Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies

Foto

Un Dio può morire?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
209 risposte a questa discussione

#201 mystery1967

mystery1967

    Moderatore 2.0

  • Moderatore
  • 9106 messaggi

Inviato 08 luglio 2019 - 11:22

Ti avviso che si è in OT....

 

 

È anche necessario distinguere i falsi profeti e i veri profeti. Dio fino hai tempi di Mosè fece modo di dare alla popolazione della terra dei messaggi, lo fece a quei tempi e lo sta facendo ancora oggi, poi sta ad ognuno di noi a riconoscere ciò che è vero e ciò che è falso. Si sa benissimo che messaggi avuti millenni fa non possono essere perfettamente autentici dopo tutto questo tempo, per questo Dio manda uomini a riportare le verità, ma c’è da stare attenti perché anche l’avversario di Dio fa portare messaggi ma questi sono quelli che ingannano le persone dato che il diavolo è astuto e sa come fare per ingannare molte persone.

 

Se per quelle persone Dio è morto lo sarà per loro ma non lo è per me.

Io preferisco ciò che accade nei nostri tempi, ciò che abbiamo sotto gli occhi. Se poi lo sta facendo adesso, nessuno lo può sapere.

 

Ma certo nessuno mette in dubbio la tua esperienza, tutta la spiritualità è esperienza e non nozioni.


 L’emozione sorge laddove corpo e mente si incontrano. (Eckhart Tolle)


#202 Pianura

Pianura

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 712 messaggi

Inviato 08 luglio 2019 - 12:35

Ti avviso che si è in OT....

 

 

Io preferisco ciò che accade nei nostri tempi, ciò che abbiamo sotto gli occhi. Se poi lo sta facendo adesso, nessuno lo può sapere.

 

Ma certo nessuno mette in dubbio la tua esperienza, tutta la spiritualità è esperienza e non nozioni.

Che nessuno può sapere non è detto, chi si informa può conoscere quello che ci aspetta. Gli esseri evoluti non ci hanno mai lasciato soli ci hanno sempre dato indicazioni, come lo fecero lo fanno ancora.

 

Certo che la spiritualità è esperienza ma non tutti alla fine riescono a trovare la verità.

 

La confusione che troviamo su questa terra c’era prima ma oggi è aumentata e la confusione si farà più forza col passare gli anni, ed è così perché noi viviamo su questa terra per il fatto che è una scuola, una scuola per capire che Dio esiste ma con più passano gli anni con più Dio lo si dimenticherà e chi lo dimentica alla fine dovrà rifarsi mentre se ci si mette di buona volontà nel capire chiaro questa confusione e trarne le verità (le quali nel mezzo della confusione ci sono), il risultato alla fine si ottiene.



#203 mystery1967

mystery1967

    Moderatore 2.0

  • Moderatore
  • 9106 messaggi

Inviato 08 luglio 2019 - 12:48

Non basta "conoscere" informandosi. La teoria non è certezza. Ci vuole esperienza, prove concrete, non servono a nulla concetti di stravaganti dottrine.

Il resto continui ad essere in OT....

 L’emozione sorge laddove corpo e mente si incontrano. (Eckhart Tolle)


#204 Karver

Karver

    Utente Senior

  • Utenti
  • 359 messaggi

Inviato 23 febbraio 2020 - 11:36

un dio non può morire perchè il concetto di dio corrisponde con l'eternità

io con i miei studi sulla fisica dei quanti ho scoperto che universo e mondo mentale corrispondono a una cosa che non ha origine e fine

se si prova a praticare l'agguato, la ricapitolazione, la contemplazione e il sognare lo si constata da se 



#205 hydrargyrum

hydrargyrum

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 228 messaggi

Inviato 24 febbraio 2020 - 09:31

Dipende da cosa intendi per "dio". Se una rappresentazione antropomorfa, uno spirito incarnato o un signore con la barba, allora sì, può morire. Ma non è Dio, ce l'hanno fatto diventare.



#206 Bluefalcon

Bluefalcon

    Utente Senior

  • Utenti
  • 306 messaggi

Inviato 25 febbraio 2020 - 01:37

L'eternità è ...l'unica vera reale divinità,l'Eterno è l'unico Dio possibile,quindi non concepisce neanche la non eternità,di cui fa parte la morte!
Eterno non infinito,perchè infinito non è eterno,l'infinito è giá nella relatività,nella non eternità.
Sarebbe forse meglio chiedersi:"esiste un Dio non eterno,Dei infiniti ma non eterni?"
Se ciò fosse,forse,potrebbero morire anche loro,cmq non essere eterni,quindi essere relativi...
L'induismo ha risolto il problema con la Trinità proprio come il Cristianesimo!
Per gli ebrei e i musulmani invece,esiste un solo ed unico Dio ma non si sa se solo eterno,oppure anche infinito e magari anche relativo!
In tutti i casi,solo un Dio Eterno è fuori da ogni infinito e relatività,quindi anche dalla morte!

#207 Sri Makalidev

Sri Makalidev

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 934 messaggi

Inviato 25 febbraio 2020 - 01:53

Se si vuole intendere gli dei, tipo dell'Olimpo, Titani ecc.. per ogni cultura. Anche se sono immortali a confronto degli esseri umani, in verità possono morire, ma non comunemente, possono essere assorbiti da un Dio più potente.



#208 Flyer

Flyer

    عزرائیل

  • Utenti
  • 3215 messaggi

Inviato 26 febbraio 2020 - 05:09

Ma secondo voi possono morire gli Dei?Quando una religione viene abbandonata...che succede al Dio che veniva venerato?:rolleyes: Per farla "forse" più semplice..se l'uomo abbandonasse le tre principali religioni monoteistiche per aderire ad altri culti..cosa accadrebbe al Dio di Abramo..Mosè..ecc...starebbe zitto e lascerebbe fare..ci punirebbe..morirebbe lentamente...qualcun'altro prenderebbe il suo posto...o più semplicemente non esistendo un Dio tutto rimarrebbe come prima??:confused: :confused: YouTube - l'Attesa degli Dei

Gli dèi non possono morire, cambiano solo religione, oggi si fanno adorare nella scienza, ma possono finire in un luogo sempre peggiore usciti da quello originale, e in verità stanno sprofondando come porci nel mare dell'oblio, questo dal punto di vista di Dio e dei suoi Angeli.
Figurati i loro seguaci in che posto si sono ormai stipati.
Io raccolgo dove non ho seminato.

#209 john

john

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 64 messaggi

Inviato 29 febbraio 2020 - 04:20

Ci sono diversi dei, come specifica la Bibbia, in poche parole qualunque cosa adorata può essere definita un dio, perfino il proprio appetito, denaro o comunismo può essere un dio, però sottolinea pure che esiste solo un vero Dio, vero Creatore, come si legge in 1 Corinti 8:5,6 – “E infatti, anche se vi sono i cosiddetti dèi sia in cielo che in terra (come vi sono molti dèi e molti signori), per noi c'è un solo Dio, il Padre dal quale sono tutte le cose e noi in lui; e un solo Signore, Gesù Cristo, per mezzo del quale sono tutte le cose, e noi esistiamo per mezzo di lui.” 
Per quanto riguarda l'unico vero Dio scritture che seguono descrivono molto bene le sue qualità:
1 Timoteo 1:17“Or al Re eterno, immortale, invisibile, all'unico Dio sapiente, sia onore e gloria nei secoli dei secoli. Amen.” 
Isaia 40:28“Non lo sai forse, non l'hai udito? Il DIO di eternità, l'Eterno, il creatore dei confini della terra, non si affatica e non si stanca, la sua intelligenza è imperscrutabile.” 
Salmo 96:5“Poiché tutti gli dèi dei popoli son idoli vani, ma l'Eterno ha fatto i cieli.”
Questa ultima mette in risalto anche l’utilità degli dei chiamandoli idoli vani.
In pratica molti adorano un dio diverso da quello che credono di adorare e molti atei sono più devoti di quelli che credono in un dio. Una definizione di adorare è “riconoscere e venerare, avere profonda ammirazione per qualcuno, o persino eccessivo rispetto, onore o devozione”. Nelle Scritture le parole rese “adorare” danno l’idea del servire, dell’inchinarsi davanti a qualcuno ma in realtà c’è un solo Dio che merita la nostra adorazione.


#210 Flyer

Flyer

    عزرائیل

  • Utenti
  • 3215 messaggi

Inviato 29 febbraio 2020 - 09:27

Se permetti sintetizzo:

Adorare = Essere in Dio (non essere Dio, o religiosi)

Altri modi sono devianze idolatriche a pro di terzi che si arrogano l'autorità di fare da mediatoti tra il Padre e il Figlio, Uno solo in Spirito ed uniti a chi adora l'Eterno.

L'Eterno non è "un dio", ma il Creatore del Tutto, da cui tutto proviene e a cui l'Anima ritorna, chi lo disconosce o lo surroga con figure idolatriche è un suicida spirituale. Un'anima decentrata, impersonificandosi nella materia o in astrusi poteri spirituali, alla morte si distacca da Dio ed è quindi del tutto persa, "consapevole" quanto si creda.

Ovviamente l'Eterno non muore mai, non è un personaggio, e quelli che mettono in dubbio il Creatore fanno spesso delle domande stupide circa la sua "immanenza", "trascendenza", "insolvenza" ecc. essendo schiavi di quell'ego che dicono di voler superare, ma il loro gonfiore li acceca, tanto da voler trascendere il mondo con le proprie forze interiori.
Io raccolgo dove non ho seminato.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi