Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

Osho Rajneesh


  • Per cortesia connettiti per rispondere
1816 risposte a questa discussione

#21 willy73

willy73

    Utente Senior

  • Utenti
  • 305 messaggi

Inviato 12 settembre 2007 - 03:24

Hai conosciuto personalmente Osho?

Osho accettava tutti senza fare cernite, al contrario di altri maestri che sceglievano i loro discepoli, e allora è normale che in mezzo a tanti "buoni" ci siano anche tanti "cattivi".


Non ho conosciuto Osho, ma leggo il suo pensiero e non ho altre prove che le testimonianze e le condanne.... è dura da accettare, però ad oggi questa è la realtà dei fatti perchè è l'unica teoria che abbia una controprova. Voglio dire, dieci anni di carcere e tanti soldi che ha dovuto elargire qui e li, mi sembrano una prova difficilmente confutabile, a mio avviso.
E comunque, non ricordo dove, ho letto anche un articolo o un breve scritto con cui Osho raccontava il suo perchè delle tante macchine e della sua promisqua attività sessuale. Non ricordo il link, chiedo venia. E su quel link lui parlava della sua promisquità sessuale e del perchè avesse oltre 300 automobili di lusso.......

#22 cincin

cincin

    Moderatrice

  • Moderatore
  • 65559 messaggi

Inviato 12 settembre 2007 - 05:32

Non ho conosciuto Osho, ma leggo il suo pensiero e non ho altre prove che le testimonianze e le condanne.... è dura da accettare, però ad oggi questa è la realtà dei fatti perchè è l'unica teoria che abbia una controprova. Voglio dire, dieci anni di carcere e tanti soldi che ha dovuto elargire qui e li, mi sembrano una prova difficilmente confutabile, a mio avviso.
E comunque, non ricordo dove, ho letto anche un articolo o un breve scritto con cui Osho raccontava il suo perchè delle tante macchine e della sua promisqua attività sessuale. Non ricordo il link, chiedo venia. E su quel link lui parlava della sua promisquità sessuale e del perchè avesse oltre 300 automobili di lusso.......

Hai mai letto Operazione Socrate e I miei giorni di luce con Osho?
Se non lo hai fatto te lo consiglio :)
A proposito dell'educazione dei figli, io sono dell'idea che la religione dovrebbe essere come la patente per l'automobile: vietata fino al compimento della maggiore età - Gunslinger.

#23 willy73

willy73

    Utente Senior

  • Utenti
  • 305 messaggi

Inviato 13 settembre 2007 - 11:49

Hai mai letto Operazione Socrate e I miei giorni di luce con Osho?
Se non lo hai fatto te lo consiglio :)


Appena posso lo farò.... ho una serie di libri in coda.... ;):D

#24 cincin

cincin

    Moderatrice

  • Moderatore
  • 65559 messaggi

Inviato 13 settembre 2007 - 02:13

Appena posso lo farò.... ho una serie di libri in coda.... ;)

Prepara i fazzoletti, però :cry: :D

E' vero che Osho è stato condannato a 10 anni di carcere con il beneficio della sospensione però è anche vero che nei pochi giorni di detenzione che ha subito lo hanno avvelenato.
Le modalità con cui lo hanno arrestato sono degne di un terrorista internazionale, ma le accuse erano semplicemente per reati sull'immigrazione; mitra spianati di decine di agenti per aver violato le legge sull'immigrazione:

"L'F.B.I. entra nella comune su richiesta di Osho per indagare sui gravi crimini compiuti da Sheela, ma questo accende la miccia di un'azione d'attacco da tempo premeditata e studiata. Già dalla metà del 1985, circolava voce che il Governo investigasse su violazioni delle leggi sull'immigrazione nella comune. I gruppi fondamentalisti cristiani si erano scatenati con manifestazioni e minacce.
Presagendo attentati alla vita del maestro, Osho è ospitato momentaneamente presso la casa di una discepola a Charlotte, nella Carolina del Nord, ma qui, il 28 Ottobre, viene arrestato a mitra spianati, ammanettato ed incatenato per reati sull'immigrazione. Violando le normali procedure, gli viene negato il rilascio su cauzione ed è trattenuto nel carcere di Charlotte fino al quattro Novembre, quando viene annunciato il suo trasferimento a Portland, a cinque ore di volo. Ma quella notte Osho non arriva a Portland.
Solo il 6 Novembre, il suo avvocato riesce a rintracciarlo nel penitenziario di El Reno, dove era stato costretto a registrarsi sotto il nome di "David Washington". Il giorno seguente, viene trasferito da El Reno a Portland, ed il giorno successivo, l'otto Novembre, rilasciato. Il 14 Novembre, il giudice Leavy di Portland emette la sentenza. Espatrio immediato. Multa di quattromila dollari. Dieci anni di carcere con il beneficio della sospensione. Non mettere più piede negli Stati Uniti.
Ma ecco il mistero. Osho delle due notti passate nel carcere di El Reno ne ricorda solo una. Cos'è successo durante la notte perduta dalla sua memoria? Qualcuno ha forse messo le mani sul "Diavolo indiano"? Certo è che tutta l'Amministrazione Reagan appartiene al movimento cristiano fondamentalista. Un giorno combatteranno la battaglia di Armageddon a fianco di Cristo per sconfiggere il demonio. Osho deve aver agitato il sonno di molti."

Il resto lo si può leggere qui (resoconto tratto proprio da Operazione Socrate): ZOOM - Un alieno da eliminare

Quanto alle "sue" Rolls Royce, che non erano 300 ma una dozzina, ti consiglio la lettura di 'Bagliori di un'infanzia dorata', un libro autobiografico (non scritto di suo pugno, perchè sai che lui non ha mai scritto nulla), in cui lui si racconta da quando era bambino, e le famose macchine di lusso altro non erano che i doni di gente ricca, ovvio, che si "innamorava" del Maestro e che per questo motivo gli faceva questi regali.
Le macchine non erano sue e mi pare che solo una volta la sua comune ne acquistò una (di lusso), perchè Osho sapeva che con questo piccolo espediente avrebbe avuto con più facilità un prestito bancario che infatti ottenne.

Quello che voglio dire è che a seconda delle simpatie e antipatie verso un personaggio si andranno a cercare le cose belle o le cose brutte; perchè quelli che gli sono contro fabbricano cose negative e quelli che gli sono a favore fabbricano quelle positive.
Ma allora qual'è la verità? Io credo che non si saprà mai, ma non è questo il problema.
Il problema è capire se lui era veramente un Maestro dove per maestro intendo illuminato.
Ebbene, per me lo era, e questo scaccia via tutte le accuse nei suoi confronti :)
A proposito dell'educazione dei figli, io sono dell'idea che la religione dovrebbe essere come la patente per l'automobile: vietata fino al compimento della maggiore età - Gunslinger.

#25 willy73

willy73

    Utente Senior

  • Utenti
  • 305 messaggi

Inviato 13 settembre 2007 - 03:02

Prepara i fazzoletti, però :cry: :D

E' vero che Osho è stato condannato a 10 anni di carcere con il beneficio della sospensione però è anche vero che nei pochi giorni di detenzione che ha subito lo hanno avvelenato.
Le modalità con cui lo hanno arrestato sono degne di un terrorista internazionale, ma le accuse erano semplicemente per reati sull'immigrazione; mitra spianati di decine di agenti per aver violato le legge sull'immigrazione:

"L'F.B.I. entra nella comune su richiesta di Osho per indagare sui gravi crimini compiuti da Sheela, ma questo accende la miccia di un'azione d'attacco da tempo premeditata e studiata. Già dalla metà del 1985, circolava voce che il Governo investigasse su violazioni delle leggi sull'immigrazione nella comune. I gruppi fondamentalisti cristiani si erano scatenati con manifestazioni e minacce.
Presagendo attentati alla vita del maestro, Osho è ospitato momentaneamente presso la casa di una discepola a Charlotte, nella Carolina del Nord, ma qui, il 28 Ottobre, viene arrestato a mitra spianati, ammanettato ed incatenato per reati sull'immigrazione. Violando le normali procedure, gli viene negato il rilascio su cauzione ed è trattenuto nel carcere di Charlotte fino al quattro Novembre, quando viene annunciato il suo trasferimento a Portland, a cinque ore di volo. Ma quella notte Osho non arriva a Portland.
Solo il 6 Novembre, il suo avvocato riesce a rintracciarlo nel penitenziario di El Reno, dove era stato costretto a registrarsi sotto il nome di "David Washington". Il giorno seguente, viene trasferito da El Reno a Portland, ed il giorno successivo, l'otto Novembre, rilasciato. Il 14 Novembre, il giudice Leavy di Portland emette la sentenza. Espatrio immediato. Multa di quattromila dollari. Dieci anni di carcere con il beneficio della sospensione. Non mettere più piede negli Stati Uniti.
Ma ecco il mistero. Osho delle due notti passate nel carcere di El Reno ne ricorda solo una. Cos'è successo durante la notte perduta dalla sua memoria? Qualcuno ha forse messo le mani sul "Diavolo indiano"? Certo è che tutta l'Amministrazione Reagan appartiene al movimento cristiano fondamentalista. Un giorno combatteranno la battaglia di Armageddon a fianco di Cristo per sconfiggere il demonio. Osho deve aver agitato il sonno di molti."

Il resto lo si può leggere qui (resoconto tratto proprio da Operazione Socrate): ZOOM - Un alieno da eliminare

Quanto alle "sue" Rolls Royce, che non erano 300 ma una dozzina, ti consiglio la lettura di 'Bagliori di un'infanzia dorata', un libro autobiografico (non scritto di suo pugno, perchè sai che lui non ha mai scritto nulla), in cui lui si racconta da quando era bambino, e le famose macchine di lusso altro non erano che i doni di gente ricca, ovvio, che si "innamorava" del Maestro e che per questo motivo gli faceva questi regali.
Le macchine non erano sue e mi pare che solo una volta la sua comune ne acquistò una (di lusso), perchè Osho sapeva che con questo piccolo espediente avrebbe avuto con più facilità un prestito bancario che infatti ottenne.

Quello che voglio dire è che a seconda delle simpatie e antipatie verso un personaggio si andranno a cercare le cose belle o le cose brutte; perchè quelli che gli sono contro fabbricano cose negative e quelli che gli sono a favore fabbricano quelle positive.
Ma allora qual'è la verità? Io credo che non si saprà mai, ma non è questo il problema.
Il problema è capire se lui era veramente un Maestro dove per maestro intendo illuminato.
Ebbene, per me lo era, e questo scaccia via tutte le accuse nei suoi confronti :)


QUeste informazioni non sono mai riuscito a trovarle e ti ringrazio per averle condivise con me e con gli altri.
Io credo, al di la di tutto, che per certi versi stiamo dicendo la stessa cosa, perchè io adoro la filosofia di Osho. Leggere Osho mi ha fatto vedere il mondo in modo diverso e questo mi basta...... se poi davvero fosse stato un Maestro (con la M maiuscola), all'altezza delle sue filosofie, non potrei che esserne felice....

#26 cincin

cincin

    Moderatrice

  • Moderatore
  • 65559 messaggi

Inviato 13 settembre 2007 - 03:08

...... se poi davvero fosse stato un Maestro (con la M maiuscola),

Non ti devi fidare di quello che dico io, willy, e lo puoi scoprire tu da solo se egli era veramente un Maestro Illuminato :)
A proposito dell'educazione dei figli, io sono dell'idea che la religione dovrebbe essere come la patente per l'automobile: vietata fino al compimento della maggiore età - Gunslinger.

#27 willy73

willy73

    Utente Senior

  • Utenti
  • 305 messaggi

Inviato 13 settembre 2007 - 03:22

Non ti devi fidare di quello che dico io, willy, e lo puoi scoprire tu da solo se egli era veramente un Maestro Illuminato :)


Bhè, diciamo che io quando leggo informazioni e notizie lascio sempre la possibilità che queste siano forbiate. Tendo a non scegliere, perchè per farlo, come hai detto tu precedentemente, dovrei essere stato li. Certe volte, però, propendo più per una piuttosto che per un'altra ipotesi. Ad esempio, propendo per l'innocienza della Franzoni (checchè ne dicano i giudici), ma se fosse colpevole non mi stupirei.... idem per Osho.... solo che non avevo mai trovato informazioni "in suo favore". Sono felice che invece ce ne siano.

#28 cincin

cincin

    Moderatrice

  • Moderatore
  • 65559 messaggi

Inviato 13 settembre 2007 - 05:17

idem per Osho.... solo che non avevo mai trovato informazioni "in suo favore". Sono felice che invece ce ne siano.

Troverai tante informazioni a favore quante a sfavore, willy, e l'intelligenza sta nel leggere tra le righe :)
A proposito dell'educazione dei figli, io sono dell'idea che la religione dovrebbe essere come la patente per l'automobile: vietata fino al compimento della maggiore età - Gunslinger.

#29 Secret84truths

Secret84truths

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 1177 messaggi

Inviato 17 novembre 2007 - 02:36

Su questo io non sono d'accordo, Sara :)

Una persona che predica bene deve anche razzolare bene, altrimenti tutto quello che dice non è credibile :)


Ma da un certo punto di vista, e non vorrei apparire superficiale con questa osservazione, Osho non esternava particolare necessità di risultare credibile ed autorevole. Anzi, era il primo a sostenere come ciò che raccontava (gli esempi che faceva e le immagini di cui si serviva) fosse totalmente vuoto ed insensato se colui che ascoltava non aveva modo di verificarlo nella propria esperienza. Quel che davvero apprezzo di Osho, l'insegnamento che davvero può stravolgere, lo individuo proprio in questo approccio: relativizzare i concetti di coerenza e perfino di rettitudine per approdare ad un qualcosa di più intimo, di meno legato alle dinamiche sociali ed al parere altrui. Non voglio, quindi, sminuire le eventuali nefandezze compiute dalla (e nella) sua organizzazione ma semplicemente non voglio ergermi a giudice di una persona che non ha mai fatto del giudizio il suo insegnamento. Anche il discorso delle rolls royce è tirato in ballo fin troppo spesso: si trattava di una mera provocazione, la stessa provocazione che - per gioco - lo vedeva talvolta vestito elegante e talvolta da straccione. Si trattava di uno scherzo con cui Osho riusciva a prendersi gioco di faccende ritenute importanti (un auto od i vestiti come status symbol) e le mostrava per quello che realmente erano...ovvero piccolezze. Il fatto di acquistare auto costose in quantità era un affronto a chi, magari, passava una vita convinto che quell'auto potesse significare la felicità. Immagino che, per chi rincorre un oggetto per tutta la vita, possa risultare frustrante il fatto che tale oggetto venga ridemensionato, messo in ridicolo.
Questo è secondo me il punto centrale: dissacrare, buttare giù castelli di sabbia sopravvalutati, ricostruire la vita con narrazioni e situazioni sempre nuove...superando i clichè, i dogmi ed il fanatismo.
Superficialmente il discorso può apparire come "ognuno faccia ciò che vuole", da un altro punto di vista può essere percepito come "non prendiamoci troppo sul serio". Ed io preferisco il secondo punto di vista.

Un saluto.

#30 SirJ`adore

SirJ`adore

    Più che scettico, perplesso

  • Utenti
  • 4524 messaggi

Inviato 29 novembre 2007 - 07:25

Io sto leggendo ora la pentalogia di Osho sul Vigyana Bhairava Tantra (2000 pagg) e secondo me solo una persona che la sa lunga ma lunga lunga (nel senso proprio profondo) può dire certe cose e fare certi discorsi. Per me fu indiscutibilmente un Maestro. Le Rolls gliele regalavano, e lui accettava di buon grado. Come mi hanno spiegato a un corso di bioenergetica, Osho fu volontariamente un provocatore, perché in questo modo insegnò - per molti traumaticamente - che lo spirito e la materia non devono essere per forza visti come due cose separate, anzi per molti questa separazione è un ostacolo per l'illuminazione. Insegnò anche che solo chi ha l'ossessione dei soldi, e la sta reprimendo, può temerli (cita come esempio quegli asceti che si fissano sul fatto di non voler toccare più il denaro, che se glielo danno lo rifiutano, lo lanciano via da sé).. e lo stesso per il sesso, il cibo etc. Ciò che temi mortalmente fa parte ancora della tua ossessione, il liberato non ha di questi problemi: questo è l'insegnamento che questi suoi comportamenti servivano a impartire. Poi è vero che troppi lo hanno frainteso (la sua comunità ora è solo un resort di lusso misto con comunità orgiastiche), però questo era un rischio da correre per insegnare a quei pochi che lo hanno capito. Quei troppi avrebbero frainteso anche Gesù, sarebbero stati in mezzo al popolo che inneggiava alla crocifissione. Quei pochi invece hanno avuto quel quid che li ha fatti andare avanti, e molti lo scoprono ancora oggi. Un episodio su tutti poi parla chiaro: a una sua conferenza a un certo punto un detrattore fanatico gli lanciò un coltello contro che andò a cadere vicinissimo a lui. Lui non perse la calma guardò il coltello e continuò a parlare come se nulla fosse. Una persona che non ha nulla di spirituale e pensa solo a frodare e arricchirsi, immagino che sarebbe schizzata in alto e avrebbe chiamato la sorveglianza urlando e avrebbe interrotto la conferenza.... Come minimo.

dude-with-it-o.gif

 

Fenomeni strani, inspiegabili in casa tua? Luci in cielo che seguono traiettorie impossibili?

Spettri sumeri nel frigorifero? E chi chiamerai?... :

http://toscanaparanormale.com/

(area Toscana e limitrofe)


#31 samuel1984

samuel1984

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 11 messaggi

Inviato 04 dicembre 2007 - 02:39

Ma ecco il mistero. Osho delle due notti passate nel carcere di El Reno ne ricorda solo una. Cos'è successo durante la notte perduta dalla sua memoria? Qualcuno ha forse messo le mani sul "Diavolo indiano"?


...credete davvero che ---- possa dimenticare una notte per avvelenamento? Quando ha potuto decidere la sua dipartita dal pianeta Terra...???

Mah.. fate un po' voi...
Ciao :)

#32 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2922 messaggi

Inviato 07 gennaio 2009 - 05:41

non ho problemi ad ammettere che mi risulta difficile essere neutrale visto che per me osho è un grande maestro...non posso giudicare i suoi processi,le sue macchine,ma posso giudicare i suoi insegnamenti ed è innegabile che leggendolo si ha la sensazione di leggere una verità da sempre presente in noi ma chissà come dimenticata o accantonata....posso anche dire che leggendo insegnamenti di vari maestri di varie epoche e di vari luoghi che non possono certo conoscersi,si trova sempre un filo comune....detto questo ho letto post dove si parlava di presunti piani terroristici suoi e di suoi discepoli...io mi chiedo se davvero potesse essere così illuminante e insieme così stupido da illudersi di poter vincere il governo americano...e non posso fare a meno di pensare a come i governi e i gruppi religiosi abbiano da temere messaggi come quelli di osho...ovunque lui è stato si è battuto contro dogmi arabi cristiani politici...ma non solo...anche nel suo paese metteva in luce tutti le contraddizioni di induismo ecc.dunque non trovo così strano che gli americani,magari anche sotto la pressione di cittadini conservatori americani,insomma dell'opinione pubblica,cercassero di mettere a tacere un personaggio tanto scomodo....non capisco invece che interessi avrebbe avuto lui nel mettere in atto attacchi batteriologici terrorismo e nel possedere 300 macchine....pensava di conquistare gli stati uniti o cosa??

#33 dennis82

dennis82

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 149 messaggi

Inviato 07 gennaio 2009 - 06:20

io credo che ogni maestro abbia i suoi pro e i contro..possa essere elogiato da chi lo segue e screditato da chi magari nn lo ritiene un maestro.
succede con tutti..ecco perche io proprio per nn influenzarmi..valuto solo l insegnamento e nn l insegnante..colgo per ME quello piu illuminante ,quello che mi sembra il piu giusto per me in quel momento.
purtroppo l unico modo per sapere tutto di osho o di qualsiasi altro maestro è conoscerlo ,o averli conosciuti,e a fondo anche,quindi ogni ricerca in rete ecc ecc sarebbe inutile...priva di senso,perche nn porterebbe ad una veritA^ ultima ma solo a un continuo scavare...che finira^ con chi lo considera un maestro e chi no.[chi scredita e chi elogia]
quindi...io ho iniziato cn ramhta e mi domandavo se era vero;se ingannava ecc ecc.ora ho finito di domandare prendo il suo insegnamento e vedo se puo essermi utile[se funziona suona male];
cosi ho fatto con tolle,e cosi faro^ cn osho o con qualsiasi altro maestro o presunto tale possa incontrare.
piano piano trovero^ la mia strada...prendevo per oro colato la legge di attrazione...in quel momento serviva quello e ha funzionato..ora la prendo meno per oro colato ,ma cmq hai il suo senso.per me è stato un passo in avanti...nella mia crescita.
se ci fermiamo e giudicare il maestro...siamo senza via d uscita...
io prendo l insegnamento punto.

#34 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2922 messaggi

Inviato 07 gennaio 2009 - 07:19

ho cercato un pò sul web...oltre agli interessanti link segnalati da cincin ho trovato dell'altro...
Musicanti d'Amore :: Ribellioni AnarcoMusicali
Le religioni in Italia: L'eredità di Osho Rajneesh

#35 JohnnyBeGod

JohnnyBeGod

    Utente Junior

  • Utenti
  • 50 messaggi

Inviato 08 gennaio 2009 - 04:24


E' vero che Osho è stato condannato a 10 anni di carcere con il beneficio della sospensione però è anche vero che nei pochi giorni di detenzione che ha subito lo hanno avvelenato.
Le modalità con cui lo hanno arrestato sono degne di un terrorista internazionale, ma le accuse erano semplicemente per reati sull'immigrazione; mitra spianati di decine di agenti per aver violato le legge sull'immigrazione:

...cut...


Ma allora qual'è la verità? Io credo che non si saprà mai, ma non è questo il problema.
Il problema è capire se lui era veramente un Maestro dove per maestro intendo illuminato.
Ebbene, per me lo era, e questo scaccia via tutte le accuse nei suoi confronti :)


Sono d'accordo con cin, anche secondo me osho era illuminato e questo lo scagiona del tutto.

Tutte queste accuse mi sanno molto di cospirazione alla starsky e hatch, tipo lo sceriffo che mette il distallatore nel fienile...:discarica:ma daaaaai...

Lui per primo insegnava che non bisogna giudicare dalle azioni ma dalla consapevolezza con cui si fanno quelle azioni.
Una stessa azione fatta con Consapevolezza può risultare molto diversa rispetto a una fatta non consapevolmente....
Anche fare del bene non consapevolmente può risultare molto dannoso e nocivo, ve lo garantisco.:asdsi:

Il fatto è che moltissimi individui disconoscono completamente la condizione di illuminazione, ma non nel senso che non sono mai riusciti a raggiungerla, ma proprio che non hanno la minima idea di cosa sia, anzi cestinano immediatamente il concetto se ne vengono a conoscenza.

E' come quando nell'antichità si credeva che il sole fosse un dio o l'albero fosse un dio :lode:, si venerava qualcosa (di sconosciuto) con cecità, nonostante non se ne potessero sperimentare i benefici direttamente.

Nonostante la mia poca esperienza posso però affermare che molti uomini sono ancora nella preistoria!

Osho ci insegna qualcosa di cui possiamo sperimentarne i benefici e chi lo venera è soltanto perchè riesce a coglierne la verità di quello che dice per propria esperienza e non perchè il vicino di caverna mi ha detto che quella Quercia è un Dio! :rotfl:

Questo l'ho preso dall'articolo che ha postato willy:

In un articolo, uscito di recente, vien riportata una frase che avrebbe detto l’avvocato di stato Charles Turner che perseguì Rajneesh << Non mi piaceva guardare quell’uomo. Era piccolo e sgradevole, pur avendo un certo magnetismo; i suoi occhi erano luminosi con uno scintillio quasi satanico. Intorno a lui aleggiava una sensazione di male … [12]>>.

Eccola la preistoria! Per questo avvocato lo sguardo di un illuminato è SATANICO?!:muhehe:


Signori oscurate questo forum perchè veramente rischiamo di finire al rogo.....
Immagine inseritaSei stato un po' troppo serio di recente, seriamente... è tempo di lasciar perdere! Fatti una bella risata e metti da parte i tuoi bei piani. Davvero non ne hai bisogno. Ciò che dovrà accadere accadrà e tu hai una scelta: andarci insieme o andarci contro

#36 cincin

cincin

    Moderatrice

  • Moderatore
  • 65559 messaggi

Inviato 08 gennaio 2009 - 06:40

E' normale che ci siano persone che parlano bene di Osho e ce ne siano altrettante che ne parlano male; una cosa è sicura: a lui non gliene frega niente :D e non lo dico perchè è morto (tra l'altro è più vivo che mai) ma non gliene fregherebbe nemmeno se fosse stato ancora nel suo corpo.
Cosa può importare a un uomo che ha trasceso tutto, il giudizio che di lui ne ha la gente? E se le accuse non lo toccano, ovviamente non lo lusingano nemmeno gli apprezzamenti.

Quello di avere tanti sostenitori quanti oppositori è caratteristica degli uomini carismatici, e Osho era l'uomo carismatico per eccellenza; ovviamente essere carismatico non era il suo obiettivo e il carisma era la gente che glielo attribuiva. Osho era la persona più normale della terra, nonostante i rolex d'oro e le mercedes; tutti oggetti di non sua appartenenza ma di regali che continuamente gli arrivavano da tutto il mondo. Lui non possedeva nemmeno un ago e chiunque gli avrebbe potuto sottrarre tutto, anche gli abiti che indossava perchè nemmeno quelli erano suoi, ma dei discepoli che li confezionavano per lui.
Ecco perchè Osho è stato tanto contestato e combattuto; perchè era venerato come un re e ovviamente un re fa invidia.
Ed era combattuto perchè lui ha cercato per tutta la sua vita di far Risvegliare la gente; ovviamente è riuscito in questo intento perchè ora nel mondo ci sono molte persone che si sono Risvegliate grazie a lui e che continuano la sua opera.

Lui era contro tutte le religioni e sette di qualsiasi tipo, da quelle religiose a quelle politiche e per questo lo hanno ucciso, perchè se la gente lo avesse ascoltato tutti i poteri si sarebbero andati sgretolando; peggio che se avesse lanciato una bomba atomica. Doveva essere fermato, quindi.
E le genti che erano con lui erano persone molto felici e festanti; quando invece quasi tutte le religioni parlano di colpe da espiare e di silenzi, e di mortificazioni dell'anima e del corpo. Con lui tutto il contrario, ecco perchè veniva visto male; perchè in genere uno che si gode la vita con gioia e allegria, come facevano i suoi discepoli, viene visto male.

Di Osho se ne parlerà sempre male e bene allo stesso tempo, ma probabilmente era questo che voleva:) perchè se non fosse stato così chi lo avrebbe conosciuto? Come avrebbe potuto continuare la sua opera di demolizione della finzione, della diplomazia, del potere che soggioga gli uomini a tutti i livelli. Lui voleva rendere gli uomini liberi da tutte le schiavitù e da tutte le catene, prima di tutto dalle catene della mente, dalla quale dipendono poi tutte le altre catene: politiche e religiose in primis. E per questo è stato odiato tanto da farlo avvelenare.
Ma lui è dappertutto, ovviamente, perchè non è mai nato mai morto:)
A proposito dell'educazione dei figli, io sono dell'idea che la religione dovrebbe essere come la patente per l'automobile: vietata fino al compimento della maggiore età - Gunslinger.

#37 Cthulhu

Cthulhu

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 2922 messaggi

Inviato 08 gennaio 2009 - 11:55

voglio solo dire un'ultima cosa...le ricerche che ho fatto sul web non sono certo per me...a me basta aver letto il suo pensiero per capire che quell'uomo aveva qualcosa di incredibile...la verità gli usciva di bocca con una semplicità disarmante....ma a chi lo accusa tanto vorrei fare un semplice ragionamento....da quanto ho capito la principale accusa era di arricchirsi ed essere amante della ricchezza e più in generale alla sua comune persino accuse di terrorismo(ripeto,come se potesse una comune fare guerra all'oregon o a tutti gli stati uniti!!!)...ora se fosse stato un furbo(e scemo non era di sicuro!!!)che usava l'astuzia ed il suo carisma per arricchirsi e conquistare consensi certo non è logico andare ciecamente contro tutto e tutti....è andato contro papa,governi,cristiani,indù,jainisti,buddisti...contro qualsiasi idea imposta...nei libri in cui smonta i dogmi religiosi solo una religione non è mai stata da lui accusata....lo zen!!!è un caso??lo zen è l'unica religione che si basa solo ed esclusivamente sulla ricerca interiore e personale...niente dogmi...niente regole!!!al massimo si crede nella reincarnazione...ben sapendo di procurarsi un sacco di inimicizie non ha mai smesso di dire la sua..con una cocciutaggine inutile per chi pensa solo a ricchezze e macchine sportive!!!..e se avesse voluto restare in america o essere adorato,ascoltato o venerato come un messia avrebbe benissimo potuto essere più morbido...avrebbe potuto fare come gandhi,avrebbe fatto notare i punti in comune di tutte le religioni,avrebbe potuto sorvolare sulle tante imposizioni e dogmi,sarebbe bastato ignorare qualche contraddizione,parlando solo di quello che più gli era comodo....avrebbe potuto assecondare qualche richiesta....e oggi forse se ne avrebbe un'altra idea....ma quello che lui voleva era solo condividere ciò che conosceva....senza mezzi termini....e si è scontrato praticamente con tutti....l'articolo in cui si dice che osho era mezzo satanico lo avete visto??guardate la foto!!!!chissà quante ne avranno cercate per trovarne una che facesse al caso lro!!!!
Musicanti d'Amore :: Ribellioni AnarcoMusicali

ecco osho satanico!!!!
24/7: FREE KARMA FOOD by WU MING 5

altro link interessanti...
ZOOM - Un alieno da eliminare

#38 JohnnyBeGod

JohnnyBeGod

    Utente Junior

  • Utenti
  • 50 messaggi

Inviato 08 gennaio 2009 - 03:26

Mi piace davvero tanto il concetto che aveva di politica e di governo, e cioè che il governo dovrebbe essere visto alla pari di un ufficio postale o di un municipio.
Cioè il governo deve avere solo una ruolo gestionale, amministrativo e non il potere di comandare e di arricchirsi a proprio piacimento!

Ovviamente questo concetto priverebbe di ogni potere tutti i politicanti, che al momento fanno a gara di supremazia l'uno con l'altro. Ecco perchè era "scomodo".

Secondo me anche i cristiani sarebbero in grado di uccidere per non mettere a repentaglio la propria religione :bapho:, figuriamoci i governi!
In America hanno ucciso davvero tanta gente per il crollo delle torri gemelle (e nessuno mi toglie dalla mente che i terroristi non c'entrano proprio niente in questo fatto), e ad insabbiare la cosa sono stati davvero minuziosi e tempestivi!

Possono mai avere degli scrupoli a togliere di mezzo un solo uomo dopo tutto ciò?
Secondo me no....:nono:
Immagine inseritaSei stato un po' troppo serio di recente, seriamente... è tempo di lasciar perdere! Fatti una bella risata e metti da parte i tuoi bei piani. Davvero non ne hai bisogno. Ciò che dovrà accadere accadrà e tu hai una scelta: andarci insieme o andarci contro

#39 cincin

cincin

    Moderatrice

  • Moderatore
  • 65559 messaggi

Inviato 11 gennaio 2009 - 07:45

Dennis, ritengo che il tuo approccio sia molto intelligente: tu guardi all'insegnamento e non al maestro; ed è vero, perchè può insegnarti qualcosa anche un maestro mediocre o qualcuno che non lo è affatto, un falso maestro. E' il tuo livello di consapevolezza di quel momento che decide cosa è meglio per te in quel momento e, a mano a mano che la consapevolezza cresce, ti sposti di maestro in maestro, o meglio, di insegnamento in insegnamento, per crescere ulteriormente; si, ritengo che il tuo approccio sia intelligente:)
Ovviamente, mano a mano che procedi sarai sempre più in grado di capire chi è il falso maestro e il vero maestro, e quando non avrai più bisogno di alcun maestro, la tua ricerca sarà terminata:)

Archeo, è vero quello che dici: Osho demoliva tutti senza fare sconti a nessuno, ed è per questo che è stato demolito.
Osho non ha risparmiato nemmeno Gesù, quindi figuriamoci come lo potevano vedere i cristiani; e infatti lo hanno ucciso i fondamentalisti cristiani guidati dall'allora presidente degli stati uniti Reagan.
Ma Osho ha parlato anche bene di Gesù, talvolta, e questo dipendeva dal tipo di domanda che gli veniva posta dai suoi discepoli; perchè Osho non aveva risposte preconfezionate; uno che è Consapevole come lo era lui non ha risposte preconfezionate:)
Ma chi lo ascoltava o lo leggeva, dimenticava quando parlava bene di Gesù, arrivandolo a definire addirittura un illuminato, e ricordava molto bene quando lo definiva un egocentrico ed esaltato.
Osho ha cercato di demolire a parole tutti i poteri costituiti dell'uomo, soprattutto quello religioso e politico, ed è per questo che è stato demolito a sua volta. Ma perchè hanno avuto tutti paura di un ometto di 1 metro e 65 che non usciva mai dalle sue comuni? Perchè sapevano che diceva il vero:)
A proposito dell'educazione dei figli, io sono dell'idea che la religione dovrebbe essere come la patente per l'automobile: vietata fino al compimento della maggiore età - Gunslinger.

#40 JohnnyBeGod

JohnnyBeGod

    Utente Junior

  • Utenti
  • 50 messaggi

Inviato 11 gennaio 2009 - 05:03

guidati dall'allora presidente degli stati uniti Reagan


In un suo discorso Osho parlava di Gesù e disse che se realmente egli avesse avuto tali poteri come trasformare le pietre in pane, avrebbe potuto trasformare l'himalaya in un enorme pagnotta! :rotfl: e sfamare l'intera popolazione.

Mentre se gesù fosse esistito nei tempi nostri, avrebbe trasformato la verdura in marjuana, e Reagan senza saperlo avrebbe idolatrato nei suoi discorsi il più grande trafficante di droga di tutti i tempi...:shock::rotfl: .....
mi ha fatto scompisciare :D
Immagine inseritaSei stato un po' troppo serio di recente, seriamente... è tempo di lasciar perdere! Fatti una bella risata e metti da parte i tuoi bei piani. Davvero non ne hai bisogno. Ciò che dovrà accadere accadrà e tu hai una scelta: andarci insieme o andarci contro




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi