Codex Seraphinianus: Una nuova traduzione – Introduzione parte 1


Cari lettori di CoseNascoste, sono lieto di introdurvi nel magico mondo del Codex Seraphinianux, il libro più strano del mondo o come è stato definito da Italo Calvino “l’enciclopedia di un Visionario”.

In questa serie di articoli di cui il seguente è un’introduzione, scansionerò un’immagine da questo libro misterioso e cercherò con il vostro aiuto di interpretarla a modo mio.
Per farvi capire con più semplicità il mio intento pensate ai vostri sogni. Pensate che nel bel mezzo del vostro sogno voi riusciate a fare una fotografia di cio che state vivendo. Poi prendete quella fotografia psichedelica e la inviate ad un destinatario sconosciuto estratto casualmente dall’elenco telefonico.
Costui, in presenza della vostra fotografia dovrà compiere tutti gli sforzi del caso per poter interpretarne il contenuto.

COSENASCOSTE HA APPENA FOTOGRAFATO I TUOI SOGNI

COSENASCOSTE HA APPENA FOTOGRAFATO I TUOI SOGNI

Questa serie di articoli è come lo sforzo di quel destinatario sconosciuto che deve compiere l’impresa di interpretare significati nascosti in immagini mistiche. In questo caso le foto non sono fotografie dei vostri sogni bensì le immagini inserite nel Codex Seraphinianux.
Iniziamo quindi con alcune domande che vi saranno sorte durante la lettura di quest’introduzione.

1faq

COSA E’ IL CODEX SERAPHINIANUX?
Una foto parla come più di mille discorsi. Quindi iniziamo con qualche immagine presa a casa dal libro:

1a 1b 1c 1d 1e 1f

Come avete notato l’opera ha diverse particolarità tra cui:

  • Pagine numerate in un sistema numerico sconosciuto
  • Il libro è diviso in diverse sezioni proprio come un’enciclopedia
  • Le immagini sono a primo impatto illeggibili e fortemente affascinanti
  • Ci sono numerose pagine contenenti descrizioni testuali e schemi redatti in un alfabeto sconosciuto

A COSA SERVONO QUESTI ARTICOLI?
Cose Nascoste si occupa ormai da anni di tutta una serie di fenomeni che sono per l’appunto nascosti e occulti alle masse. L’opera seguente può essere reputata inutile da moltissima gente.
Molti altri invece, nel loro percorso, si sono imbattuti in enigmi metafisici che sembrano quasi dirci che il cambiamento è impossibile. Quest’opera li aiuterà quindi a sciogliere proprio questi nodi tramite l’uso del paradosso.

OLIO PER NODI PARADOSSALI

OLIO PER NODI PARADOSSALI

Un lavoro che definiamo tremendo. Una relazione che ci sembra terrificante, degli amici che non ci rappresentano, dei desideri che non vogliono esaudirsi. Tutti questi sono enigmi che sembrano paradossali  fintantoche cerchiamo di risolverli con armi deboli. E’ come se volessimo uccidere un grande dinosauro con un coltellino svizzero.

CLOWN CON SPADA CERCA DI UCCIDERE DINOSAURO MOSTRUOSO

Le armi della ragione sono molto fragili. Servono “bazzuca”, “mitragliatrici”, “bombe atomiche” per poter contrattaccare. Parlo ovviamente in un linguaggio metaforico. Lo stesso linguaggio che parla Luigi Serafini.
Quest’opera puo essere accostata a qualsiasi poesia ermetica o alla Divina Commedia di Dante. In opere di questo genere cio che è scritto è in chiave simbolica. Ogni parola è una scatola contenente fiumi di strumenti, significati e prospettive nuove che possiamo usare come armi per sconfiggere i nostri spettri.
Da qui la scienza alchemica che si incarna nelle sue forme più perfette nella figura di Ermete Trismegisto, personaggio al quale la stessa alchimia si ispira così come l’ermetismo.
Simbologia, ermetismo, alchimia e mondo onirico sono le chiavi che ci porteremo dietro lungo il percorso di questa serie di articoli.

CHIAVE ERMETICA DEI TUOI SOGNI

CHIAVE ERMETICA DEI TUOI SOGNI

Proseguiamo.

DOVE POSSO COMPRARE UNA COPIA DEL CODEX?
Il libro puo essere acquistato tranquillamente su amazon.it o cercandolo sulla rete. La versione in mio possesso l’ho acquistata nella libreria Aseq di Roma al prezzo di 89€

CHI E’ L’AUTORE LUIGI SERAFINI?
L’autore è un’artista disegnatore, orefice, inventore e mistico attualmente in vita. La definizione mistico deriva dal mio personale vissuto nei suoi confronti.

ESISTONO OPERE SIMILI?
Benchè la storia sia seminata di opere che possono avvicinarsi e finire nella stessa categoria del Codex Seraphinianus, qui in questa sede vorrei elencarvene soltanto una: Il Libro Dei Sogni di Federico Fellini. Questo libro edito nella sua più moderna edizione da Rizzoli è un’opera di cui mi riservo di parlare in una serie di articoli che verranno qui pubblicati in seguito.

CONCLUSIONE
Qui si conclude questa prima parte dell’introduzione alla serie “CODEX SERAPHINIANUS – UNA NUOVA TRADUZIONE”. Il mio nome è LALEGIONE ma non è importante per adesso. Miei sono il testo ed i disegni esplicativi. Alcuni dei quali li ho realizzati con la mano sinistra pur essendo destrimane. La mano sinistra contiene altri sentieri nascosti ma ne parleremo successivamente.
L’obiettivo di questo articolo come quello di COSENASCOSTE è dare luce a fenomeni occulti e poco raccontati.
Ne seguiranno di nuove..

Grazie della lettura ;)

LALEGIONE

Leggi la seconda parte:  “il rinoceronte ha detto basta

 

Condividi

PinIt