo ancora di meno il valore dei segni come pura ripartizione del cammino apparente del Sole in un anno.
Il parallelo con le costellazioni astronomiche è solo una coincidenza o un retaggio del passato in cui non si conosceva la precessione degli equinozi e si era escluso l'Ofiuco per pareggiare i conti?

Immagine inserita
Compito della Scienza non è aprire una porta all'infinito sapere, ma porre una barriera all'infinita ignoranza
(Galileo Galilei)


#8 Seeker

Seeker

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 128 messaggi

Inviato 08 maggio 2008 - 07:17

Le costellazioni in realtà non esistono, sono solo raggruppamenti apparenti di stelle nella volta celeste. A causa dei movimenti della Terrra (in particolare la precessione degli equinozi) le costellazioni sullo Zodiaco (fascia che si estende per circa 8° da entrambi i lati dell'eclittica) non corrispondono più astronomicamente a quelli tradizionali dell'astrologia classica, stabiliti dall'astronomo greco-ellenistico Tolomeo nel II sec. d.C.
Riguardo al significato dell'astrologia, che è stata scienza sacra per molti secoli (come dice Guénon) oggi sembra aver perso gran parte del suo significato dato che non esiste nessuna forza fisica che possa giustificare un simile influsso degli astri su una singola persona. L'unica forza che agisce a distanze così grandi è quella gravitazionale, ma per le sue particolarità risulta efficace solo su masse grandi, come per esempio gli oceani (è quella che causa sulle maree) ma su un essere umano è infinitamente maggiore l'attrazione gravitazionale provocata da un palo della luce vicino a casa che non quella di un pianeta lontano. Inoltre l'astrologia si basa su un cosmo geocentrico (come appunto è quello tolemaico) non considerando i pianeti di più recente scoperta come Urano e Nettuno (e tralasciando Plutone "declassato" a planetoide e i numerosi satelliti e asteroidi, alcuni dei quali di dimensioni decisamente ragguardevoli).
E tuttavia sarebbe molto facile mostrare come la religione e la scienza non possano entrare realmente in conflitto, per la semplice ragione che non si riferiscono allo stesso ambito - R. Guénon

#9 edozilla

edozilla

    Moderatore

  • Moderatore
  • 13035 messaggi

Inviato 08 maggio 2008 - 08:11

Veramente a me pare che l'astrologia consideri anche Urano, Nettuno e Plutone quando ne escono con le loro previsioni, con la differenza che questi ultimi sono meno infuenti.

Il declassamento di plutone però pare non abbia colpito gli astrologi. Anzi l'astrologia ora dovrebbe considerare che il sistema solare ha 8 pianeti classici (Mercurio, Venere, Luna*, Marte, Giove, Saturno, Urano, Nettuno) e 3 pianeti minori (Cerere, Plutone, Eris).

Ma sembra che siano abitudinari... :D
Immagine inserita Immagine inserita
Per chi vuole partecipare e scrivere un racconto, legga QUI. :deal: Gruppo e partecipanti

#10 Guest_UserKaRa_*

Guest_UserKaRa_*
  • Ospiti

Inviato 10 maggio 2008 - 08:17

Premesso che non credo nell'astrologia e nei "poteri" dei pianeti, bisogna distinguere l'astrologia moderna, che ha preso un nozioni e credenze un po' qui un po' lì, da quella antica e dall'astronomia.

Con la sedentarizzazione l'uomo deve definire lo spazio in cui vive, si definisce un centro del mondo (axis mundi) e le 4 direzioni cardinali secondo i fenomeni astronomici, stabilendo una stretta connessione tra cielo e terra.

In antichità il primo passo, compiuto in Mesopotamia, fu dividere la volta celeste in 360°, secondo il sistema sessagesimale in uso. In seguito si decise di dividere l'eclittica in 12 porzioni (in seguito spiegherò il perchè) di cielo stabilendo i 12 segni dello zodiaco di 30° ognuno. Ogni segno venne diviso poi i 3 ulteriori parti di 10° gradi, che prendono appunto per questo il nome di decani.

Le nostre costellazioni non sono identiche a quelle degli antichi anche se l'astrologia ne ha mantenuto alcune caratteristiche simboliche. L'Ofiuco è probabilmente una costellazione inserita in un secondo momento che non ha niente a che fare con lo zodiaco perchè lo scopo di questo non è porre un certo numero di costellazioni sul percorso apparente del sole ma stabilire 12 luoghi, case, segni che il sole attraversa durante l'anno. Quindi, una volta stabiliti i 12 settori, il modo di unire le stelle del settore e come chiamare l'immagine formata ha un'importanza relativa.

Per gli antichi aveva grande importanza la simbologia assegnata a certi numeri, considerati sacri perchè esprimevano in qualche modo le caratteristiche della divinità, in questo caso con i fenomeni astronomici. Senza scendere troppo nello specifico, Pitagora disse "Tutto è numero" facendo propri alcuni di questi precetti che arrivavano dalla Mesopotamia e dall'Egitto e rendendoli più comprensibili alla nostra mentalità scientica rispetto alle stranezze della mitologia.
Pitagora ha illustrato alcuni di questi concetti parlando di Tetractide e Pentactide.

Tetractide o triangolo Dieci o Decade di quattro


O
O O
O O O
O O O O

Si tratta di 9 unità raggruppate intorno all'Unità divina e incomprensibile. E' un triangolo mistico, divino, che rappresenta l'universo quando non è stato ancora creato, quando non ha ancora preso forma ma esiste in potenza.
Ne abbiamo un esempio nell'Enneade eliopolita (gruppo di 9 divinità egizie), che rappresentano i 9 principi, raggruppate attorno al Noun, il caos primordiale, informe e non conoscibile. Oppure nella Cabala troviamo 9 legioni di angeli intorno al trono di Dio, "Colui il cui nome è ignoto".

Il passaggio successivo è la creazione del mondo sensibile, che si esprime nel triangolo delle cose.

Pentactide o triangolo Quindici


O
O O
O O O
O O O O
O O O O O

Abbiamo 12 elementi raggruppati attorno alla triade divina (base creatrice). Dodici luoghi circondano il triangolo divino creatore. Il Dio dona la vita mentre i 12 luoghi donano il corpo animato. Lo zodiaco rappresenta i 12 luoghi che donano la forza vitale al corpo, sono gli animatori che circondano e influenzano la vita e la creazione divina. Esempi di questo li abbiamo per esempio nei 12 meridiani dell'agopuntura, cioè i 12 canali nei quali circola l'energia cosmica, nello zodiaco appunto, nelle dodici parti del corpo delle tradizioni medievali e via dicendo.

Il discorso sarebbe lunghissimo, comunque si vede che le costellazioni come le conosciamo noi c'entrano ben poco con la formazione dello zodiaco, le credenze ad esso collegate e la rielaborazione astrologica moderna.

Se qualcuno volesse approfondire consiglio Eliade, Schwaller de Lubicz, Renè Guenon. E ce ne saranno anche altri ma non li conosco... Comunque da leggere con attenzione e da valutare nelle conclusioni. :asdsi:



#11 cincin

cincin

    Moderatrice

  • Moderatore
  • 65559 messaggi

Inviato 11 maggio 2008 - 07:33

Grazie per questa bella spiegazione, User! :)
A proposito dell'educazione dei figli, io sono dell'idea che la religione dovrebbe essere come la patente per l'automobile: vietata fino al compimento della maggiore età - Gunslinger.

#12 Seeker

Seeker

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 128 messaggi

Inviato 14 maggio 2008 - 12:43

Le nostre costellazioni non sono identiche a quelle degli antichi anche se l'astrologia ne ha mantenuto alcune caratteristiche simboliche. L'Ofiuco è probabilmente una costellazione inserita in un secondo momento che non ha niente a che fare con lo zodiaco perchè lo scopo di questo non è porre un certo numero di costellazioni sul percorso apparente del sole ma stabilire 12 luoghi, case, segni che il sole attraversa durante l'anno. Quindi, una volta stabiliti i 12 settori, il modo di unire le stelle del settore e come chiamare l'immagine formata ha un'importanza relativa.



Uhmm però gli astrologi odierni dicono di basarsi sulle costellazioni astronomiche nei loro calcoli e non su generici passaggi del Sole sull'eclittica. O mi sbaglio?

#13 Guest_UserKaRa_*

Guest_UserKaRa_*
  • Ospiti

Inviato 14 maggio 2008 - 01:16

Non so che dicono gli astrologi, ma se si basassero sulle costellazioni astronomiche allora chi è ariete dovrebbe essere pesci e tutti i segni slitterebbero di uno verso l'indietro. Credo che si basano su settori dell'eclittica chiamati come erano le costellazioni nel I millennio a.C. (vedi precessione).

#14 Seeker

Seeker

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 128 messaggi

Inviato 14 maggio 2008 - 01:21

Non so che dicono gli astrologi, ma se si basassero sulle costellazioni astronomiche allora chi è ariete dovrebbe essere pesci e tutti i segni slitterebbero di uno verso l'indietro.


Sarebbe importante saperlo.

#15 Guest_UserKaRa_*

Guest_UserKaRa_*
  • Ospiti

Inviato 14 maggio 2008 - 02:02

Chiedilo ad un astrologo... :dunno: Non ne conosci ???

#16 pier

pier

    Utente Senior

  • Utenti
  • 316 messaggi

Inviato 16 maggio 2008 - 07:02

Gli antichi astrologi vedici erano anche degli ottimi astronomi e avevano scoperto la precessione degli equinozi . La terra oltre che ruotare “pendola” intorno al suo asse come una trottola.
Ciò comporta che dopo migliaia di anni il nord non è più indicato dalla Stella Polare ma da un’altra stella(ad esempio Vega) . Ne consegue che un pianeta può retrocedere verso la costellazione precedente a quella che l’astrologia occidentale indicherebbe perché si è fermata a circa 2000 anni fa.
Lo spostamento oggi è di circa 23 gradi per cui se il Sole di una persona è a 24 gradi in Leone secondo l’astrologia vedica sarebbe sempre in Leone ma a 1 grado.
Ne consegue che per posizioni inferiori a 23 gradi il Sole passerebbe in Cancro. Questo in accordo con l’astronomia salvo qualche piccolo scostamento dovuto ai calcoli più precisi degli astronomi.
Un esempio: prendiamo una persona che sia nata il 1 Agosto.
Secondo l’astrologia occidentale avrebbe il sole in Leone , mentre secondo l’astrologia vedica o indiana avrebbe il sole in Cancro . Naturalmente anche gli altri pianeti si spostano di conseguenza
Vediamo cosa dice l’astronomia in merito come da il file allegato .
Pier

Allega File(s)



#17 Fenix

Fenix

    Utente Junior

  • Utenti
  • 74 messaggi

Inviato 27 maggio 2008 - 12:27

In parole semplici: Esistono 2 Zodiaci uno fisso e uno mobile l'astrologo usa quello fisso(tropicale)e l'astronomo non usa nemmeno quello mobile(siderale) infatti a parte il nome delle costellazioni solo 12 vengono utilizzate nello zodiaco fisso di 30° ciscuno quello siderale invece tiene conto della precessione degli equinozi ...perciò ofiuco è solo una costellazione (detta anche serpentario) che sta tra la costellazione dello scorpione e il sagittario; l'equivoco è proprio questo , i segni zodiacali astrologici non centrano niente (se non per il nome) con le costellazioni in cielo ...
Poi la vera astrologia non si cura degli oroscopi in tv o sui giornali e l'astronomo studia solo la parte materiale dei pianeti o delle stelle noi astrologi studiamo gli archetipi ...


#18 IcarusDream

IcarusDream

    Super Utente

  • Utenti
  • 6914 messaggi

Inviato 27 maggio 2008 - 12:32

in parole semplici: Esistono 2 Zodiaci uno fisso e uno mobile l'astrologo usa quello fisso(tropicale)e l'astronomo non usa nemmeno quello mobile(siderale) infatti a parte il nome delle costellazioni solo 12 vengono utilizzate nello zodiaco fisso di 30° ciscuno quello siderale invece tiene conto della precessione degli equinozi ...perciò ofiuco è solo una costellazione (detta anche serpentario) che sta tra la costellazione dello scorpione e il sagittario l'equivoco è proprio questo i segni zodiacali astrologici non centrano niente (se non per il nome) con le costellazioni in celo ...


Vuoi dire che è un puro caso che le costellazioni che il sole ha sullo sfondo nel suo moto apparente abbiano lo stesso nome di quelle dello zodiaco?
E' anche un caso che 2000 e spacca anni fa la coincidenza tra il sole e la costellazione relativa fosse più azzeccata di oggi?

Immagine inserita
Compito della Scienza non è aprire una porta all'infinito sapere, ma porre una barriera all'infinita ignoranza
(Galileo Galilei)


#19 Fenix

Fenix

    Utente Junior

  • Utenti
  • 74 messaggi

Inviato 27 maggio 2008 - 12:40

Personalmente non credo nel Caso preferisco crededere alla Quantistica o alla legge di Causa Efetto ...

Ps:
abbi pazienza puoi essere + chiaro sulla tua domanda o affermazione? magari con un'immagine!?
a prescindere dalla tua credenza o meno nell'Astrologia Zodiacale....



Differenze tra zodiaco astronomico e astrologico
a questo link

Zodiaco - Wikipedia

dove trovi una tabella di date :esempio
egno Simbolo Date astrologiche Date astronomiche
(J2000) Tropicale Siderale Ariete Immagine inserita
ariete 21 marzo - 20 aprile 14 aprile - 14 maggio 19 aprile - 13 maggio

L’uomo e le stelle

Attorno al Sole ruotano, percorrendo orbite concentriche, i pianeti del sistema solare: la Terra (e il suo unico satellite naturale, la Luna), Mercurio, Venere, Marte, Giove, Saturno, Urano, Nettuno, Plutone. Per un osservatore del nostro pianeta, tutti questi moti si iscrivono in una fascia circolare dello spazio di 360 gradi (che si estende per 17 gradi a cavalcioni dell’eclittica solare, la circonferenza apparente descritta dal Sole intorno alla Terra nel corso della sua rivoluzione annuale), detta Zodiaco. L’astrologia è lo studio dei movimenti dei pianeti del sistema solare all’interno dello Zodiaco e delle possibili influenze che essi esercitano, assieme al Sole e alla Luna, sulla natura degli uomini e sugli eventi terrestri.
Lo Zodiaco (nel significato etimologico “cintura di animali”) è stato suddiviso sin dai tempi dei sacerdoti-astronomi caldei in dodici parti uguali, di 30 gradi ciascuna, che portano il nome di dodici costellazioni ma sono chiamate “segni”:
Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Aquario, Pesci. Si tratta di una corrispondenza simbolica e non reale, dal momento che le costellazioni occupano uno spazio maggiore o minore dei 30 gradi assegnati a ogni segno zodiacale. L’inizio dello Zodiaco coincide con l’equinozio di primavera, e i primi 30 gradi della fascia zodiacale sono governati, per antichissima tradizione, dal segno dell’Ariete, anche se il posto occupato in origine dalla costellazione dell’Ariete è stato occupato per retro- cessione, in circa 2000 anni, da quella dei Pesci (l’era che sta per finire), e a cavallo del 2000 sarà sostituita da quella dell’Aquario. Dall’Aquario, trascorsi altri 2000 anni circa, passerà al Capricorno, e cosi via, fino a coincidere di nuovo con il grado O dell’Ariete.
Nel corso dei millenni, infatti, sia per l’effetto della forza di gravità del Sole, della Luna e dei pianeti sulla Terra, sia per la non perfetta sfericità della stessa, l’asse terrestre ha effettuato (e continua a effettuare) uno spostamento conico infinitesimale, paragonabile al moto di una trottola che stia per fermarsi. Questo spostamento è detto precessione degli equinozi. E dal momento che lo spostamento dell’asse terrestre si verifica in senso inverso a quello delle altre rotazioni zodiacali, la posizione del punto vernale (inizio della primavera) regredisce lungo la circonferenza dello Zodiaco. Ecco perché la costellazione dell’Arie- te (la costellazione, non il segno astrologico), che dovrebbe trovarsi al di sopra del Sole nel periodo compreso tra il 21 marzo e il 20 aprile circa, non vi si trova più. Lo spostamento del punto vernale è di 30 gradi ogni 2160 anni circa, ragione per cui per compiere l’intero percorso della fascia zodiacale, ritornando al punto di partenza, impiega all’incirca 30.000 anni.
Questo fatto non si ripercuote però sulla simbologia astrologica, legata al processo naturale stagionale delle zone terrestri dove è nata l’astrologia. L’Ariate, per tornare al nostro esempio, segue l’equinozio di primavera, e nei 30 giorni successivi a questo evento astronomico la natura si risveglia con quelle carat teristiche di irruenza e freschezza che vengono attribuite ai nativi del segno. Sul come e il perché è stata fissata la sequenza ideale dello Zodiaco, che inizia con l’Ariete e chiude con i Pesci, gli astrologi hanno avanzato diverse teorie. Sappiamo comunque che all’epoca della civiltà assiro-babilonese (4000-2000 anni a.C.), quando iniziò a strutturarsi l’astrologia, il punto vernale si trovava nella costellazione del Toro (e la simbologia del Toro passò dalla cultura assiro-babilonese a quella egizia, come rivela per esempio il culto del dio-Toro Api). Nel 2000 a.C. circa si trovava nella costellazione dell’Ariete (se ne trova conferma nel mito e nei riti religiosi, dall’Ariete dal Vello d’Oro di Giasone al sacrificio dell’agnello presso il popolo dell’Antico Testamento). All’inizio dell’era cristiana, 2000 anni fa, era nella costellazione dei Pesci (il “segno” dei primi seguaci di Gesù di Nazareth). Oggi stiamo per entrare nell’era dell’Aquario, simbolo di progresso e profonde trasformazioni specie in campo tecnico e scientifico, che sono gli attributi di Urano, il pianeta che governa l’Aquario.






#20 IcarusDream

IcarusDream

    Super Utente

  • Utenti
  • 6914 messaggi

Inviato 27 maggio 2008 - 12:51

Personalmente non credo nel Caso preferisco crededere alla Quantistica o alla legge di Causa Efetto ...

Ps:
abbi pazienza puoi essere + chiaro sulla tua domanda o affermazione? magari con un'immagine!?
a prescindere dalla tua credenza o meno nell'Astrologia Zodiacale....



Differenze tra zodiaco astronomico e astrologico


http://it.wikipedia..../span></strong>


Hai frainteso.
Io non credo nell'Astrologia.
Intendevo appunto trovare una falla nel ragionamento di base, ma pare che la "scusa" sulla discrepanza che ho evidenziato a inizio thread, sia stata trovata.
Avevo già letto il link su wiki.

Immagine inserita
Compito della Scienza non è aprire una porta all'infinito sapere, ma porre una barriera all'infinita ignoranza
(Galileo Galilei)





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi