Eclissi: il transito di Venere davanti al Sole

Il termine eclisse indica l’oscuramento temporaneo di un corpo celeste da parte di un altro che vi transita davanti.
Le più note sono quelle che riguardano il sistema Terra-Sole-Luna. Si verifica un’eclissi di Luna quando la Terra si interpone tra Luna e Sole impedendo ai raggi solari di illuminare il nostro satellite, mentre si parla di eclissi di Sole quando la Luna si interpone tra Terra e Sole impedendocene la vista.

Il prossimo 6 Giugno sarà Venere a transitare davanti al Sole, dando vita ad una particolarissima eclissi che avrà inizio poco dopo la mezzanotte e che in un primo momento, sarà visibile solo da Alaska e Hawaii per poi poter essere ammirata anche in Europa, eccezion fatta per la penisola iberica. In Italia, particolarmente favorite saranno le regioni del Nord-Est che, alle prime luci dell’alba, avranno modo di osservare le battute finali del passaggio.

Transito di Venere davanti al Sole

Venere è il secondo pianeta del sistema solare, ha dimensioni e densità simili a quelle della Terra moto di rotazione lento e retrogrado e di rivoluzione più rapido di quello terrestre. La sua distanza dalla Terra è tale che agli occhi degli osservatori l’eclisse apparirà come un puntino nero che transita sulla palla infuocata e gialla della superficie solare, dando quindi un effetto totalmente diverso rispetto a quello che si ottiene quando, a fermare i raggi del Sole è la Luna.

In passato fu prevista per la prima volta da Keplero per l’anno 1631, fu osservata nel 1639, dal giovane astrofilo inglese Horrocks, poi nel 1761 e nel 1769, nel 1874 e nel 1882 e l’ultima nel 2004. Dalla cronologia possiamo osservare che esiste una certa regolarità nel passaggio: due a distanza di otto anni seguiti da uno dopo più di cento anni, pertanto Venere passerà davanti al Sole il 6 giugno e poi, per rivedere un simile spettacolo bisognerà attendere più di un secolo, in particolare l’11 dicembre 2117.
Quindi tutti col naso all’insù per questo imperdibile evento!
Molte le iniziative dislocate sul territorio per goderne al meglio e una sola raccomandazione per tutti: proteggere con lenti adeguate gli occhi durante l’osservazione.

F.P.

AGGIORNAMENTO – 6 giugno 2012

In transito è avvenuto, ecco il video:

Passaggio di venere davanti al sole

Condividi

PinIt